Marcello Bartoli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Marcello Bartoli (–), scrittore, attore e commediografo italiano.

Hesse in India[modifica]

Incipit[modifica]

In un'epoca in cui la tecnologia, il razionalismo, l'automatismo distruggono inesorabilmente ogni valore spirituale, o almeno producono differenze qualitative e quantitative di alto livello, allora l'Oriente ci appare come l'ultima fonte di salvezza, come un Eden dove ritrovare l'essenza più intima della vita.

Citazioni[modifica]

  • [Hermann Hesse] Il grande scrittore tedesco, ormai noto a tutti per i suoi libri ispirati verso una riconquista dell'io, viveva già questa crisi nei primi decenni del '900, una crisi che lo tormentò per tutta la vita.
  • Hesse, il poeta del viaggio interiore, raggiunge i suoi toni più alti nel dipingere le sensazioni, le visioni irreali e psichedeliche tipiche di uno stato percettivo ad alto livello provocato da droghe e allucinogeni. Può sorgere la curiosità se anche Hesse abbia provato in India la «divine plant» di cui fecero uso Aldous Huxley e Michaux.

[Marcello Bartoli, Hesse in India, La Fiera Letteraria, n. 16, aprile 1973]