Raïssa Maritain

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Raïssa Oumançoff Maritain (1883 – 1960) poetessa, filosofa e mistica di origine russa, naturalizzata francese.

  • [Henri Ghéon] Il suo patriottismo francamente antinazista l'ha reso particolarmente caro agli scrittori della Resistenza. (citato in Piero Viotto, Grandi amicizie: i Maritain e i loro contemporanei, Città Nuova, Roma 2008). ISBN 978-88-311-7340-7

Diario[modifica]

Incipit[modifica]

Mio Dio, son qui davanti a Te
Mi prostro davanti a Te
Adoro la tua grandezza
La mia miseria è immensa
Abbi pietà di me
Il tuo spirito dimori in me
In me viva lo Spirito Santo
L'amore del Figlio e del Padre
Perché io t'ami e Tu mi ami
Mio Dio il mio cuore sia puro
La mia intenzione sia retta
Il mio corpo sia casto
Mio Dio nessuno abbia a soffrire per colpa mia
La tua Verità m'illumini
La tua Volontà sia fatta
Amen

Citazioni[modifica]

  • Accettare tutto come proveniente da Dio
    Fare tutto per Dio
    Offrire tutto a Dio.
    E cercare con ardore
    La perfezione della Carità
    E l'amore della Croce.
  • Dio vuole che gli si offra quanto c'è d'essere e di bellezza in ogni cosa e in ogni affetto
  • La fede è stata attaccata in nome dell'Intelligenza. Oggi è in nome dell'Intelligenza che bisogna difenderla.
  • Noi non abbiamo il diritto di giudicare la vocazione del prossimo dal carattere della nostra.
  • Sappiamo che Dio è amore e la nostra fiducia in Dio è la nostra luce.
  • Sotto il tuo sguardo provo un indicibile senso di fiducia, Dio mio, non perché il mio cuore sia puro! Ma perché il tuo sguardo è buono.
  • Una sola forza può ancora opporsi alla follia generale: l'intelligenza illuminata dalla fede.

[Maritain Raïssa, Diario, Morcelliana, Brescia, 2000]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]