Pesce

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Un pesce

Citazioni sul pesce.

  • Chi prende l'abitudine di mangiare pesce piccolo non soffrirà di indigestione: non solo, il pesce piccolo rende l'intero corpo dell'uomo fecondo e vigoroso. (Talmud)
  • Ci sono dei pesci che nessuno riesce a catturare. Non è che sono più veloci o forti di altri pesci. È solo che sembrano sfiorati da una particolare grazia. (Big Fish - Le storie di una vita incredibile)
  • I pesci non sono fatti per vivere rinchiusi. L'acquario ti cambia dentro. (Alla ricerca di Nemo)
  • Il pesce non fa mai quello che gli dice sua mamma. (Gene Gnocchi)
  • La carne è virile, vigorosa, il pesce è strano e crudele. Viene da un altro mondo, da un mare misterioso che non si svelerà mai; dimostra l'assoluta relatività della nostra esistenza, eppure si concede a noi nell'effimera rivelazione di territori sconosciuti. (Muriel Barbery)
  • Nella carne del pesce alla griglia, dallo sgombro più umile al salmone più raffinato, c'è qualcosa che sfugge alla cultura. È così che gli uomini devono aver preso coscienza per la prima volta della loro umanità, imparando a cuocere il pesce, confrontandosi con quella materia che a contatto con il fuoco rivelava al contempo una purezza e una selvatichezza intrinseche. (Muriel Barbery)
  • Secondo una teoria da verificare, tutte le azioni del pesce gli si ritorcono contro. (Gene Gnocchi)
  • Vorrei poter dar da mangiare al pesce, pensò. È mio fratello. (Ernest Hemingway)
    • "Mi chiamo Axel Blackmar e lavoro per il dipartimento della caccia e della pesca. Molta gente pensa che io conti i pesci, ma non è così. Io li osservo: osservo le loro anime e leggo i loro sogni e poi li faccio entrare nei miei sogni. La gente pensa che i pesci siano stupidi ma io ho sempre saputo che non lo sono perché loro sanno sempre quando stare zitti... è la gente che è stupida. I pesci sanno tutto e non hanno bisogno di pensare.È come essere il dio dei pesci. Davvero non ho mai sentito un pesce mentire. Non ho mai visto un pesce nuotare nella merda come fanno gli esseri umani." (Axel - Il Valzer del pesce freccia)


Proverbi[modifica]

Italiani[modifica]

  • Chi mangia cacio e pesce, la vita gli rincresce.
  • Con un occhio si frigge il pesce e con l'altro si guarda il gatto.
  • I gamberi son buoni nei mesi della erre.
  • Il pesce comincia a puzzare dalla testa.
  • Il pesce va mangiato quando è fresco.
  • Invano si pesca, se l'amo non ha l'esca.
  • Pesce che va all'amo, cerca d'esser gramo.
  • Per la gola si pigliano i pesci.
  • Quando il pesce fa bianco l'occhio, è segno che è cotto.
  • Quattro cose vuole il pesce: fresco, fritto, fermo e freddo.
  • Sui pesci mesci, sui maccheroni non bere, se tu vuoi ben stare.
  • Tinca di maggio e luccio di settembre.
  • Tinca in camicia, luccio in pelliccia.

Toscani[modifica]

  • È meglio esser capo di luccio che capo di storione.
  • I pesci grossi mangiano i piccini.
  • Il pesce grosso mangia il minuto.
  • L'ospite e il pesce in tre giorni puzza.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]