Quasi famosi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Quasi famosi

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Almost Famous
Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2000
Genere commedia, romantico
Regia Cameron Crowe
Sceneggiatura Cameron Crowe
Produttore DreamWorks, Ian Bryce
Attori
Note
Premio Oscar 2001:
Miglior sceneggiatura originale (Cameron Crowe)

Quasi famosi, film statunitense del 2000 con Patrick Fugit, Kate Hudson, Billy Crudup, regia di Cameron Crowe.

Frasi[modifica]

  • È una svolta! (Polexia Aphrodisia)
It's all happening!
  • Credi che Mick Jagger possa continure a fare la rockstar anche a 50 anni? (Dennis Hope)
If you think that Mick Jagger will still be doing the whole rock star thing at age fifty, well, then, you are sorely, sorely mistaken.
  • Io sono sempre a casa: sono uno sfigato! (Lester Bangs)
  • Te l'ho detto, tu sei arrivato in un momento molto pericoloso per il rock. La guerra è finita hanno vinto loro, distruggeranno il rock e soffocheranno tutto quello che amiamo di più. (Lester Bangs a William Miller)

Dialoghi[modifica]

  • Ragazzo: Tu sei Russell degli Stillwater?
    Russell: Sì, nei miei giorni migliori sono Russell degli Stillwater.
  • William: Allora Russell, che cosa ti piace della musica?
    Russell: Tanto per cominciare... tutto!
  • Penny Lane: Quanti anni hai?
    William: Diciotto.
    Penny Lane: Anche io. Davvero, quanti anni hai?
    William: Diciassette.
    Penny Lane: Anch'io.
    William: Veramente ne ho sedici.
    Penny Lane: Anch'io. Non è buffo? La verità ha un suono diverso.
    William: Ho quindici anni.
  • Anita: Io non posso vivere qui. Io ti odio. Anche William ti odia.
    William: Io non la odio.
    Anita: Sì che la odi. Non sai neanche riconoscere la verità.
    Elaine: Tesoro, non fare la tragedia.
    Anita: Vaffantubo! Questo è il regno delle menzogne!
    Elaine: Ecco fatto: tua sorella dice anche quella parolaccia.
    William: Però ha detto "tubo", credo.
    Elaine: Che differenza c'è?
    William: Il tubo.
  • Russel: Sono un Dio Dorato!
    Elain: Russel non saltare!
    Russel: E tu puoi dire alla rivista 'Rolling Stone' che le mie ultime parole sono state: SONO STRAFATTO!
  • Lester Bangs: Oh, porca miseria... ci sei diventato amico. Vedi, l'amicizia è il liquore che ti danno. Vogliono che ti ubriachi e che ti senti parte del gruppo.
    William: Be', è stato... divertente.
    Lester Bangs: Perché ti fanno sentire un fico. Io ti ho conosciuto, tu non sei un fico.
    William: Lo so... anche quando mi sentivo fico sapevo di non esserlo.
    Lester Bangs: Perché noi non lo siamo. E mentre le donne saranno sempre un problema per quelli come noi, nel mondo la vera arte ruota attorno a questo problema. Cioè, i belli non hanno spina dorsale. La loro arte svanisce. Loro rimorchiano, ma i più forti siamo noi.
    William: Sì, ora mi è tutto chiaro.
    Lester Bangs: Perché l'arte vera ha a che fare con il senso di colpa, il desiderio, e sesso spacciato per amore, amore spacciato per sesso... tu, diciamocelo, hai un grande vantaggio.
    William: Per fortuna eri a casa...
    Lester Bangs: Io sto sempre a casa, sono uno sfigato!
    William: Sì, anch'io.
    Lester Bangs: Stai andando forte, lo sai? L'unica moneta valida in questo mondo in bancarotta è ciò che scambi con un altro quando sei uno sfigato. Senti, il mio consiglio... lo so che li consideri tuoi amici, ma se tu vuoi essere un vero amico sii onesto. E sii spietato.

Altri progetti[modifica]