Rocky III

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Rocky III

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Rocky III

Lingua originale inglese
Paese Usa
Anno 1982
Genere Drammatico, sportivo
Regia Sylvester Stallone
Soggetto Sylvester Stallone
Sceneggiatura Sylvester Stallone
Produttore Irwin Winkler, Robert Chartoff
Interpreti e personaggi

Rocky III, film statunitense del 1982 diretto e interpretato da Sylvester Stallone con Mr. T.

Frasi[modifica]

  • Ancora non ho capito che cavolo hai in testa, ce l'hai ancora una rotella che funziona? (Mickey)
  • Il non plus ultra del maschio, contro il non plus ultra delle polpette! (Labbra Tonanti) [Riferendosi a Rocky]
  • Qualche volta fare la beneficenza fa male. (Rocky)
  • Vedi, tre anni fa tu eri soprannaturale, eri un duro e avevi grinta e avevi una mascella di ferro. Poi è capitata la cosa peggiore che possa capitare a qualsiasi pugile: ti sei civilizzato! (Mickey) [Parlando con Rocky]
  • Questo incontro lo voglio fare. Solo uno e poi basta. (Rocky) [Parlando con Mickey]
  • Non fa male! Non fa male! Mia madre me le dava più forte! (Rocky) [Combattendo con Clubber]
  • Non esiste domani! (Apollo Creed)
  • Ma la verità è che tu non eri arrabbiato. Quando combattevamo noi due... tu avevi gli occhi di una tigre, eri feroce! E devi farteli tornare quegli occhi e per farteli tornare bisogna ricominciare da capo! Capisci cosa voglio dire? E con me potresti riprenderti anche il titolo. Gli occhi da tigre, amico! (Apollo Creed)

Dialoghi[modifica]

  • Rocky: Ma lo portano in braccio?
    Mickey: No cammina da solo. [Riferendosi a Labbra Tonanti]
  • Speaker: Ma lei crede veramente che il campione sia un picchiatore così forte?
    Apollo Creed: E perché crede che io starei seduto qui con lei...
  • Clubber: Io a te ti ammazzo!!
    Rocky: Non devi venire a cercarmi, io sto qui!!
  • Clubber: Ti spacco in due!
    Rocky: Provaci!
  • Adriana: Ti posso parlare? Ti voglio chiedere una cosa, voglio che tu mi dica la verità.
    Rocky: Cosa?
    Adriana: Perché sei venuto qui?
    Rocky: Non ne voglio più sapere.
    Adriana: Be' se è finita perché tu vuoi che sia finita io sono contenta.
    Rocky: È così...
    Adriana: È solo che tu non ti sei mai tirato indietro da niente da quando ti conosco.
    Rocky: Che cosa vorresti che dicessi? Insomma io mi chiedo com'è possibile che tutto ciò che era bello è diventato così brutto?
    Adriana: Ma che c'è di così brutto? Avanti, dimmelo!
    Rocky: Ho rovinato tutto quanto per non aver ragionato con il mio cervello. Insomma io mi chiedo, Mickey non me lo poteva dire prima come stavano le cose? Non doveva illudermi così, mentirmi e farmi pensare che ero meglio di quello che ero in realtà, se non è vero.
    Adriana: Non ti ha mai mentito!
    Rocky: Quegli incontri erano fasulli, è così Adrian, non ho mai combattuto con i migliori! Era... era tutto fatto in modo che io potessi tenere il titolo più a lungo di quanto avrei dovuto. Insomma lo capisci cosa ti sto dicendo?
    Adriana: Sì, certo, ma anche tu devi capire che lui ti voleva bene e che era il suo lavoro quello di proteggerti!
    Rocky: Tutta quella protezione non serve a niente! Serve solo a peggiorare le cose. Tu ti svegli una mattina dopo dieci anni e credi di essere un vincitore e invece no, sei solo un perdente. E va bene, non avrei tenuto il titolo per tanto tempo, e con questo! Almeno sarebbe stato vero Adrian!
    Adriana: Ma non lo capisci che è stato vero!
    Rocky: Niente è vero se tu non puoi credere in quello che sei! E in me stesso io non ci credo più, lo vuoi capire? E se un pugile non crede in se stesso è finito, è chiuso, è andato!
    Adriana: E invece non è così!
    Rocky: Sì che è così!
    Adriana: Ma perché non vuoi dire la verità?!?
    Rocky: Ma perché mi vuoi costringere a dirlo, Adrian?!? Vuoi sapere la verità? La verità è che non voglio perdere quello che ho! In principio non mi importava niente dei pericoli, salivo sul ring, mi facevo pestare, non mi interessava! Ma desso ci sei tu, c'è il bambino e io non voglio perdere quello che ho!
    Adriana: Ma cos'è che abbiamo a cui non possiamo rinunciare, cos'è? Una casa, abbiamo le macchine, abbiamo un mucchio di soldi, abbiamo tutto tranne la verità! Ma qual è la verità, per la miseria?!?
    Rocky: Io ho paura, sei contenta? La volevi la verità, mi volevi umiliare? E va bene ho paura! Per la prima volta in vita mia ho paura!
    Adriana: Ho paura anch'io! Non c'è niente di male ad aver paura!
    Rocky: Ah no?!? Be' per me invece sì!
    Adriana: E perché, non sei un essere umano?
    Rocky: Io so solo una cosa: che sono un bugiardo. E che per questo Mickey non è più qui.
    Adriana: Tu non l'hai obbligato a far niente, Rocky. Lui era un uomo, e ha fatto quello che ha deciso di fare. E tu non hai nessun diritto di sentirti in colpa per quello che gli è capitato. Tu sei un campione e hai fatto quello che dovevi fare, hai fatto quello che io, Mick e tutti gli altri pensavamo che tu dovessi fare. E vorresti dirmi che quegli incontri non erano veri, che era tutto organizzato. Be' io non ci credo. Ma non ha importanza quello che credo io, perché sei tu quello che si porta dentro questa paura, il terrore che tutti quanti... che tutti quanti ti derubino, il terrore di essere ricordato come un vigliacco, che tu non sia più un uomo. Be' tutto questo non è vero, ma non ha importanza se te lo dico io, non ha importanza perché sei tu che devi superare questa cosa... liberatene, perché quando tutto il fumo si sarà dilatato, e la gente avrà finito di gridare il tuo nome, noi due resteremo soli! E tu non puoi vivere così, noi non possiamo vivere così, con questo tormento per il resto della vita... guarda come ti fà vivere già adesso. Apollo è convinto che ce la farai, e lo sono anch'io. Ma tu devi convincerti per delle buone ragioni. Non per i soldi, non per il titolo, non per Micky ne per me, ma per te. Solo per te, soltanto per te stesso.
    Rocky: E se poi perdo?
    Adriana: E allora pazienza. Ma se non altro avrai perso senza il terrore!
  • Clubber: Tu sei matto!! Sei matto!!!
    Rocky: Sì, sono matto!! Ma tu c'hai il fiatone!! Tu c'hai il fiatone!!!
  • Apollo: Io ho un piano: torna nella mischia!
    Rocky: Vediamo se mi convinci!
    Apollo: Ti ho già convinto, Rocky!
  • Giornalista: Qual è il pronostico dell'incontro?
    Clubber: Pronostico? Gli farò male!

Altri progetti[modifica]

Rocky
Rocky · Rocky II · Rocky III · Rocky IV · Rocky V · Rocky Balboa