Ricomincio da capo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Ricomincio da capo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Groundhog Day
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 1993
Genere commedia
Regia Harold Ramis
Sceneggiatura Danny Rubin, Harold Ramis
Produttore Harold Ramis
Interpreti e personaggi

Ricomincio da capo, film statunitense del 1993 di Harold Ramis con Bill Murray e Andie MacDowell.

Tagline
Il tempo è galantuomo... quasi per tutti!

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ned, vorrei tanto restare qui a ricordare quei giorni... ma non ne ho voglia! (Phil Connors)
  • E se non ci fosse un domani? Oggi non c'è stato! (Phil Connors) [al telefono]
  • Si è scatenata la caccia alla marmotta catalitica! (Phil Connors)
  • Quando Čechov alzò gli occhi al cielo, vide un inverno buio e gelido, oltre che privo di speranze. Noi sappiamo che l'inverno è solo una tappa del ciclo della vita. Ma stando qui tra gli abitanti di Punxsutawney, al tepore dei loro cuori e dei loro focolari, non posso immaginare un destino migliore di un lungo e luminoso inverno. (Phil Connors)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Alla radio quando suona la sveglia]
    Speaker 1: In piedi campeggiatori, camperisti e campanari! Mettetevi gli scarponi, oggi fa freddo.
    Speaker 2: Qui fa freddo ogni giorno. Fa freddo! Non siamo mica a Miami Beach, sai?
    Speaker 1: Sì infatti, tanto è vero che in tarda mattinata dovete aspettarvi un viaggio difficile perché c'è una bufera in arrivo.
    Speaker 2: Una bufera in arrivo?
    Speaker 1: Già!
    Speaker 2: Aspetta un momento che leggo le previsioni.. Dunque, il servizio meteorologico nazionale prevede una grossa bufera in arrivo. È vero!!
    Speaker 1: Ad ogni modo c'è un altro motivo che rende questa giornata particolarmente fredda. Fredda, ma emozionante. La grande domanda sulle labbra di tutti..
    Speaker 2: Labbra screpolate! Guarda le mie!!
    Speaker 1: Labbra screpolate? E va bene.. Quando Phil la marmotta verrà fuori vedrà la sua ombra?
    Speaker 2: Punxsutawney Phil!!
    Speaker 1: In gamba marmottini e marmottoni. Oggi è il giorno della Marmotta!!
    Speaker 2: Su, alzatevi e venite alla ricerca di marmotte.
    Speaker 1: Approfittatene!
  • Phil Connors: Ehi, sai mantenere un segreto? Probabilmente lascio la TBH, quindi è l'ultima festa della marmotta che ci tocca vedere.
    Larry: È strano, non capisco come faccia a non piacerti quella festa. Quando lavoravo a San Diego ho ripreso le rondini che tornavano a Capistrano per sei anni di seguito.
    Phil Connors: Qualcuno mi vedrà intervistare una marmotta e crederà che non ho futuro.
    Rita: Io trovo che sia una storia carina: lei viene fuori, si guarda in giro, arriccia il naso e il musetto e vede quel che deve vedere... È una scena tenera, alla gente piace.
    Phil Connors: Tu sei nuova del lavoro, vero? Alla gente piace... piace anche il sanguinaccio, la gente è stupida!
  • Uomo: Crede che sia una primavera precoce?
    Phil Connors: La prevedo per il 21 marzo.
  • Ned Ryerson: Senti, che fai stasera?
    Phil Connors: Qualcos'altro di certo.
  • Phil Connors: Ehi, capitano, ma che è successo?
    Capitano: Niente di grave, chiudiamo la strada, signore, sta arrivando una tormenta.
    Phil Connors: Quale tormenta?!? Solo un paio di fiocchi!
    Capitano: Non ascolta le previsioni? Tra poco sarà un inferno qui!
    Phil Connors: Sono un meteorologo! Ora l'aria umida che proviene lentamente dal golfo si dirigerà ad est, verso Altuna!
    Capitano: Basta, l'aria umida ce l'ha nel cervello! Lei può tornare a Punxsutawney... o continuare verso la morte! A sua scelta. Che cosa preferisce?
    Phil Connors: ...ci sto pensando!
  • Phil Connors: Ha mai avuto un déjà vu, signora?
    Signora Lancaster: Non credo ma vado a vedere in cucina.
  • Phil Connors: E se non ci fosse nessun domani?
    Gus: Nessun domani? Tanto per cominciare non ci sarebbero conseguenze e né mal di testa del giorno dopo. Potresti fare quello che vuoi!
    Phil Connors: È vero, hai proprio ragione. Potrei fare quello che voglio!
  • Rita: C'è qualcosa di familiare in tutto questo... hai avuto un déjà vu?
    Phil Connors: Non me l'hai appena chiesto?
  • Rita: Scusa un momento, che cosa hai detto?
    Phil Connors: Che sono un dio!
    Rita: Sei Dio ?!?
    Phil Connors: Ho detto che sono un dio, non Dio. Almeno credo.
    Rita: Perché sei sopravvissuto a un incidente?
    Phil Connors: Sono sopravvissuto a un incidente; non solo ieri sono esploso, mi sono avvelenato, pugnalato, sparato, congelato, impiccato, fulminato e bruciato.
    Rita: Oh, davvero?
    Phil Connors: E ogni mattina mi sveglio senza un'ammaccatura, senza una ferita... sono immortale!
    Rita: Perché me lo stai dicendo? ?
    Phil Connors: Perché voglio che tu creda a me.
    Rita: Tu non sei Dio, non ne hai la stoffa. Sono 12 anni di scuola cattolica che te lo dicono.

Altri progetti[modifica]