Rudy De Cadaval

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Rudy de Cadaval)

Rudy de Cadaval (1933 – vivente), poeta, critico letterario e scrittore italiano.

Prezzolini, una vita solitaria[modifica]

Incipit[modifica]

  • Fino agli ultimi mesi della sua vita ci sono stati in Italia scrittori e giornalisti – anche di fama e di buon livello – che non perdevano occasione di lamentare come l'Italia fosse stata e continuasse ad essere matrigna ingrata di Prezzolini, una delle maggiori personalità della nostra cultura, uno spirito che tanto aveva contribuito a far grande il nome d'Italia nel mondo e che dall'Italia per meschine invidie di uomini piccini non aveva mai ricevuto nessuno dei riconoscimenti cui aveva diritto più di tanti altri, e via così dicendosi in forma di noiose querimonie e di ingiustificate lamentele.

Citazioni[modifica]

  • Dopo la sua vecchia amicizia con Mussolini, del quale fu editore, la storia successiva gli sembrava meschina: «Gli uomini politici italiani, in generale, sono mediocri».
  • Diceva Prezzolini che la democrazia è la parificazione degli sporcaccioni con i galantuomini, e che le donne quando hanno le mestruazioni sono pericolose per l'ambiente dove lavorano, ufficio o fabbrica o (se sono parlamentari) il Parlamento
  • Prezzolini fu personaggio di molto spicco, di grande ingegno e di cultura varia e vasta. Ma con tutto il rispetto, non fu un eroe né una vittima.

[Rudy de Cadaval, Prezzolini, una vita solitaria, La Nuova Tribuna Letteraria, Anno XI, n. 64, Padova 2001]