Mortal Kombat (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Mortal Kombat

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Mortal Kombat
Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1995
Genere fantastico
Regia Paul W. S. Anderson
Soggetto Ed Boon, John Tobias
Sceneggiatura Kevin Droney
Produttore Vittorio Cecchi Gori
Attori
Doppiatori italiani

Mortal Kombat, film statunitense del 1995 con Robin Shou, Christopher Lambert, Linden Ashby, Talisa Soto, Bridgette Wilson e Cary-Hiroyuki Tagawa, per la regia di Paul W. S. Anderson. È un live action della omonima serie di videogiochi.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Se vinci il torneo, vinci il rispetto. (Maestro Boyd a Johnny Cage)
  • L'essenza di Mortal Kombat non risiede nella morte, ma nella vita. Uomini e donne mortali che difendono il loro piccolo mondo. (Rayden)
  • Fate tesoro di questi momenti, come se non ce ne fossero altri. (Shang Tsung)
  • Ricordati che se non combatti con il cuore non c'è futuro. (Kitana a Liu Kang)
  • Se hai paura di fidarti degli altri, non avrai alcun futuro. (Rayden a Sonya Blade)
  • La disperazione è la paura più dannosa di tutte. (Rayden a Liu Kang)
  • Tu possiedi la conoscenza. A questo punto manca solo la volontà. (Rayden a Liu Kang)
  • Guarda pure nel mio cuore. Però non è tuo. (Liu Kang a Shang Tsung)
  • Hai tutte quelle anime e non ne hai una tua. Sei patetico, stregone! (Liu Kang a Shang Tsung)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]