Saw II - La soluzione dell'enigma

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Saw II - La soluzione dell'enigma

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Saw II
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2005
Genere horror, thriller
Regia Darren Lynn Bousman
Sceneggiatura Darren Lynn Bousman, Leigh Whannell
Produttore James Wan, Leigh Whannell, Gregg Hoffman, ,
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Saw II – La soluzione dell'enigma, film statunitense del 2005 con Donnie Wahlberg e Tobin Bell, regia di Darren Lynn Bousman.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ciao Michael. Voglio fare un gioco con te. Finora hai passato la tua vita, se così si può chiamare, spiando di nascosto quello che facevano gli altri. Per alcuni sei un informatore, per molti sei un verme, un topo di fogna. Per me sei un ingrato che non merita la fortuna della salute e il dono della vita che hai ricevuto. E adesso vediamo se sei in grado di guardare dentro di te piuttosto che spiare gli altri, di rinunciare a quello su cui hai contato finora e imparare a vivere. Il congegno intorno al collo è una specie di maschera mortale. È partito il timer, se non trovi la chiave che lo disattivi, la maschera ti divorerà, diciamo che è una specie di pianta carnivora. È inutile, è stata collocata nel tuo corpo, non più di due ore fa. Stai tranquillo, eri anestetizzato, non hai sentito niente. Il tempo sta passando velocemente e quindi voglio darti un aiutino per scoprire dov'è la chiave, ascolta attentamente anzi guarda: proprio dietro ai tuoi occhi. Devi versare tanto sangue per salvarti. Vivere o morire, a te la scelta. (Jigsaw)
  • Figlio di puttana! Brutto figlio di puttana! Dov'è mio figlio?! (Detective Eric Matthews a John)
  • Oh sì... ne scorrerà di sangue. (John)
  • C'é tuo figlio Daniel, ti ricordi di lui? (John)
  • Ciao a tutti. Benvenuti. Scommetto che vi stiate chiedendo dove siete finiti. Vi assicuro che saperlo non è affatto importante. Quello che invece per voi è veramente importante, lo trovate tra le mura della stanza. È la vostra salvezza. Ma dovete guadagnarvela. Fra tre ore la porta di questa casa si aprirà, ma sfortunatamente vi restano, solo due ore di vita. Sappiate che state respirando un gas nervino letale, lo state assimilando dal momento che siete arrivati qui. Avete presente gli attacchi alla metropolitana di Tokio? Quindi conoscerete bene gli effetti devastanti che ha sul corpo umano. L'unico modo per neutralizzarlo è uscire dalla stanza e trovare l'antidoto, ce ne sono diversi nascosti in questa casa, uno si trova nella cassaforte che avete di fronte. Tutti possedete la combinazione di apertura. Pensateci bene, i numeri sono nascosti nel retro della vostra mente. La chiave per la sequenza la troverete oltre l'arcobaleno. Quando capirete quello avete in comune, allora sarà più chiaro il motivo per cui siete qui. La X contrassegna il luogo della soluzione. Guardate attentamente. Comincia il gioco! (Jigsaw)
  • La minaccia della morte non funziona con chi vi è già stato condannato. (John)
  • Io ti sto parlando, sei tu, che non mi ascolti. (John)
  • Ricordati Obi, quando sei all'inferno solo il Diavolo può salvarti. (Jigsaw)
  • A tuo figlio hai perdonato tutto sapendo che poteva morire, perché riusciamo a trovare la forza di volontà solo se c'è in gioco la vita? (John)
  • La consapevolezza della morte cambia tutto. Se io ti dicessi esattamente qual è il giorno e l'ora della tua morte la tua visione della vita cambierebbe completamente. Io lo so.
  • Tutti si concedono il lusso di ignorare quando il tempo sta per scadere e questo impedisce loro di vivere davvero, quindi bevono tranquillamente un bicchiere d'acqua ma non lo assaporano fino in fondo. (John)
  • Chi non apprezza il dono della vita non merita di vivere. (John)
  • È l'ultima casa a sinistra. (John)
  • Devi conoscere la morte... per poter rinascere. (Jigsaw)
  • Il gioco è finito! (Amanda)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Daniel: Ho deciso che torno a stare con mamma.
    Eric Matthews: Che cosa hai detto?!
    Daniel: Mi hai sentito benissimo!
    Eric Matthews: No, non ti ho sentito! Ripeti un pò!
    Daniel: Ho detto che torno a stare con mamma...
    Eric Matthews: Allora vattene!!
  • Jonas: Chi ci sta mettendo alla prova?!?
    Amanda: L'enigmista!
    Jonas: E chi diavolo è l'enigmista?
    Addison: Non li segui i notiziari?
    Jonas: No! Chi è?
    Addison: È un serial killer...
    Amanda: No! Non è vero! Ci sta mettendo alla prova perché vuole che ci salviamo! Ma dobbiamo rispettare le regole!
  • Eric: Perché ti fai chiamare l'enigmista?
    Jigsaw: No. Sono state la stampa e la polizia a coniare questo soprannome, io non l'ho mai suggerito né incoraggiato. Il tassello del puzzle che incido sui miei soggetti è un simbolo che sta a indicare che hanno smarrito una parte di sé. Un tassello fondamentale del mosaico umano: l'istinto di sopravvivenza.
  • Addison: Bene, abbiamo stabilito che le spacconate da macho non aprono la porta. Altri suggerimenti?
    Xavier: Senti chi parla. L'unica porta che riesci ad aprire tu... è in mezzo alle gambe!
  • [Eric si risveglia nel bagno e trova un registratore. Fa partire il nastro]
    Registratore [voce di Amanda]: Ciao Eric. Tu forse non ti ricordi di me, ma mi hai cambiato completamente la vita. Mi hai sbattuta in galera. Ero colpevole di tante cose, ma mi hai incastrato in un traffico di droga con cui non centravo niente. Non puoi immaginare le cose che perdi quando sei dentro. Poi qualcuno ha cambiato la mia vita una seconda volta. Ero colpevole.
    [Flashback]
    Registratore: Ciao Amanda.
    Registratore [voce di Amanda]: Ma quel giorno la mia vita fu salvata.
    Daniel: Sei sopravvissuta, vero?
    Amanda: Sì.
    Registratore [voce di Amanda]: Ho trovato un padre. Una guida. Un maestro.
    John Kramer: Devi conoscere la morte... per poter rinascere.
    Amanda: Mi ha aiutata.
    [Presente]
    Registratore [voce di Amanda]: Sai come si cura il cancro, Eric?
    [Flashback]
    John Kramer: Chi non apprezza il dono della vita, non merita di vivere.
    Registratore [voce di Amanda]: Come si fa a uccidere la morte? In un modo solo... con l'immortalità.
    [Presente]
    Eric [vede che è incatenato]: DANIEL!
    Registratore [voce di Amanda]: Lasciando una traccia di sé, vivendo una vita che si fa ricordare, si diventa immortali. Abbiamo avuto il coraggio di rovesciare la situazione.
    [Flashback]
    Kerry: Ti ha sfidato!
    Eric: Che cosa vuoi da me?!
    John Kramer: Te l'ho detto.
    Amanda: Lui vuole che noi ci salviamo.
    John Kramer: Voglio fare un gioco con te.
    Amanda: Ma bisogna rispettare le regole!
    John Kramer: Le regole sono semplici. Devi restare seduto e parlare con me.
    Eric: Cosa?
    John Kramer: Se mi presterai la necessaria attenzione, rivedrai tuo figlio sano e salvo.
    [Kerry trova Daniel al sicuro]
    Eric: Che cazzo succede di là?!
    John Kramer: C'è tuo figlio Daniel, ti ricordi di lui?
    Daniel: Mio padre è... un osso duro.
    Registratore [Jigsaw]: Sei così poco riconoscente nei confronti della vita che hai ricevuto.
    John Kramer: A tuo figlio hai perdonato tutto, sapendo che potrebbe morire, perché troviamo la forza di volontà solo se c'è in gioco la vita.
    Eric: DANIEL! [a John] Non voglio più ascoltarti.
    John Kramer: Non dimenticare le regole.
    Eric: Chiudi quella fogna, bastardo!
    Kerry: Fai il suo gioco.
    Eric: Non ci voglio parlare. [a John] Non stai dicendo niente!
    John Kramer: Sappiamo che razza di uomo sei. Ormai ci siamo, tra poco tuo figlio piscierà sangue. [Eric lo prende a botte] ...Ti porto nella casa.
    Eric [cercando suo figlio] Daniel?
    [una persona con la maschera di un maiale lo colpisce]
    John Kramer: C'è una cosa di cui non ti ho parlato.
    [Amanda si toglie la maschera di maiale]
    Registratore [voce di Amanda]: Continuerò io la missione di John quando lui sarà morto...
    [Presente]
    Eric: DANIEL!
    [Flashback]
    John Kramer [a Eric]: Va' fino in fondo. Distruggi tutto.
    [Presente]
    Registratore [voce di Amanda] ...e tu...
    Eric: DANIEL!
    Registratore [voce di Amanda]: ...Eric, sei la mia prima cavia. Ora sei tu ad essere rinchiuso. Solo...
    [Amanda appare davanti alla porta del bagno]
    Registratore [voce di Amanda]: ...e indifeso.
    Eric: Maledetta puttana.
    Amanda: Il gioco è finito.
    [Amanda chiude la porta]
    Eric: TI AMMAZZO, BRUTTA PUTTANA! TI AMMAZZO! PUTTANA! TI AMMAZZO! NO! NO! NOOOO!

Altri progetti[modifica]

La Saga di Saw
Saw - L'enigmista (2004) · Saw II - La soluzione dell'enigma (2005) · Saw III - L'enigma senza fine (2006) · Saw IV - Il gioco continua (2007) · Saw V - Non crederai ai tuoi occhi (2008) · Saw VI - Credi in lui (2009) · Saw 3D - Il capitolo finale (2010)