Ludwig Meidner

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Ludwig Meidner (1884 – 1966), scrittore, poeta e pittore tedesco.

  • Dobbiamo cominciare finalmente a dipingere il luogo in cui siamo nati, la metropoli, che noi amiamo di amore infinito. Sopra innumeri tele grandi come affreschi le nostre mani febbrili dovrebbero tracciare tutta la magnificenza e la stranezza, tutta la mostruosità e la tensione drammatica dei viali, delle stazioni, delle fabbriche e delle torri [...]. Non si può venire a capo del nostro problema servendosi della tecnica impressionistica. (dal manifesto programmatico Anleitung zum malen von Groβstadtbildern Istruzioni per dipingere la grande città)[1]

Note[modifica]

  1. citato in Franco Buono, Stemma di Berlino: poesia tedesca della metropoli, p. 15, Edizioni Dedalo

Altri progetti[modifica]