Schindler's List

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Schindler's List

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

La fabbrica di Oskar Schindler a Cracovia, Polonia

Titolo originale Schindler's List
Paese USA
Anno 1993
Genere storico, drammatico
Regia Steven Spielberg
Soggetto Thomas Keneally (romanzo)
Sceneggiatura Steven Zaillian
Attori
Doppiatori italiani
Note

Fotografia: Janusz Kaminski
Montaggio: Michael Kahn
Musiche: John Williams

  • Vincitore di 7 premi Oscar (1994):
    • Miglior film
    • Miglior regia
    • Miglior sceneggiatura non originale
    • Miglior fotografia
    • Miglior montaggio
    • Miglior scenografia
    • Miglior colonna sonora

Schindler's List, film statunitense del 1993 con Liam Neeson e Ben Kingsley, regia di Steven Spielberg.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Oggi si fa la storia. Questo giorno verrà ricordato. Tra molti anni i giovani chiederanno, meravigliandosi, di questo giorno. Oggi si fa la storia e voi ne fate parte. Seicento anni fa, quando altrove fu addossata loro la colpa della Peste Nera, Casimiro cosiddetto il Grande disse agli ebrei che potevano venire a Cracovia. Essi vennero. Trascinarono i loro averi in città. Si sistemarono. Misero radici. Prosperarono. Negli affari, nella scienza, nell'istruzione, nelle arti. Arrivarono qui senza niente, niente e fiorirono. Per sei secoli c'è stata una Cracovia ebrea. Riflettete su questo. Da stasera quei secoli sono una diceria. Non ci sono mai stati. Oggi si fa la storia. (Amon Göth)
  • Il vero potere non è poter uccidere, ma avere tutti i diritti di farlo, e trattenersi! (Oskar Schindler)
  • La verità, Helene, è sempre la risposta giusta. (Amon Göth)
  • La lista è un bene assoluto. La lista è vita. Tutt'intorno, ai suoi margini, c'è l'abisso. (Itzhak Stern)
  • Chiunque salva una vita, salva il mondo intero. (Itzhak Stern) [dal Talmud]
  • La resa incondizionata della Germania è stata appena annunciata. A mezzanotte la guerra finirà ufficialmente. Domani inizierete a cercare notizie dei sopravvissuti delle vostre famiglie. Nella maggior parte dei casi... non li troverete. Dopo sei lunghi anni di omicidi, le vittime avranno il cordoglio di tutto il mondo. Noi siamo vivi. Molti di voi sono venuti da me a ringraziarmi. Ringraziate voi stessi. Ringraziate l'impavido Stern, e alcuni altri che preoccupati per voi hanno affrontato la morte ogni istante. Io sono un membro del partito nazista. Sono un fabbricante di munizioni varie. Sfruttatore del lavoro di schiavi. Io sono... un criminale. A mezzanotte voi sarete liberi e io braccato. Rimarrò con voi fino a cinque minuti dopo la mezzanotte, allo scadere dei quali – e spero che mi perdonerete – dovrò fuggire. [Si rivolge alle SS] So che avete ricevuto ordini dal nostro comandante, che a sua volta li ha ricevuti dai suoi superiori, di eliminare la popolazione di questo campo. Questo è il momento di farlo. Eccoli; sono tutti qui. È la vostra opportunità. Oppure, potete andarvene dalle vostre famiglie da uomini e non da assassini. [Le SS escono lentamente; Schindler torna a rivolgersi ai lavoratori]. In memoria delle innumerevoli vittime fra il vostro popolo, io vi chiedo di osservare tre minuti di silenzio. (Oskar Schindler)

Dialoghi[modifica]

  • Itzhak Stern: Ci saranno altre generazioni per quello che lei ha fatto.
    Oskar Schindler: Non ho fatto abbastanza.
    Itzhak Stern: Ha fatto tanto, invece.

Altri progetti[modifica]