Martin Gardner

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Martin Gardner

Martin Gardner (1914 – 2010), matematico, illusionista, filosofo scettico e divulgatore statunitense.

  • La storia biografica, quale viene insegnata nelle nostre scuole, è ancora in buona parte una storia di zucche vuote: re e regine ridicoli, leader politici paranoici, viaggiatori per mania, generali ignoranti – relitti galleggianti nelle correnti del tempo. Gli uomini che hanno cambiato radicalmente la storia, i grandi scienziati e matematici, sono menzionati raramente o per nulla. (citato in George F. Simmons, Calculus Gems – Mcgraw Hill, Inc., New York, 1992)
  • Non solo la matematica è reale, ma è l'unica realtà. Beh, l'universo è composto di materia, ovviamente. E la materia è composta di particelle: elettroni, neutroni e protoni. Dunque l'intero universo è composto di particelle. Ora, di che sono fatte le particelle? Di nulla. L'unica cosa che si può dire sulla realtà di un elettrone è citarne le sue proprietà matematiche. Quindi in un certo senso la materia si dissolve completamente, e rimane semplicemente una struttura matematica. (da Gardner on Gardner, in Focus – The MAA Newsletter, v. 14, n. 6, dicembre 1994)

Incipit di Un tranquillo week-end col diavolo[modifica]

Provai a imboccare una scorciatoia.
Un'errata svolta a sinistra a nord di Pittsfield mi spinse in un intrico di stradine di campagna, tra le quali non riuscii più a raccapezzarmi. Volente o nolente fui costretto, chilometro dopo chilometro, a inerpicarmi sempre più su quelle colline boscose... Persino un tentativo di tornare sui miei passi si risolse in un'ulteriore salita. Non si vedeva una fattoria, un distributore di benzina, un segno qualsiasi di presenza umana: solo alberi verdeggianti, arbusti, nubi vaganti, e quella dannata strada che continuava a salire. Ora era così stretta che mi sarebbe stato impossibile girare per tornare indietro.

Bibliografia[modifica]

  • Martin Gardner, Un tranquillo week-end col diavolo, traduzione di Gianni Pilo, in "Storie di diavoli", Newton & Compton, 1997.

Altri progetti[modifica]