Megamind

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Megamind

Immagine Megamind.svg.
Titolo originale

Megamind

Paese USA
Anno 2010
Genere animazione
Regia Tom McGrath
Soggetto Alan J. Schoolcraft, Brent Simons
Sceneggiatura Alan J. Schoolcraft, Brent Simons
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Megamind, film d'animazione del 2010, prodotto da DreamWorks Animation.

Frasi[modifica]

  • Allora è finita così: sono stato in prigione, ho perso la ragazza dei miei sogni e ho preso letteralmente un calcio nel sedere. Non potrebbe andar peggio. Oh, è vero, sto per morire. Non può andare peggio. (Megamind, all'inizio del film)
  • Non si giudica un libro dalla copertina o una persona dall'aspetto. Bisogna giudicare le azioni. (Roxanne a Megamind/Bernard)
  • Nonostante tutti i miei poteri, tutti, a Metro City, avevano qualcosa che io non avevo: una scelta. (Metroman)
  • Io sono il cattivo, non l'eroe della situazione. Io non volo al calar del Sole e non conquisto la fanciulla. (Megamind)

Dialoghi[modifica]

  • Megamind: Se non te ne fossi accorto, sei caduto nella mia trappola!
    Metro Man: Non puoi intrappolare la giustizia! È un'idea, un principio!
    Megamind: Ma anche il più sincero dei principi si consuma col tempo!
    Metro Man: La giustizia è un metallo, non si consuma.
    Megamind: Ma il metallo può fondere al fuoco della volondeta!
    Metro Man: Si dice vendetta, e va servita fredda!
    Megamind: Ma puoi sempre riscaldarla nel microonde del male!
    Metro Man: Io credo che la tua garanzia stia per scadere!
    Megamind: Forse ho un estensione di garanzia!!
    Metro Man: La garanzia è invalidata se usi il prodotto in modo inappropriato!
    Roxanne: Ragazze, ragazze! Siete carine, posso andare a casa ora?!
  • Megamind: Tu osi sfidare Megamind?
    Titan: Non c'è più posto per due super cattivi.
    Megamind: Oh, sarai pure un cattivo, d'accordo, ma non sei un super cattivo.
    Titan: Sì? Qual è la differenza?
    Megamind: L'entrata in scena!
  • Megamind: [risponde al cellulare di Bernard] Pranto?
    Minion: Eh, si dice 'Pronto'!
    Megamind: Ooh! Pronto? Così?
    Roxanne: [parlando al cellulare] Bernard, sono Roxanne. Grazie! Mi hai ispirato l'altro giorno.
    Megamind: Oh... mi hai ispirato anche tu.
    Roxanne: Bene! Dobbiamo far vedere a Megamind che non può fare come vuole!
    Megamind: Oh, davvero? [rivolto a Minion] Quant'è dolce!
    Roxanne: Ho quasi trovato la soluzione!
    Megamind: Ah, ah. E come fai ad esserne sicura?
    Roxanne: Ho appena trovato il suo nascondiglio!
    Megamind: COME HA TROVATO IL MIO NASCONDIGLIO?! [tornando a parlare al cellulare] Ehm... come hai trovato... il suo nascondiglio?
    Roxanne: È l'unico edificio di Metro City con un finto osservatorio sul tetto!
    Megamind: [rivolto a Minion] Ok... Non potrà mai trovare l'entrata segreta.
    Roxanne: C'è uno zerbino con su scritto "Entrata Segreta"!
    Megamind: MINION!
    Minion: Dimenticavo sempre dove'era!
  • Megamind: Miss Ritchi... ci rincontriamo...
    Roxanne: Ti dispiacerebbe lavarlo il sacco?
    Megamind: Può urlare quanto vuole, miss Ritchi, ma credo che nessuno potrà sentirla! [Roxanne, per niente spaventata, non urla] Be'? Non sta urlando, perché?
    Minion: Miss Ritchi, se non le spiace...
    Megamind: Già, tipo... [urla] Ma questo è un urlo da donniciuola!
    [Il robotcervello sulle sue gambe lo morde e Megamind urla più forte dal dolore]
    Roxanne: Sì, questo è meglio!
  • Roxanne: Ce l'hai fatta! Hai vinto!
    Megamind: Bè, ho trovato una ragione per vincere.. Te.

Altri progetti[modifica]