Philip Levine

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Philip Levine

Philip Levine (1928 – vivente), poeta statunitense.

  • Gli animali escono dalle nostre vite
    È fantastico come trotterello | su quattro piedi d'avorio appuntito, | mentre i miei glutei massicci guizzano | a ogni passo leggero come parti oliate.
Animals Are Pasing from Our Lives
It's wonderful how I long | on four hnoed-down ivory toes | my massive buttocks slipping | like oiled parts with each light step. (da Do Not This Pig)
  • La volpe
    Sono convinto di esser già vissuto | una volta, non come uomo o donna, | ma come una volpe piccola e veloce | inseguita per prati e campi di grano | da signore e signori a cavallo.
The Fox
I think I must have livel | once before, not as a man or woman | but as a small, quick fox pursed | through fields of grass and grain | by ldies and gentlemen on horseback. (da One for the Rose)

Citazioni su Philip Levine[modifica]

  • In un certo senso, si potrebbe anche dire che la forma di integrità di Philip Levine riposi su un'esperienza spirituale la cui testimonianza risale alla letteratura degli albori dell'America puritana e che trascorre poi nella filosofia trascendentalista di Ralph Waldo Emerson. (Paola Loreto)
  • La poesia è un buon esempio di come la rabbia fredda e sorda di Philip Levine quando si erge a difesa dell'individuo vulnerabile di fronte all'interesse corporativo, industriale, militare, o politico – e l'esperienza dell'ascolto del poeta che legge i suoi versi è rivelatoria al riguardo. (Paola Loreto)

Altri progetti[modifica]