Philippe Starck

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Philippe Starck

Philippe Starck (1949 – vivente), architetto e designer francese.

Un giorno senza sesso è un giorno buttato, da Io Donna, 21 gennaio 2010
  • Amare e farsi amare è un'attività complicata, soprattutto quando hai un brutto carattere, quando sei un po' vecchio, un po' grasso...
  • Il barometro del mio amore è il sesso: non posso concepire un giorno senza farlo.
  • Io vivo solo per amare qualcuno. Per me l'amore è azione, lavoro a tempo pieno. Occupa il mio cervello e la mia esistenza al 98 per cento.
  • Un giorno senza sesso, anche se poi recuperi alla sera, per me è un giorno buttato. Non riesco a pensare, a creare, a stare in contatto con mia moglie e con il mondo senza aver fatto sesso al mattino.
Se non fosse arrivata Justice, sarei morto senza aver vissuto, da Io Donna, 7 aprile 2012
  • Tutto ha un ciclo vitale, anche le civiltà. La mia generazione si è spesa per trovare risposte, dall'energia all'eco-democrazia, e io ho partecipato. Il risultato non è incoraggiante: noccioline. L'unica soluzione è una temporanea e positiva decrescita. Purtroppo non ce l'abbiamo nel DNA, perché la nostra società è basata sul progresso. Ma per i giovani quel che sembra un disastro è un Eldorado: tutto deve essere reimpostato dalle fondamenta. Dobbiamo reinventare i valori della prossima civiltà, che dovrà poggiare su una sorta di "povertà".
  • Non so cosa sia la bellezza in astratto, e non mi interessa: è un'idea borghese, volatile, dipendente dalle diverse culture e dalle mode. Di sicuro non è un piacere per gli occhi, bensì per il cervello, e gli occhi ne sono soltanto lo strumento. Non puoi trovare "bello" qualcosa che sia stupido.
  • Sin da piccolo sono sempre stato "da qualche altra parte": perso nei sogni, nei progetti. Ho trascorso l'esistenza da fantasma. Come smog, come uno spray, come una nuvola. Non ho assaporato la quotidianità.
  • Riesco a parlare d'amore esclusivamente attraverso il sesso. Che, alla fin fine, è come la creatività: nasce da un processo (all'apparenza) irrazionale.

Altri progetti[modifica]