Lionel Messi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Lionel Messi

Lionel Andrés Messi (1987 – vivente), calciatore argentino.

Citazioni di Lionel Messi[modifica]

  • [Su Del Piero] È un grandissimo giocatore che ha dato tutto al calcio, alla Juventus e all'Italia. E credo che giochi un calcio molto bello e pulito, è un uomo da ammirare.[1]
  • [Su Sergio Agüero] Il migliore è lui, non sono io.[2]
  • [Su Ronaldo] È il miglior attaccante che abbia mai visto, nessuno ha mai avuto la sua velocità d'esecuzione. Ronaldo è il mio eroe, mi sono sempre piaciuti Zidane, Ronaldinho e Rivaldo ma Ronaldo è il migliore di tutti.[3]
Dall'intervista Messi: «Inter, un top club ma io sto bene al Barça», Corriere dello sport.it, 7 gennaio 2012
  • Spero di restare al Barcellona fino al termine della mia carriera. Con questa maglia sono diventato un campione e ho vinto tutto. Se non mi cacceranno loro, io non me ne andrò mai.
  • Farò il possibile e l'impossibile per alzare anche quel trofeo [la Coppa del Mondo].
  • I nerazzurri sono forti e l'Inter è uno dei club più importanti del mondo.
  • Ho il massimo rispetto per campioni come Pelè, Maradona o Di Stefano e non voglio essere accostato a loro adesso. Ne riparleremo quando mi ritirerò.
  • [Su Ronaldinho] Lui è stato uno dei giocatori più forti della storia del Barça ed è anche un ragazzo a posto.
  • [Su Guardiola] Il tecnico che meglio di tutti conosce il Barcellona. È un tecnico preparato, intelligente, che sa come trattarci e come motivarci.
Da un'intervista a El Pais; citato in Messi, il bravo ragazzo: "Meglio che campione", Gazzetta.it, 1° ottobre 2012
  • Prima di tutto preferisco vincere titoli con la squadra piuttosto che titoli individuali o stabilire record di reti. Però mi preoccupo più di essere una brava persona che il miglior giocatore al mondo.
  • [Quando tutto questo sarà finito, cosa ti resterà?] Quando smetterò spero di essere ricordato per essere stato un bravo ragazzo. Mi piace fare gol, però mi piace anche avere degli amici in squadra. È bello che ti apprezzino come persona, e abbiano una buona opinione di te al di là del fatto se segni tanti gol o meno.
  • La mia fortuna è stata di essere capitato in questo Barcellona.
  • I premi fanno piacere, però preoccupano più voi [i giornalisti] che me, visto che mi chiedete sempre se sia più bravo questo o quello.
  • [...] so però che stare nel Barcellona ha fatto la mia fortuna, perché qui ci sono grandissimi calciatori. Il Barça mi ha fatto vincere tutto, titoli e premi individuali, e questa squadra è già entrata nella storia per tutto ciò che ha vinto. Una cosa è certa, nel Barcellona e nell'Argentina: è la squadra che mi rende grande, senza l'aiuto dei miei compagni non farei niente, e non avrei vinto nulla.
  • Battere il Real è la sensazione più bella proprio per l'importanza che viene data alla partita. Loro si basano molto sul contropiede, davanti hanno giocatori velocissimi e il collegamento tra difesa ed attacco è di circa cinque secondi: non hanno bisogno di giocare bene per fare tre gol. Io conosco bene Higuain e Di Maria: il primo, se tocca la palla due volte in partita, fa due gol.

Citazioni su Lionel Messi[modifica]

  • [Sui paragoni con Maradona] Ciò che rende Messi migliore è la sua regolarità. Non come Maradona. Al Barça, Maradona è stato meno della metà di Messi. Ha così tanti anni buoni della sua carriera deve essere considerato il migliore in assoluto. (Gerard Piqué)
  • Come si dice "imbrogliare" in catalano? Barcellona è una città culturale con molti grandi teatri e questi ragazzi hanno imparato molto bene. Lui [Lionel Messi] ha imparato a recitare.[4] (José Mourinho)
  • È come un giocatore della PlayStation. È nettamente il migliore del mondo. (Arsène Wenger)
  • [Alla domanda se Messi valga Maradona] È della stessa categoria. Gioca sempre, con un rendimento sempre altissimo, è giovane e farà ancora in tempo a vincere con l'Argentina, come Maradona. Per me è sicuramente più forte di Cristiano Ronaldo, tanto più che io sono abituato a vedere anche l'uomo, non solo il calciatore: Messi, per come si comporta in campo, è un esempio per i ragazzi. (Paolo Maldini)
  • Fa sembrare chiunque altro uno stupido. (Tiger Woods)
  • Messi è da playstation. (Zlatan Ibrahimović)
  • Messi è dieci spanne su tutti gli altri. Negli ultimi cinque anni ha fatto centinaia di gol ed ha una continuità devastante. (Antonio Cassano)
  • Messi? È il miglior giocatore di tutti i tempi, ha fatto la storia del Barcellona e del mondo in generale. Sono felice, perché è un grande calciatore ma soprattutto una grande persona. (Diego Milito)
  • È un dio, e come persona è ancora meglio che da calciatore. Spero possa vincere la Coppa del Mondo con l'Argentina. L'ho conosciuto quando era ragazzino e l'ho visto crescere, si merita il meglio. (Samuel Eto'o)
  • [Nel dicembre 2012] Messi ovunque va è apprezzato. Ma poi non so se farebbe altrettanto bene altrove: la prova è che in Champions League non ha mai segnato in Inghilterra. (Adel Taarabt)
  • [Alla domanda se Messi sia meglio di Maradona] Non si può sapere, però sta superando tutti i limiti possibile e immaginabili. Gioca 60 partite all'anno ed è strano che non faccia una doppietta. Messi ha tutto per essere il migliore della storia, oggi è difficile compararlo a Diego perché uno si è ritirato e l'altro no. Allo stesso modo, in due o tre anni, Zanetti sarà il giocatore più rappresentativo della storia dell'Inter. (Esteban Cambiasso)
  • Penso che siamo stati da stimolo l'uno con l'altro ed è anche per questo che la competizione è a livelli altissimi e perché Real e Barça sono le squadre migliori al mondo. (Cristiano Ronaldo)
  • [Riferito ai paragoni tra lui e Messi] Questa storia comincia a stancarmi e credo valga anche per lui. Non si può paragonare una Ferrari a una Porsche perché i motori sono diversi. Lui fa del suo meglio per il Barça, io per il Real. (Cristiano Ronaldo)
  • Sono contento di quello che sta facendo, sta dimostrando da tanti anni di essere il miglior giocatore del mondo. Rappresenta il calcio nel mondo, quando c'è lui in campo la gente si diverte. Ha ancora tanti anni davanti, è bello che sia argentino come me. (Javier Zanetti)

Diego Armando Maradona[modifica]

  • Gioca a calcio come Gesù. La cosa migliore è che Leo sia argentino, non brasiliano, spagnolo, tedesco, francese o italiano e tutti dovranno riconoscere che il migliore del mondo è nato in questo paese.
  • Sì, Messi è il nuovo me. Tanti sono stati accostati a me, ma credo che con lui si sia definitivamente trovato il mio erede. È capace di azioni uniche, di magie irripetibili con il pallone, e tutto ciò lo rende speciale. Ma non solo: è un fenomeno anche nel gioco di squadra, sacrificandosi spesso per i compagni. Pressa e difende come tutti gli altri in fase di non possesso. E poi, quando gli arriva la sfera, è capace di cose che non ti aspetteresti mai.
  • Vedere giocare Messi è meglio che fare sesso.

Note[modifica]

  1. Dall'intervista Messi: «Del Piero, un uomo da ammirare», Sky Sport 24, 5 marzo 2011.
  2. Citato in Aguero, momento magico, Gazzetta.it, 22 agosto 2008.
  3. Dalla rivista inglese Four Four Two; citato in Messi esalta l'altro Ronaldo: "È il mio eroe", Tuttomercatoweb.com, 6 novembre 2011.
  4. Riferendosi all'azione in cui Messi ha fatto espellere Asier Del Horno, in un match di Champions League perso contro il Barcellona.

Altri progetti[modifica]