Satoru Iwata

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Satoru Iwata nel 2011

Satoru Iwata (1959 – vivente), imprenditore giapponese, quarto presidente della Nintendo.

Citazioni di Satoru Iwata[modifica]

  • Ogni volta che prendevo in mano Twilight Princess per testarlo, mi stupivo per la ricchezza di dettagli [...]. Credo che un prodotto del genere sia possibile solo una volta in due o tre anni, anche con la collaborazione dell'intera Nintendo. Anzi, probabilmente sarà difficile anche in futuro riuscire a realizzare qualcosa di simile. (da Iwata chiede - Legend of Zelda: Twilight Princess, Nintendo.it, novembre 2006, parte 10)
Intervista di Yasuhiro Nagata, Tavolini ribaltati, Nintendo.it
  • Beh, sono felice che la gente usi i videogiochi, ma ciò non significa che gli altri divertimenti debbano cadere nel dimenticatoio. Desidero che i ragazzini si divertano con i videogiochi, ma devono giocare anche con altri passatempi finché sono piccoli. Quand'ero bambino mi piaceva qualsiasi tipo di gioco e penso che sia stata un'esperienza molto costruttiva.
  • Come genitore, ritengo importante che ci siano cose che catturano l'interesse dei bambini. Infatti, concentrandosi su qualcosa di ben preciso, i bimbi ricevono ottimi stimoli per sviluppare inventiva e creatività. In ogni caso, non intendo trascurare le preoccupazioni sul rischio di essere assorbiti totalmente dai videogiochi. Ecco perché Nintendo ha incoraggiato con forza la comunicazione interpersonale tramite i giochi. Per esempio, all'interno di Wii abbiamo integrato una funzione che mostra il tempo trascorso giocando.
  • Penso che l'atteggiamento di Nintendo nel perseguire la propria missione di creare un intrattenimento divertente per tutti a prescindere da età, sesso o esperienza, condivida con la filosofia di Apple il principio (o l'insieme di valori citato da Steve Jobs) di rendere le funzioni più immediate, più chiare e più semplici possibile, perché se ce ne sono troppe gli utenti si confondono.
    Tuttavia, Apple è chiaramente una società high-tech, mentre Nintendo si occupa di intrattenimento, pertanto il nostro elenco di priorità è piuttosto diverso. Per esempio, se un nostro prodotto deve essere più resistente, lo facciamo mezzo millimetro più spesso senza esitazioni. Invece, penso proprio che Apple non abbia bisogno di svolgere ripetutamente test di resistenza, facendo cadere l'iPod da un'altezza pari a quella del cestino della bicicletta.
  • [...] alla Nintendo tutti si impegnano al massimo, perciò la fortuna sfonda una porta aperta. Al mondo ci sono comunque molti casi in cui le persone si impegnano tanto come noi, senza mai raggiungere il successo perché la fortuna non è dalla loro parte.

Altri progetti[modifica]