Luigi Lucatelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Al 2014 le opere di un autore italiano morto prima del 1944 sono di pubblico dominio in Italia PD

Luigi Lucatelli (1877 – 1915), giornalista e scrittore italiano.

Incipit di Come ti erudisco il pupo: conferenza paterno-filosofica ad uso dell'infanzia e degli adulti[modifica]

Gentili signore, egreggi signori e amabilissimi rigazzini,
Prego lorsignori, prima di tutto di ariflettere che, tanto io che loro, è la prima volta che sentiamo parlare Oronzo in pubblico: nun so che impressione ci faccia a loro.
A me mi fa una impressione curiosa assai.
Lorsignori mi faccino una cortesia: prendano un coccodrillo, magari usato, vi aggiuntino una tigre con un dente cariato o, sia detto con sopportazione, un suino disilluso, mischino il tutto servino caldo.
Questa miscolanza ci può dare un'idea di quello che è successo dentro di me, quando me ti hanno detto che dovevo tenere una conferenza.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]