Più forte, ragazzi!

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Più forte ragazzi!

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Più forte ragazzi!

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1972
Genere commedia
Regia Giuseppe Colizzi
Sceneggiatura Giuseppe Colizzi, Amedeo Pagani, Barbara Alberti
Produttore Italo Zingarelli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Più forte, ragazzi!, film italiano del 1972 con Bud Spencer e Terence Hill. Regia di Giuseppe Colizzi.

Dialoghi[modifica]

  • Addetto dell'areoporto: Destinazione Santarem?
    Plata: Mhm.
    Addetto dell'areoporto: Equipaggio???
    Salud: Noi due, o hai qualcosa in contrario?
    Plata: Aah, per me figurati.
    Salud: Mettici anche il mio nome.
    Addetto dell'areoporto: Ma c'è già.
    Salud: Chi t'ha dato il piano di volo?
    Addetto dell'areoporto: Ce l'hanno telefonato ieri sera.
    Salud: Chi?
    Plata: Io! Be', mi sono detto magari Salud ci ripensa e... non hai detto che vieni anche tu?
    Salud: No! O forse sì! Solo che lo decido io.
    Plata: Fai il favore: cancella il suo nome.
    Salud: Ecco.
    Addetto dell'areoporto: Ce l'hai un penna? [Rivolto al collega lì vicino]
    Plata: Eccola.
    Salud: Non l'ha chiesta a te. [Salendo sull'aereoplano]
  • [Alla radio]
    Salud: Ricezione pessima ricezione pessima! Il punto stimato è... glielo do esatto?
    Plata: Sì, sì, tanto noi proseguiamo.
  • Scagnozzo: Vuuuauuuooo e patapumfete! Ecco la pappa. [Simulando col piatto di fagioli che sta servendo a Plata la caduta del loro aereo]
    Plata: Patapumfete. [Facendolo cadere con uno sgambetto]
    Salud: E ripatapumfete... [Facendolo cadere di nuovo con uno sgambetto mentre corre per attaccare Plata]
  • Plata: Senti, faremo a turno, un giorno resto io e un giorno resti tu. Pari o dispari?
    Salud: Chi perde resta?
    Plata: Ahah. Io scelgo pari.
    Salud: Dispari.
    Plata: Due! Eh, due è pari.
    Salud: Non vale.
    Plata: E perché?
    Salud: Non ero pronto.
    Plata: Ora sei pronto?
    Salud: Mhmh, pari.
    Plata: Tre, dispari!
    Salud: Tu c'hai le dita truccate.
  • Pilota: Quello è meglio se non lo fai arrabbiare, una volta l'ho visto per gioco rompere una noce di cocco, con una mano.
    Salud: Hai detto con una mano eh? Vedi? Non è difficile, è solo che ti sporchi tutto. [Rompendo una noce di cocco con una mano]
  • Plata: È un gran bel cane, è da caccia?
    Matto: No, è da smeraldi.
  • Matto: Pensavo che deve essere bella Salvador in questa stagione.
    Plata: Andiamo a Salvador?
    Salud: Ma chi ha detto che andiamo a Salvador.
    Plata: Ah, bene, se lo dici tu...

Altri progetti[modifica]