Lucrezia Borgia (opera)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Lucrezia Borgia, opera del 1833 composta da Gaetano Donizetti, su libretto di Felice Romani, tratto dall'omonima tragedia di Victor Hugo.

  • "Fuggite i Borgia, o giovani," | Ei proseguia più forte, | "Odio alla rea Lucrezia, | Dov'è Lucrezia è morte." (Orsini, atto I, scena I)
  • Duca Alfonso: Guai se ti sfugge un motto, | Se ti tradisce un detto! (I, 7)
  • Orsini: Il segreto per esser felici
So per prova, e l'insegno agli amici.
Sia sereno, sia nubilo il cielo,
Ogni tempo, sia caldo, sia gelo,
Scherzo e bevo, e derido gl'insani
Che si dàn del futuro pensier. (atto II, scena V)
  • Gennaro: Comprate il mio specifico, | Per poco io ve lo do. (II, 5)
  • Gennaro: Lo spagnuolo non beve. (II, 5)
  • Gli altri: Non curiamo l'incerto domani,
Se quest'oggi n'è dato a goder. (atto II, scena V)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]