Miracolo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
La moltiplicazione dei pani e dei pesci ad opera di Gesù

Citazioni sul miracolo.

  • A differenza della natura, la storia è piena di eventi: il miracolo del caso e dell'infinitamente improbabile vi ricorre con tale frequenza da far sì che parlare di miracoli sembri assurdo. (Hannah Arendt)
  • Chi crede nei miracoli li accetta (a torto o a ragione) perché sono evidenti per lui; chi non ci crede li nega (a torto o a ragione) perché ha una dottrina contro i miracoli. (Gilbert Keith Chesterton)
  • Chi si consegna alla natura non ha bisogno dell'inconoscibile, del soprannaturale, per poter provar rispetto; c'è soltanto un miracolo per lui, ed è che tutto su questa terra, incluse le massime fioriture della vita, si sia semplicemente formato senza miracoli nel senso convenzionale della parola. (Konrad Lorenz)
  • È miracolo ciò che è al di fuori del potere dell'uomo. (Ostad Elahi)
  • È questo il guaio dei miracoli: per liquidarli bisogna fare ricorso a teorie talmente strampalate da risultare meno plausibili dei miracoli stessi. (Louis de Wohl)
  • È un gran miracolo che io non abbia rinunciato a tutte le mie speranze perché esse sembrano assurde e inattuabili. Le conservo ancora, nonostante tutto, perché continuo a credere nell'intima bontà dell'uomo. (Anna Frank)
  • I miracoli non possono guarire chi non crede. (Fulton J. Sheen)
  • I miracoli richiedono molto lavoro. (NCIS - Unità anticrimine)
  • Il potere di operare miracoli non sta nell'origine della reliquia, ma nella sua reputazione, comunque acquisita. Sempre attraverso la storia, una certa percentuale di esseri umani può recuperare felicità e salute per mezzo di qualsiasi cosa praticamente, che sia stata diffusa attraverso una buona pubblicità: da Lourdes alla stregoneria, dal Gange alla medicina ufficiale, dal braccio taumaturgico di S. Francesco Saverio a quelle "ossa di porco" che il venditore di indulgenze di Chaucer portava in giro in un bicchiere, perché tutti le vedessero e le adorassero. (Aldous Huxley)
  • Il volgo chiama miracoli o opere di Dio gli eventi straordinari della natura. (Baruch Spinoza)
  • La cosa più incredibile dei miracoli è che accadono. (Gilbert Keith Chesterton)
  • Le leggi della Natura non mutano, sono immodificabili, e non possono aversi miracoli nel senso dell'infrazione o interruzione delle leggi di Natura. (Mahatma Gandhi)
  • Ma come? ma chi fa tanto caso d'un miracolo? | In quanto a me, non conosco nient altro che miracoli, | [...] | per me ogni ora di luce o di tenebra è un miracolo, ogni pollice cubo di spazio è un miracolo. (Walt Whitman)
  • Ma tu non sapevi che non appena l'uomo avesse rinnegato il miracolo avrebbe rinnegato anche Dio poiché l'uomo non cerca tanto Dio quanto i miracoli. E, non avendo la forza di rinunciare ai miracoli, l'uomo si creerà nuovi miracoli, suoi propri, e si inchinerà ai prodigi di un guaritore e alle stregonerie di una fattucchiera. (Fedor Dostoevskij, I fratelli Karamàzov)
  • Nessun giorno è uguale all'altro, ogni mattina porta con sé un particolare miracolo, il proprio momento magico, nel quale i vecchi universi vengono distrutti e si creano nuove stelle. (Paulo Coelho)
  • Non c'è nulla di quanto Dio ha fondato su una causa naturale costante, e che perciò avviene ogni giorno, che non ci sembrerebbe un miracolo degno di ammirazione se avvenisse una sola volta. (John Donne)
  • Non credete ai miracoli: contateci ciecamente. (Legge di Murphy)
  • Per la maggior parte degli uomini solo la cessazione del miracolo sarebbe miracolosa, e il perpetuo esercizio del potere divino sembra meno meraviglioso di quanto non sarebbe la sua assenza. (Henry Wadsworth Longfellow)
  • Prendiamo un altro miracolo: il sangue di S. Gennaro. Come! Con tante sofferenze, crudeltà, ingiustizie, morali e materiali, naturali e sociali, di cui è pieno l'universo, e che da tempo infinito gridano chiedendo sollievo e fine, senza riuscire a piegare per ottenerlo l'inesorabilità delle leggi di natura, una potenza sopraumana spezza queste leggi, non per togliere di mezzo quei mali, ma unicamente per la sciocchezza di far bollire un grumo di sangue! (Giuseppe Rensi)
  • Raramente ci rendiamo conto che siamo circondati da ciò che è straordinario. I miracoli avvengono intorno a noi, i segnali di Dio ci indicano la strada, gli angeli chiedono di essere ascoltati. (Paulo Coelho)
  • Si parla di miracolo quando Dio batte i suoi record. (Jean Giraudoux)
  • Si può correggere l'orgoglio, le bizze, la gola, la pigrizia; ma la conversione di un cuore invidioso e cattivo è una specie di miracolo. (Carlo Collodi)
  • Siamo tutti in fondo a un inferno, dove ogni attimo è un miracolo. (Emil Cioran)
  • Sii il tuo miracolo! (Una settimana da Dio)
  • Un miracolo è impressionante, ma è semplice. È semplice perché è un miracolo. È potenza che viene direttamente da Dio (o dal diavolo) invece che indirettamente, attraverso la natura o la volontà umana. (Gilbert Keith Chesterton)
  • Viviamo circondati da miracoli e non ce ne rendiamo conto. (Ernesto Cardenal)

Ludwig Feuerbach[modifica]

  • Il miracolo, esaminato attentamente, null'altro esprime se non appunto la potenza taumaturgica della fantasia, che senza contraddizione adempie tutti i desideri del cuore.
  • Il miracolo scaturisce dal sentimento, e finisce nel sentimento. Il modo stesso in cui è narrato rivela questa sua origine. La narrazione che gli si conviene è soltanto la narrazione sentimentale.
  • L'oggetto caratteristico della fede è il miracolo, fede è fede nel miracolo, fede e miracolo sono assolutamente inscindibili.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]