Maiale

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Una scrofa con i suoi figli

Citazioni sul maiale.

  • A me pare che sia inequivocabilmente sbagliato mangiare maiale di produzione industriale o nutrirci la propria famiglia. Forse è sbagliato anche tacere di fronte agli amici che mangiano maiale di produzione industriale, per quanto possa essere difficile dire qualcosa. È chiaro che i maiali sono intelligenti ed è altrettanto chiaro che sono condannati a vite infami nelle porcilaie industriali. Il parallelo con un cane rinchiuso in un armadio è abbastanza accurato, per quanto benevolo. Le motivazioni ambientali contro il consumo di carne di maiale prodotta in allevamenti intensivi sono ineccepibili e schiaccianti. (Jonathan Safran Foer)
  • Avrete sempre dei grossi problemi a sollevare un cadavere tutto intero. A quanto pare la cosa migliore da fare è tagliare il cadavere, dividerlo in sei pezzi e poi fare un bel mucchio... Una volta che hai quei sei pezzi devi sbarazzartene al più presto, non è il caso di lasciarli in freezer dove li può scoprire la mammina, giusto? Allora mi dicono che la cosa migliore è darli in pasto ai maiali. Bisogna affamare i maiali per qualche giorno, ma poi la vista di un cadavere a pezzi gli sembrerà come un ghiacciolo nel deserto. Bisogna rasare la testa della vittima ed estrarre i denti, per il bene della digestione dei maialini, si potrebbe fare anche dopo ovviamente, ma non è bello rovistare nella merda di maiale, vi pare? Quelli si spazzolano le ossa come fossero burro! Ci vogliono almeno sedici maiali per completare l'opera in una seduta quindi non vi fidate di chiunque vi dica che ha un allevamento di maiali. Finiscono un cadavere che pesa diciamo per esempio 100 kg in non più di circa otto minuti. Questo vuol dire che un solo maiale può arrivare a consumare un kg di carne umana, cruda, in un solo minuto. Da qui deriva l'espressione "essere avidi come un maiale". (Snatch - Lo strappo)
  • Dedico questo libro [...] all'istinto materno delle scrofe, che lasciano entrare nella porcilaia solo le compagne che hanno già partorito, [...] all'acume, alla lealtà e alla pulizia dei maiali. (Paola Maugeri)
  • Fra tutti gli animali, la loro carne è quella che più somiglia alla carne umana, cosa piuttosto sconcertante se consideriamo che oltre il quaranta percento degli animali da carne allevati nel mondo sono maiali. (Jeffrey Moussaieff Masson)
  • Ho finalmente capito quanto noi umani siamo simili a loro: dev'essere per questo che sono tanto disprezzati dalla cultura specista prevalente. Li sentiamo così vicini, e così netto, accanto a loro, è il rischio di percepire la nostra stessa animalità, che li allontaniamo con lo strumento della denigrazione, dell'umiliazione fisica e simbolica. (Lorenzo Guadagnucci)
  • Ho guardato molte volte negli occhi di un maiale e mi sono convinto che dentro quel cervello c'è un essere senziente che mi sta guardando mentre lo osservo e cerco di capire a che cosa stia pensando. (Dick King-Smith)
  • I porci godono della melma più che dell'acqua pura. (Eraclito)
  • Il cane ti guarda dal basso in alto, il gatto dall'alto in basso, ma il maiale da pari a pari. (attribuita a Winston Churchill)
  • Il porco è infatti un animale A. avaro, B. barbaro, C. coperto di fango, D. duro, E. errante qua e là, F. fetido, G. goloso, H. ha un debole senno, K. Cocciuto, L. lascivo, M. molesto, N. non è buono a nulla, O. ocioso, P. pertinace, Q. querulo, R. rude, S. stolto, T. turgido, V. vile, X. Lunatico, Y. Auricolato, Z. volubile, Ψ. non si dice buono se non quando è morto. (Giordano Bruno)
  • La cosa che somiglia di più alla carne dell'uomo è la carne del porco. (Gangs of New York)
  • Per la maggior parte delle cose che piace fare ai maiali è preferibile che abbiano accesso all'esterno: correre, giocare, prendere il sole, grufolare, incrostarsi di fango e acqua e poi farsi rinfrescare dal vento (i maiali sudano solo dal muso). Il genoma delle razze suine utilizzate oggi nell'allevamento intensivo, invece, è così alterato che i maiali devono essere perlopiù allevati in edifici dal clima controllato, senza sole né stagioni. Alleviamo creature incapaci di sopravvivere in qualunque luogo che non sia l'ambiente più artificiale. Abbiamo sfruttato il tremendo potere della genetica moderna per produrre animali che soffrono di più. (Jonathan Safran Foer)
  • Provo un sentimento d'amicizia verso i maiali in generale, e li considero tra le bestie più intelligenti. Mi piacciono il temperamento e l'atteggiamento del maiale verso le altre creature, soprattutto l'uomo. Non è sospettoso o timidamente sottomesso, come i cavalli, i bovini e le pecore; né impudente e strafottente come la capra; non è ostile come l'oca, né condiscendente come il gatto; e neppure un parassita adulatorio come il cane. Il maiale ci osserva da una posizione totalmente diversa, una specie di punto di vista democratico, come se fossimo concittadini e fratelli; dà per scontato che capiamo il suo linguaggio, e, senza servilismo o insolenza, ci dimostra un cameratismo spontaneo e amabile, o un'aria cordiale. (William Henry Hudson)
  • Quando è pronta per partorire, la scrofa viene spostata – ma soltanto per andare nel «recinto di figliatura». (Gli umani partoriscono, ma i maiali «figliano».) Qui la scrofa può essere ancor più strettamente limitata nei movimenti di quanto non lo fosse nel box. Un congegno soprannominato «la vergine di ferro», formato da un'intelaiatura di metallo che preclude la libertà di movimento, è stato introdotto e ampiamente adottato in molti paesi. Il preteso scopo è impedire alla scrofa di rotolare sui maialini e schiacciarli, ma questo si potrebbe ottenere anche ponendola in condizioni più naturali. (Peter Singer)
  • Se avanza un po' di minestra, è per il maiale. Magari sua moglie la mangerebbe ancora ma non gliene dà mica, la tiene per il maiale! (Strategia del ragno)

Proverbi[modifica]

Italiani[modifica]

  • Bue, cavallo e porco vogliono aver gran corpo.
  • Chi ha un buon orto, ha un buon porco.
  • Chiara chiara l'acqua non la vogliono neppure i porci.
  • Davanti un campo di grano, un porco e una gallina, bisogna levarsi il cappello.
  • Il maiale grufola all'innanzi e il gallo razzola all'indietro.
  • Il maiale sogna ghiande.
  • L'avaro è come il porco: serve dopo morto.
  • Maiale di un mese, oca di tre, mangiar da re.
  • Maiale pulito non fu mai grasso.
  • Primo maiale, ultimo cane.
  • Scrofa magra, ghianda s'insogna.
  • Se il maiale volasse non ci sarebbe uccel che lo passasse.
  • Vive il maiale e muor nella sporcizia, ma nelle mense nostre è gran delizia.

Ferraresi[modifica]

  • Par Sant'André ciappa 'l busgat pr' al pié. Se t'an al vo' ciapar, lass'l' andar fin a Nadad. (citato da Riccardo Bacchelli)

Toscani[modifica]

  • Ai peggio porci toccano le meglio pere.
  • Aspetta il porco alla quercia.
  • Buone ragioni male intese, sono perle a' porci stese.
  • Chi ha un buon orto, ha un buon porco.
  • Chi non ha orto e non ammazza porco, tutto l'anno sta a muso torto.
  • Dice il porco dammi dammi, né mi contar mesi né anni.
  • Il porco sogna ghiande.
  • Il porco vuol mangiare sporco e dormire pulito.
  • Per San Tommaso piglia il porco per il piede.
  • Per Sant'Andrea piglia il porco per la sèa; se tu non lo puoi pigliare, fino a Natale lascialo andare.
  • Scrofa magra, ghianda s'insogna.
  • Un noce in una vigna, una talpa in un prato, un legista in una terra, un porco in un campo di biada, e un cattivo governatore in una città, sono assai per guastare tutto.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]