Operazione sottoveste

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Operazione sottoveste

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Operation Petticoat
Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1959
Genere commedia, guerra
Regia Blake Edwards
Soggetto Paul King, Joseph Stone
Sceneggiatura Stanley Shapiro, Maurice Richlin
Produttore Robert Arthur
Interpreti e personaggi
Note
Titolo alternativo: Il sommergibile rosa

Operazione sottoveste, film del 1959 diretto dal regista Blake Edwards.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ehm, Signore, il Sea Tiger merita un epitaffio migliore di: "Varato nel '40, affondato nel '41. Missioni: nessuna. Combattimenti: nessuno.". Non si può abbandonarlo in quel modo, è come una bella donna che morisse zitella (se sa cosa intendo dire per zitella). (Sherman rivolto al Capitano Henderson)
  • [Hunkle si lamenta con Sherman del fatto che una richiesta di rotoli di carta igienica è stata respinta con la dicitura: "Materiale sconosciuto. Richiesta annullata.". Sherman fa scrivere ad Hunkle una lettera al reparto di Approvvigionamento]
    Da: Comandante del sommergibile Sea Tiger
    A: Ufficio Approvvigionamenti Arsenale di Cavite, Filippine.
    Tramite: Comando Forze Subacquee.
    Oggetto: Carta igienica.
    #1. Il 6 giugno 1941 questa nave ha inoltrato una richiesta di 150 rotoli di carta igienica. Il 16 dicembre 1941 detta richiesta è stata restituita con la stampigliatura: "Materiale sconosciuto. Richiesta annullata."
    #2. Il Comandante del sommergibile Sea Tiger non può fare a meno di domandarsi cosa viene usato all'Approvvigionamento di Cavite in sostituzione di questo "materiale sconosciuto", un tempo perfettamente noto a questo Comando. (Sherman)
  • È come lo spogliarello: non indagare come lo fanno e goditi i risultati... (Sherman)
  • Lei imparerà tutto su un sommergibile, anche se dovessi iniettarglielo per via endovenosa. (Sherman al tenente Holden)
  • La guerra è un inferno. (Sherman)
  • Quando una ragazza ha meno di 21 anni è protetta dalla legge, quando ha superato i 65 è protetta dalla natura, a qualsiasi età intermedia è caccia libera. (Sherman)
  • Avvistata cisterna. Affondato camion. (Sherman, scrivendo sul diario di bordo)
  • È il primo militare che io conosca che riceverà una medaglia al valore insieme a una condanna della Corte Marziale. (Sherman, parlando del tenente Holden)
  • Tu non sei una donna. Sei molto di più... Sei un meccanico! (Tostin a Edna Heywood)
  • " Da piccolo ero vittima di una campagna tendenziosa: mi dicevano che il denaro non è tutto, e io me la bevevo. Poi scoprii che quelli che affermavano che il denaro non è tutto, erano quelli che ne erano pieni, e che dicevano così per non farsi fregare quello loro. Ci sono due semplici strade per avere i soldi: o li rubi, o te li sposi ! Se uno ha intenzione di sposarli devi frequentare gli ambienti adatti, la gente altolocata. Due cose le ho assodate. Primo: una divisa può introdurre nei migliori ambienti. Secondo: in una camera da letto nessuno indagherà mai sul tuo conto in banca. (Holden a Sherman)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Sherman: Non voglio negare che abbiamo subito alcuni piccoli danni, ma...
    Henderson: Piccoli danni? Ma è così duro a convincersi? Vi hanno affondati!
  • Sherman: Signore, i miei uomini sono degli ottimi tecnici, sanno che devono far da soli e cosa li aspetta, ma siamo convinti di poter presto batterci di nuovo.
    Henderson: Per noi o per il nemico?
  • [Nel sommergibile appena recuperato, Fox porta con sé un involto zuppo e logoro]
    Fox: L'ho trovata! L'ho trovata! L'ho trovata, guarda!
    Molumphry: Ci rinuncio, cos'è?
    Fox: È la torta che mi ha mandato mamma!
    Molumphry: Ma che bellezza... portala al cuoco, digli che te la riscaldi... le madri... non gli poteva mandare qualcosa di utile? Un giunto universale, per esempio?
  • Sherman: Molumphry, possiamo andare a fondo?
    Molumphry: Come un sasso, signore!
  • [Con le donne a bordo tutto l'equipaggio sembra soffrire di una non ben specificata epidemia, sostenendo di provare vaghi sintomi di malessere. Sherman va a controllare]
    Sherman: Williams, che hai?
    Williams: Non lo so, signore, mi sento malissimo.
    Sherman: Ma hai un profumo magnifico... tu cos'hai Harmon?
    Harmon: Ehm, ho dei dolori lancinanti alla testa, signore.
    Sherman: Mmh, forse è l'odore della brillantina...
    Harmon: Sì signore...
    Sherman: Hum, e tu Fox, tu che ti sei messo?
    Fox: Ehm, si chiama "Mi arrendo"... me l'ha mandato mia madre.
    Sherman: Su, su, fuori di qui, neutralizziamo l'Acqua di Colonia con un po' di sudore.
    [Sherman vede Dooley sdraiato su una branda con una pezza bagnata sulla fronte; sembra messo male]
    Sherman: Oh, perfino il nostro infermiere. Bene, cosa abbiamo Dooley?
    Tenente Duran: Sembra che abbia un po'...
    Sherman: Lasci perdere.
    Dooley: [con un filo di voce] Non lo so, signore. Spero solo di vivere fino a domani.
    Sherman: Ooohh... IN PIEDI DOOLEY!!
    [Dooley scatta dalla branda sbattendo la testa e guadagna l'uscita dallo scompartimento]
    Sherman: [rivolto alle donne] Grazie signore, non avranno più bisogno di voi: l'epidemia è finita.

Altri progetti[modifica]