Papa Leone IX

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Papa Leone IX

San Leone IX, al secolo Brunone dei Conti di Egisheim-Dagsburg (1002 – 1054), papa della Chiesa cattolica.

  • Affinché non si diffonda la sfrenata licenza della fangosa lussuria, è necessario che questa sia confutata con il congruo biasimo della severità apostolica, e che sia pure posto in essere qualche tentativo in fatto di austerità. (dalla lettera Ad slpendidam nitentis, 688)
  • [Su Benevento] Città fedele e familiare a Pietro. (citato in Giacomo de Antonellis, Per una storia religiosa del Sannio, Prefazione di mons. Pasquale Maria Mainolfi, Solfanelli, 2009)
  • Credo e proclamo che l'anima non è una parte di Dio, ma che dal nulla è stata creata, e che senza il battesimo è soggetta al peccato originale. (dalla lettera Congratulamur vehementer, 685)
  • [Gesù] è nato nel tempo con un'anima razionale, in virtù dello Spirito Santo, da Maria sempre vergine; ha due nascite, una eterna dal Padre, l'altra nel tempo dalla madre. (dalla lettera Congratulamur vehementer, 681)

Bibliografia[modifica]

  • Heinrich Denzinger, Enchiridion Symbolorum, edizione bilingue a cura di Peter Hünermann, versione italiana a cura di Angelo Lanzoni e Giovanni Zaccherini, Edb, 2001.

Altri progetti[modifica]