Michelangelo Rampulla

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Michelangelo Rampulla (1962 – vivente), allenatore ed ex calciatore italiano.

Intervista di Tutti pazzi per la Juve, Rampulla: «Juve, che rimpianti per Mascherano e Alonso», tuttosport.com, 3 dicembre 2010
  • Con Calciopoli si è dovuto fare un processo in un mese per colpire la società più importante d'Italia, hanno fatto una cosa approssimativa perché i media hanno montato una cosa incredibile e qualcuno doveva pagare. Hanno fatto pagare la Juve, perché se avessero fatto pagare la Lazio, con tutto il rispetto, non sarebbe interessato a nessuno oltre ai tifosi della Roma. Invece hanno fatto una cosa populista facendo pagare tutto alla Juve, e così l'Italia anti-juventina è stata contenta!
  • Se uno uccide una persona in Italia ci mettono dieci anni per condannarlo, alla Juve invece hanno fatto un processo in un mese, questo dice tutto.
  • Come mi dice anche Andrea Agnelli, le persone devono meritarselo il rispetto, i colori li meritano sempre.
  • In un campionato così mediocre l'equilibrio l'ha spostato solo una persona che è Ibrahimovic, io dico che il campionato e le squadre le sposta lui. Se il Milan non aveva Ibra aveva almeno sei-otto punti in meno, però Ibra l'avevamo noi e se fosse rimasto alla Juve, chissà come andava a finire.
  • Anche quando giocavo alla Cremonese, il mio motto era "non importa contro chi giochiamo, undici siamo noi e undici sono loro".
  • Gli anni di Lippi dove abbiamo vinto tutto il primo anno e la Champions al secondo, mi ricorderò sempre che all'inizio di ogni stagione in ritiro parlavamo già della finale per capire solo contro chi l'avremmo giocata, quello era il nostro unico "problema", pensate che mentalità.
  • Come diceva sempre Paolo Montero "non si esce vivi dal campo", perché in campo bisogna sempre dare tutto.
  • Abbiamo inaugurato Vinovo noi l'anno della B e Deschamps ripeteva sempre che i campi erano troppo morbidi.... Spero che sia solo un caso tutti questi infortuni in questi anni. Certo è che rispetto a Torino Vinovo è molto più umida. Già a Settembre, c'è sempre tanta rugiada con i campi sempre bagnati, più morbidi e il muscolo ne risente. Comunque che io sappia non è stato fatto nulla ai campi. Se faccio uno scatto con cambio di direzione l'erba rimane impiantata perché morbida, la gamba ti cede un po' e il muscolo ne risente di più. Probabilmente è anche quello.

Altri progetti[modifica]