Magdeleine Hutin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Magdeleine Hutin in religione petite sœur Magdeleine de Jésus (1898 – 1989), religiosa francese fondatrice di un ordine religioso.

Citazioni di Magdeleine Hutin[modifica]

  • Bisogna custodire nel cuore il desiderio ardente di essere sole ai piedi di Gesù pronte a sacrificare tale desiderio alla carità fraterna, pur soffrendone. [1]
  • [A proposito dei mussulmani] come bisognerebbe guardarsi da quei giudizi superficiali che non vorrebbero riconoscerli come credenti sinceri. [1]
  • Come si può conoscere, vivere, amare, senza vivere insieme? [1]
  • Contrariamente al mio proposito prego Gesù di poter soffrire con Lui, di potergli essere accanto nella sua solitudine sul Monte degli Ulivi e sulla croce. [1]
  • Fin dalla mia più tenera età avevo preso coscienza dell'incomprensione esistente fra le classi sociali, degli odi fra le nazioni, del disprezzo fra le razze.[2]
  • Gesù è padrone dell'impossibile.[2]
  • Guardate sempre molto in grande, molto in alto, molto in largo! Le cose più piccole possono divenire molto grandi a causa dell'amore. [1]
  • Ho paura che per essere all'avanguardia alcuni vogliano oltrepassare i limiti del rinnovo che il Concilio [Vaticano II] ha fissato con tanta saggezza ed amore. [1]
  • I nomadi sono le persone migliori del mondo. In mezzo a loro ci si sente più sicuri che in qualunque altro posto. [2]
  • Il Padrone del tempo [Dio] non ha fretta. [2]
  • Il Signore si preoccupa ben poco della ragione umana e della qualità degli strumenti che sceglie. Ciò che era follia agli occhi degli uomini è diventata saggezza divina. [1]
  • Il silenzio ed un minimo di separazione, che ti manterranno più intimamente unita a Gesù, avranno come scopo di farti crescere nel suo amore, piuttosto che di separarti dagli uomini. [1]
  • L'amore è un fine, la fede è un mezzo per arrivare all'amore, l'amore è il fine più grande, l'unico che sussisterà in eterno. [1]
  • La fede senza amore non conta nulla. [1]
  • Lo stare da soli con Dio non ci deve separare dagli altri, ma aiutarci ad amarli con l'amore più tenero. [3]
  • Nel lavoro come sulle strade ed in mezzo alla folla – per essere un'anima contemplativa – cercherai di alzare semplicemente lo sguardo verso Gesù e di entrare in colloquio con Lui, come l'essere più caro al mondo. [1]
  • Non posso neppure descriverlo [Gesù bambino] perché non trovo altre parole se non luce, dolcezza e soprattutto amore. [1]
  • Non sono mai così vicina a Dio come quando mi trovo per strada. [2]
  • Non ti credere obbligata, per salvaguardare la dignità religiosa e la vita di intimità con Dio contro i pericoli esterni, di drizzare una barriera tra il mondo laico e te. [2]
  • Occorreva distruggere prima di costruire e fare dello strumento umano uno strumento di debolezza affinché attraverso questo Dio potesse agire più liberamente. [2]
  • Oggi ho paura, paura di coloro che nelle parole del Concilio [Vaticano II] una giustificazione per le loro rivendicazioni ed i loro errori. [1]
  • Per un certo periodo di tempo ci si può lasciare inebriare dall'eccitazione per una attività sempre crescente ed alla gioia di darsi a tante forme di povertà. Ma ben presto ci si accorge che, in un simile sovraccarico di attività, viene a mancare qualche cosa di essenziale: il tempo di raccogliersi e pregare. [1]
  • Più che la fondazione di una nuova congregazione il Signore mi ha dato un'altra missione: far amare il piccolo Gesù ricevuto dalle mani della Madonna.
  • Povertà, piccolezza, infanzia spirituale, semplicità, amore della Chiesa, amore e predilezione per i piccoli ed i poveri. [1]
  • Prima di essere religiosa sii umana e cristiana in tutta la forza e la bellezza di questa parola. [2]
  • Può esistere un'amicizia vera, un affetto profondo tra persone che non hanno la stessa religione, la stessa razza e non sono dello stesso ambiente. [2]
  • Se dovessi soffrire dieci volte di più, metterei sempre nel cuore lo stesso amore per la Chiesa e per il Santo Padre. [1]
  • Se vi dicono che la vita contemplativa non ha più senso e che dovete uscire dalla vostra vocazione per donarvi ad un apostolato organizzato anche se non vi rimanesse più tempo per restare nell'intimità con il Signore, ve lo assicuro ancora di più, vi ingannano e si ingannano perché dimenticano la trascendenza di Dio. [1]
  • Sebbene Gesù sia presente anche in mezzo al rumore a volte vorrei essere Maria di Betania. [1]
  • Siate miti e buone, non ci si pente mai di essere state troppo buone, mentre spesso ci si pente del contrario. [1]
  • Sono nelle mani di Dio poiché sono nella mani della Chiesa. [1]

Il padrone dell'impossibile[modifica]

  • Che importa se qualche prudente della terra ci giudica male, purché sul posto i nostri responsabili ce ne diano l'autorizzazione.
  • Ci sono troppe religiose che avrebbero fatto meglio a stare nel mondo piuttosto che donare un cuore così piccino, un'anima dove trovano posto tutte le preoccupazioni personali, molto prima della gloria di colui che esternamente hanno dichiarato come loro unico amore.
  • Detestate il peccato ma amate il peccatore.
  • Dio mi ha preso per mano.
  • È meglio essere una buona madre di famiglia che una cattiva religiosa.
  • Ed è perché in tutte le piccole cose, avrete mantenuto la calma, che nelle grandi, sarete capaci di una decisione rapida senza lasciarvi prendere dal panico.
  • Egli [Gesù] vale tutti i maestri di spiritualità. Seguendo lui siamo sicuri di non esagerare in niente, né da una parte né dall'altra.
  • I tempi di ritiro sono una occasione per far crescere il nostro amore. È per questo che chi venisse a disturbarli, dovrebbe trovare ugualmente il nostro sorriso e il nostro amore.
  • La carità esercitata all'esterno non dovrebbe essere che il traboccare della carità profonda attinta nella vita di orazione, l'irradiare di Cristo stesso.
  • La mia sofferenza più grande è di aspettare così tanto il Paradiso, perché vedo che perdo le occasioni migliori.
  • La mia vocazione missionaria credo che sia nata... insieme a me.
  • Le ore disperate sono davvero le ore del buon Dio.
  • Non perdete un minuto di tempo prezioso, tutti gli istanti sono contati.
  • Non riesco a capire come si possa rimanere insensibili di fronte alla passione di Gesù.
  • Non stare in pena, o meglio offri il tuo dispiacere.
  • Per me la preghiera è essenzialmente vita e poi io non riesco a separare Dio da tutto il creato, perché Dio, sì è vivente e presente in tutto il creato.
  • Perché ci devono essere le guerre quando il cielo è così bello ed il mare così bello?
  • Quando è in gioco l'amore di Dio bisogna saper lottare, farsi una volontà di ferro, ma con tanta dolcezza e discrezione per non essere importuni.
  • Quello che è doloroso, prima di tutto, è la mancanza di amore e, quando per disgrazia se ne è la causa, anche involontaria, è qualcosa di cui non ci si può consolare.
  • Sapeste come allarga il cuore essere ricevuti con amore, ma come lo stringe essere ricevuti a malincuore!
  • Se avete grossi difetti non fa niente. Si attenueranno con il crescere del vostro amore, oppure resteranno sino alla fine della vita, per rendervi umili ed indulgenti verso gli altri.
  • Se mi prendo qualche schizzetto di amor proprio, il Signore non se l'avrà a male. Qual è il generale che in piena guerra, preferirebbe l'uniforme impeccabile delle caserme al cappotto riempito di fango delle trincee?
  • Se non volete entrare ardentemente nella via dell'amore, non dovete restare nella via religiosa.
  • Se un giorno mi facessero l'autopsia sono sicura che troverebbero tracce della tensione terribile causata dal dolore di ogni partenza.
  • Si ha paura delle parole perché si ha paura delle realtà che rappresentano.
  • Si soffre e si muore nel mondo intero, è una cosa di gran lunga più grande che le nostre piccole prove.
  • Sono felice al di là di qualsiasi espressione perché è una cosa che non si può tradurre in parole umane, la gioia di appartenere al buon Dio.
  • Sono sempre in una gioia profonda, ma questo può coesistere con il dolore.
  • Sulle mie mani sempre vuote il buon Dio faceva cadere tutto quello di cui avevo bisogno e poco a poco si è costituita una Congregazione.
  • [In relazione alla guerra] Supplicate il Signore di avere pietà di chi muore, di chi è obbligato ad uccidere mentre è fatto per amare.

[Magdeleine Hutin, Il padrone dell'impossibile, Piemme, 1994.]

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

  1. a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Citata in Angelica Daiker, Al di là delle frontiere. Vita e spiritualità di piccola Sorella Magdeleine, Effata Editrice, 2002
  2. a b c d e f g h i Citata in AA.VV., Magdeleine di Gesù, Jaca Book, 1999.
  3. Citata in Vojtech Kodet, Meditazioni sull'Eucaristia, Città Nuova 2007

Altri progetti[modifica]