Profumo di donna

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Profumo di donna

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Profumo di donna

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1974
Genere drammatico
Regia Dino Risi
Soggetto Giovanni Arpino
Sceneggiatura Ruggero Maccari, Dino Risi
Produttore Pio Angeletti
Interpreti e personaggi
Note

Profumo di donna, film italiano del 1974, regia di Dino Risi.

Frasi[modifica]

  • Cosa credi? Che io soffra perché non posso più vedere i tramonti, o la cupola di San Pietro?! Il sesso! Le cosce! Due belle chiappe, ecco la sola religione, la sola idea politica, la vera patria dell'uomo! Hai capito?! La fica! (Fausto)
  • È una fortuna essere ciechi perché i ciechi non vedono le cose come sono ma come immaginano che siano. (Fausto)
  • Sai cos'è l'amico? Un uomo che ti conosce a fondo e nonostante ciò ti vuole bene. (Fausto)

Dialoghi[modifica]

  • Fausto: Lo sai chi sono io?
    Giovanni: No.
    Fausto: L'undici di picche.
    Giovanni: Ma non esiste.
    Fausto: Appunto. Una carta che non sta nel mazzo, buona per nessun gioco.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]