Sabine Lisicki

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Sabine Lisicki

Sabine Katharina Lisicki (1989 – vivente), tennista tedesca.

Citazioni di Sabine Lisicki[modifica]

  • [Sulle ragazze tedesche nella top 40] Ci siamo conosciute tutte quando eravamo ragazzine, così è bello vedere che tutte noi ce l'abbiamo fatta e che abbiamo reso possibile il ritorno in auge del tennis tedesco. Finalmente. Tutte noi abbiamo lavorato duramente negli ultimi anni. Abbiamo percorso strade diverse. Non c'è un'unica strada da seguire per raggiungere il top e questo è l'aspetto interessante. Non ci alleniamo molto insieme. Io vivo negli Stai Uniti, in Florida. Ognuna di noi è una giocatrice diversa, è una buona cosa per il pubblico. È una questione di fiducia e di credere in se stessi.[1]
  • [Su Steffi Graf] È una donna eccezionale. Mi sono solo persa i tornei del suo tempo. Li[2] ho visti un po' in televisione. Ricordo pochi dei suoi match. È stata fantastica per il tennis tedesco.[1]
  • Ero molto allergica all'erba ed ogni cosa faceva sì che non l'amassi, ma ad un certo punto le cose sono cambiate e adesso la adoro. Si gioca in modo diverso. Il servizio è così importante ed è una delle mie armi. Devo assumere un farmaco per le mie allergie. Starnutisco quando gioco sull'erba, però è così, ho imparato ad adattarmici e credo vada bene. La cosa più importante è stare lì fuori e giocarci, e adoro la tradizione dei tornei sui campi in erba.[1]
  • [Sul padre-allenatore] Mio padre mi conosce meglio di chiunque altro. Se vede che mi sto stancando, mi dirà di prendere un giorno di riposo, mentre altri coach potrebbero non farci caso e, continuando ad allenarti, rischi così di infortunarti. Sarebbe difficile lavorare con qualcun altro. Ho meno conflitti lavorando con mio padre di quanti ne avrei se dovessi lavorare con un'altra persona.[1]
  • Non c'è niente di meglio che avere 15000 persone che tifano per te sul Centre Court a Wimbledon.[1]
  • Quello che ha realizzato Steffi è stato incredibile, ma quelli erano i suoi tempi e non possiamo cercare di imitarli.[1]

Note[modifica]

  1. a b c d e f Dall'intervista per The Tennis Space, tradotta da Laura Guidobaldi per Ubitennis.com, 15 giugno 2012.
  2. "Gli" nel testo.

Altri progetti[modifica]