Magda Olivero

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Maria Maddalena Olivero, detta Magda (1910 – vivente), soprano italiano.

  • È una grande, inesprimibile gioia poter sentire, quando si canta, l'anima dell'uditorio sospesa nella nostra commozione. E non c'è miglior compenso alla nostra fatica del sapere che per nostro mezzo la musica può esercitare, ancora e sempre, questa benefica, misteriosa suggestione. (citato in Michele Selvini, Magda Olivero, periodico mensile: Grandi voci alla Scala, p. 9, n. 5, novembre 1993, Massimo Baldini Editore)
  • [Alfredo Kraus] Io ho immensamente ammirato in Kraus la signorilità e dirittura dell'uomo e la grande professionalità dell'artista, schivo da ogni forma di pubblicità. Ora la sua voce continuerà a librarsi nel grande azzurro e il suo ricordo rimarrà nel mio animo immutato e intenso così, com'era intenso il suo amicale abbraccio. (in L'Opera, p. 122, anno XIII, n. 133, ottobre 1999)
  • Non sono mai stata una diva se è questo che vuol sapere. Anzi, ho sempre disprezzato il divismo. La musica è una cosa seria. Un artista è come un buon soldato: deve essere sempre pronto a sacrificarsi per servire l'arte e il teatro. (citato in Renzo Allegri, Magda Olivero un secolo da leggenda, Zenit il mondo visto da Roma, 2010)
  • Più che la mia carriera e il mio succes­so personale, io ho amato la musica, le opere e gli autori. Quan­do mi applaudivano, pensavo sempre all'autore dell'opera e dentro di me dicevo: "Questi applausi sono per te, Verdi, per te, Bellini, per te, Cilea, per te, Mascagni, per te, Puccini". In quei momenti sentivo vicino a me lo spirito del maestro e provavo una grande fe­licità. Credo che questo stato d'animo di serena e devota dedi­zione all'arte, sia stato il segreto della mia lunga carriera. (citato in Renzo Allegri, Magda Olivero un secolo da leggenda, Zenit il mondo visto da Roma, 2010)
  • Ho potuto dunque assistere passo a passo la ricostruzione del teatro Liceu di Barcellona e devo ammettere che questi catalani sono proprio tenaci nei loro propositi. Sono riusciti a vincere gli ostacoli politici, economici facendo fronte comune e sostenendo chi li governa con giustizia e trasparenza. Un esempio che da noi, in Italia sembra improponibile, quasi utopico. (citato in Andrea Merli, È arrivato il giorno "L", in L'Opera, p. 89, anno XIII, n. 134, novembre 1999)

Altri progetti[modifica]