Sex and the City

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Sex and the City

Serie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Sex and the City
Paese USA
Anno 1998 – 2004
Genere commedia
Stagioni 6
Episodi 94
Ideatore Darren Star,
Candace Bushnell (soggetto)
Interpreti e personaggi

Secondari:

Guest star:

Doppiatori italiani

Sex and the City, serie televisiva statunitense.

Indice

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, Le donne, il sesso e gli uomini[modifica]

  • Benvenuti nell'era dell'anti-innocenza: nessuno fa colazione da Tiffany e nessuno ha storie da ricordare; facciamo colazione alle sette e abbiamo storie che cerchiamo di dimenticare il più in fretta possibile. L'autoconservazione e concludere affari hanno priorità assoluta. Cupido ha preso il volo dal condominio. (Carrie)

Episodio 4, Incontri casuali[modifica]

  • Forse tutti gli uomini sono una droga: a volte ti fanno deprimere e a volte, come adesso, ti fanno sballare. (Carrie)
  • Davanti, dietro che importa? Un buco è un buco. (Samantha)

Episodio 5, Il giusto scambio[modifica]

  • Il denaro è potere, anche il sesso è potere, quindi un'operazione denaro per sesso è soltanto uno scambio di potere. (Samantha)
  • Mia cara, gli uomini danno e le donne ricevono; biologicamente è scritto così! (Samantha)
  • Ed eccomi di nuovo con il solito problema: un armadio pieno di vestiti e niente da mettermi. (Carrie)
  • Quella la spezzo in due... le metto un ginocchio sulla schiena e la spezzo in due come un ramoscello! (Samantha)
  • Carrie: Non è una prostituta, è solo una festaiola giramondo!
    Miranda: Una prostituta col passaporto!
  • Nevil Morgan: I quadri che ora si accinge a vedere sono ciò che io considero come l'apoteosi di qualunque grande idea che io abbia mai avuto, il punto più vicino, cui sia mai arrivato, alla pura forza universale dell'essere... la fica!
    Charlotte: Oh, ma guarda... sono molto potenti!
    Nevil Morgan: Esatto, la forza più potente dell'intero universo... la sorgente della vita e di ogni piacere e della bellezza...
    Charlotte: Già... è vero...
    Nevil Morgan: Prima dipingevo nudi, ma più invecchiavo più mi rendevo conto che la verità la si poteva trovare soltanto nella fica!

Episodio 6, Desideri particolari[modifica]

  • Non posso farmi condizionare dalle regole, io seguo le mie emozioni! Insomma, molte delle più grandi storie d'amore sono cominciate andando a letto al primo appuntamento... credo! (Carrie)
  • Il romanticismo non esiste senza del buon sesso! (Miranda)
  • Si può fare dell'ottimo sesso con chi non ti piace, non rispetti o non ricordi nemmeno! (Samantha)
  • Il numero di appuntamenti da far trascorrere senza fare sesso è direttamente proporzionale all'età della donna. (Charlotte)
  • Miranda: Non è che vuol far sesso, ha solo il look del sesso!
    Carrie: Esatto, sono il trailer!

Episodio 7, Libertà di coppia[modifica]

  • [Parlando di fellatio]
    Charlotte: La verità è che... detesto farlo!
    Samantha: Tesoro, non dirai sul serio?
    Miranda: Ci stai dicendo che non hai mai provato a farlo?
    Carrie: Ha un buon gioco di mano ma non fa sesso orale!
    Charlotte: Non mi piace mettermelo in bocca! Mi, mi, mi sento subito soffocare e ...mi viene da vomitare!
    Miranda: Un buon metodo per dirgli di no!
    Charlotte: Ma non è che non c'abbia provato: ho fatto pratica con una banana, ho fatto finta che fosse un ghiacciolo ma non mi piace proprio!
    Miranda: Personalmente non ho problemi finché il tizio non mi chiede di inghiottire!
    Carrie: Quella è una cosa che dipende da te.
    Samantha: Certi uomini la prendono come un affronto se non lo fai!
    Miranda: Altri non ti lasciano scelta!
    Carrie: Be', allora si comportano male!
    Charlotte: Scusa ma a te piace?
    Carrie: Non è certo il mio piatto preferito ma ogni tanto lo ordino e con il tipo giusto... non mi dispiace!
    Miranda: Il sesso orale è una gran cosa per le donne: puoi venire senza preoccuparti di rimanere incinta!
    Samantha: E poi il senso di potere è così eccitante: è vero tu sei in ginocchio ma lo tieni per le palle!
  • Quando la vita diventa troppo confusa, a volte c'è solo una cosa da fare: andare ad un party favoloso! (Carrie)
  • Gli uomini hanno un'innata avversione per la monogamia? (Miranda)
  • Carrie: Ha detto "mi manchi piccola", credi che volesse essere una specie di mea culpa?
    Miranda: Cioè se in realtà voleva dire "Sono stato un perfetto idiota, perdonami per essere andato a cena con un'altra?"
    Carrie: Sì, esatto!
  • Charlotte: Tu vuoi farmi credere che rinunceresti a una persona che ti vuole veramente bene, pronta a condividere i tuoi sogni, le tue paure, le tue speranze, la futura possibile madre dei tuoi figli, solo per un pompino?
    Maicol: Oh... hai ragione... però almeno, mi leccheresti le palle?
    Charlotte: Addio Maicol!

Episodio 8, Sesso a tre[modifica]

  • Samantha aveva ragione? Il rapporto a tre era la nuova frontiera del sesso? Senza dubbio! Gli uomini erano attratti dai rapporti a tre, quando cominciai a farci caso, li vidi dappertutto! Del resto le nostre vite erano fondate sulle cose a tre: intero-parzialmente scremato-scremato, prima-business-economy, giallo-blu-rosso; forse non eravamo destinati a farlo solo con un'altra persona, forse il sesso a tre era il rapporto del futuro! (Carrie)
  • Credo proprio che non si possa evitare di farlo in tre perché, anche se sei l'unica persona a letto con qualcuno, chi c'è stato prima di te di solito non se ne va mai. (Carrie)
  • I rapporti a tre vanno tanto solo perché sono facili, il difficile è l'intimità. (Carrie)
  • Samantha: Le cose a tre vanno forte ora, sono i pompini degli anni Novanta...
    Charlotte: Quali sono quelli degli anni Ottanta?
    Samantha: Il sesso anale!
  • Charlotte: Conosciamo davvero le persone con cui andiamo a letto?
    Carrie: [pensando] Era sempre così con Charlotte, proprio quando stavi per classificarla come la Pollyanna di Parc Avenue diceva qualcosa di così giusto da fartela paragonare al Dalai Lama.
    Charlotte: Non avrò i capelli troppo luminosi?
    Carrie: [sempre pensando] E poi diceva subito qualcos'altro.

Episodio 9, Autoerotismo[modifica]

  • C'è un momento in ogni rapporto in cui il romanticismo lascia il posto... alla realtà. (Carrie)
  • Non farlo quando stai con qualcuno significa molto di più che non farlo quando non stai con nessuno. (Carrie)
  • Come ogni donna ossessionata da un problema di rapporto dovevo fare qualcosa che impegnasse la mente e tenesse le mani occupate per non comporre il suo numero. (Carrie)
  • Normale è il punto a metà strada tra quello che vorresti e quello che è realmente. (Samantha)
  • Il sesso è il barometro di quello che succede in un rapporto. (Samantha)
  • Oh, va da lui e scopatelo fino a fargli fumare le orecchie... dimenticherà tutto! Gli uomini non sono complicati, sono come le piante. (Samantha)
  • Andiamo tesoro, niente è meglio del sesso! (Samantha)

Episodio 10, "Loro" ti cambiano la vita[modifica]

  • Io credo che la strega di Hansel e Gretel sia stata calunniata: la poveretta si costruisce la casa dei suoi sogni, quando arrivano quei due mocciosi e... cominciano a divorargliela. (Miranda)

Episodio 11, Mancanza di sesso[modifica]

  • Il mio maestro zen diceva sempre che bisogna vivere il presente senza preoccuparsi del futuro; ovviamente è morto povero e single. (Carrie)
  • Gli uomini che voglioni sposarsi sono quelli a cui manca la mamma. (Miranda)
  • Miranda: Tra cinquant'anni gli uomini saranno comunque obsoleti, già adesso non ci si può parlare... non servono più per fare i bambini e non servono più nemmeno per fare sesso; come ho appena piacevolmente scoperto!
    Samantha: Oh oh, sembra che qualcuno abbia comprato il suo primo vibratore!
    Miranda: Non il primo, l'ultimo! E sono pazza di lui.
    Charlotte: Oh insomma ragazze... ma che tristezza!
    Carrie: Io non voglio sostituire un uomo con un marchingegno a batterie!
    Miranda: Questo lo dici solo perché non hai conosciuto "Il Coniglio"!
    Samantha: Un vibratore come si deve dovrebbe chiamarsi "Lo Stallone"!
    Charlotte: Un vibratore non ti telefona il giorno del tuo compleanno, non ti manda i fiori e non puoi portare un vibratore a conoscere tua madre!
    Miranda: D'accordo, io però so esattamente chi mi darà il prossimo orgasmo... chi di voi può dire lo stesso?!
  • Samantha: Quando avremo l'alito sotto controllo lo porto a fare shopping per rinnovare il suo guardaroba... va ristrutturato un po'!
    Carrie: Guarda che è un uomo, non un appartamento!
    Samantha: Quando l'avrò sistemato... sarà un palazzo reale!

Episodio 12, Amore e sesso[modifica]

  • Io sono stata con uno che ce l'aveva come quelle matite per segnare i punti a golf... non capivo mai se voleva scoparmi o cancellarmi. (Miranda)
  • Avevo completamente rinunciato all'idea che si potesse veramente parlare con gli uomini; prima di James le mie conversazioni si sintetizzavano in due frasi: "dai dammelo subito" e "vattene a casa tua!" (Samantha)
  • Lui se ne andò... ed io piansi per una settimana. Poi capii che ce l'ho la fede. Fede in me stessa. Fede che un giorno incontrerò qualcuno sicuro che sono io quella giusta. (Carrie)
  • Mi sentivo una scema, avevo talmente messo in gioco i miei sentimenti che non mi ero resa conto di giocare da sola. (Carrie)

Stagione 2[modifica]

Episodio 1, Le regole del lasciarsi[modifica]

  • Quando hai appena rotto con qualcuno certe strade, certi luoghi, perfino certe ore del giorno sono da evitare. La città diventa un campo di battaglia deserto, pieno zeppo di mine emotive, devi stare molto attenta a dove metti i piedi, se non vuoi finire a pezzi. (Carrie)
  • Per dimenticare ci vuole almeno la metà del tempo che si è stati insieme [...] è la regola del lasciarsi. (Charlotte)
  • Non puoi costringerti a sentirti bene, l'unico modo per dimenticare qualcuno è sentirsi veramente male, piangere con le amiche e poi passare le giornate a ripercorrere nella mente tutte le cose che odiavi di lui. (Charlotte)
  • E li su due piedi creai la mia prima regola del lasciarsi: distruggere tutte le foto in cui lui ha un'aria sexy e tu sembri felice. (Carrie)
  • Regola del lasciarsi numero due: mentire. È più facile che ammettere che era per questo che avevi invitato il nuovo Yankee e mandato il conto in rosso per comprare il vestito. (Carrie)
  • Regola del lasciarsi numero tre: finché non si è emotivamente stabili non mettere piede nei negozi. (Carrie)
  • Regola del lasciarsi numero quattro: non smettere di pensare a lui neanche per un momento, perché è in quel momento che lui apparirà. (Carrie)
  • E infine la regola del lasciarsi più importante di tutte: non conta chi ti ha spezzato il cuore o quanto ci vuole per guarire, non ce la farai mai senza le tue amiche. (Carrie)

Episodio 2, La verità fa male?[modifica]

  • Gli uomini non riescono a dire "Mi sono sbagliato", loro mandano i fiori. (Charlotte)

Episodio 3, Gli uomini sono tutti... strani?[modifica]

  • Per Samantha la chirurgia era come essere da Barneys: una volta entrata tanto valeva fare compere. (Carrie)
  • Se un uomo ha più di trent'anni ed è single ha qualcosa che non va. È darwiniano: la natura li elimina affinché non propaghino la specie. (Miranda)
  • Puoi capire tutto di una persona conoscendo i suoi amici. (Miranda)

Episodio 4, Single è bello?[modifica]

  • È solo come tutti gli uomini: sanno ricostruire il motore di un jet, ma quando si tratta di donne... che c'è di così misterioso? È un clitoride, non la sfinge! (Miranda)

Episodio 6, Sesso: bugie e tradimenti[modifica]

  • Sapevo che era sbagliato, vedere l'uomo emotivamente non disponibile con cui avevo troncato mesi prima, ma il senso di colpa faceva da afrodisiaco! (Carrie)
  • Le lesbiche al potere e le loro scarpe erano come i broker di Wall Street e i loro sigari. (Carrie)
  • Gli uomini tradiscono per lo stesso motivo per cui i cani si leccano le palle: perché ci riescono! (Samantha)
  • Carrie: La valutazione che una persona dà all'atto di tradire è proporzionale a quanto quella stessa persona sia propensa a tradire...
    Miranda: Ma questa è relatività morale!
    Carrie: Io lo definirei il quantum del tradimento!

Episodio 7, Obiettivo: matrimonio[modifica]

  • Non capisco perché le donne sono così ossessionate dal matrimonio, quelle sposate non vedono l'ora di tornare single; se sei single il mondo è il tuo buffet personale! (Samantha)
  • Ho esaurito gli uomini da scopare, quindi o mi sposo o mi trasferisco. (Samantha)
  • "Il ciao di Lui mise fine alle conclusioni di Lei, la risata di lei fu il loro primo passo verso l'altare, la mano di lui sarebbe stata sua da tenere per sempre, il per sempre di Lui era semplice come il suo sorriso" ...e improvvisamente mi bloccai! Due persone si stavano impegnando a passare una vita insieme... e io non avevo neanche un uomo che firmasse un biglietto con me! "Lui disse lei era quello che mi mancava, lei disse l'ho capito subito che eri tu, lei era una domanda a cui rispondere, e... la risposta di lui fu Sì!". Non avevo altra scelta che accettare la cosa... e cercare di far passare le mie lacrime per lacrime di gioia per la loro felicità! (Carrie)
  • Certe persone sanno che sono destinate a stare insieme... Io sapevo di essere destinata ad andare a casa e a mangiare la torta a letto con Big... forse noi siamo più tipi da radiatore! (Carrie)

Episodio 8, Leggende metropolitane, miti e luoghi comuni[modifica]

  • Se non sono sposati sono gay, o rovinati da un divorzio o del pianeta degli infrequentabili. (Miranda)
  • Sai come si dice: al buio tutti i gatti sono bigi! (Samantha)
  • Miranda: Gli uomini sono tutti falsi.
    Samantha: E il 97% di loro non sa neanche scopare!
  • Samantha: Ho conosciuto un uomo maturo molto carino!
    Carrie: Quanto maturo? Cinquanta...? ...? Sessanta? ...? Samantha è un caso geriatrico?!?

Episodio 9, Si può cambiare per amore?[modifica]

  • Charlotte si rese conto che si può trasformare uno sharpei in un pene, ma non si può trasformare un cane da caccia in un uomo. (Carrie)
  • Promemoria: si esce con l'uomo, non con il suo pene! (Miranda)
  • Quando cominci a voler cambiare un uomo hai chiuso, non lo smuovi di un centimetro. (Samantha)
  • Nessun uomo è perfetto. (Samantha)
  • Vacci piano con le modifiche! Se tiri il filo sbagliato, ti si disfa tutto il maglione. (Samantha)
  • Non conta l'aspetto, conta come lo sanno usare. (Samantha)
  • Personalmente adoro un uccello non circonciso, è un po' come un cremino: duro all'esterno con una deliziosa sorpresa all'interno. (Samantha)
  • Carrie: L'85% non è mica circonciso.
    Charlotte: Ecco: stanno per conquistare il mondo!
    Carrie: Tesoro, si parla di peni, non di Godzilla!
    Miranda: Hey, se l'85% non è circonciso, sono andata a letto al massimo con il 15% della popolazione attiva!
    Carrie: Sei praticamente una vergine!

Episodio 10, Differenze sociali... ostacolo dell'amore?[modifica]

  • Secondo me è solo una che vuole apparire eccentrica, così gli altri non si accorgono che è completamente priva di personalità. (Carrie)
  • Anche nei rapporti umani esistono le caste, ci sono quelli che dicono ti amo e ci sono quelli che non rispondono. (Carrie)
  • Sembra davvero incredibile: puoi dire ad un uomo ti odio e farci la più bella scopata della tua vita, ma prova a dirgli ti amo... e probabilmente non lo vedrai più. (Samantha)

Episodio 11, Sesso: desiderio o necessità?[modifica]

  • L'uomo avrà anche scoperto il fuoco, ma la donna ha scoperto come giocarci. (Carrie)
  • La vera domanda è: "È un etero gay o un gay etero?". L'etero-gay era una nuova razza di maschi eterosessuali generatasi a Manhattan a causa di eccessiva esposizione a moda, cucina esotica, musical e antiquariato. (Carrie)
  • Mi sentivo come l'ultimo dei dinosauri, ero io che dovevo adattarmi; il mio ideale di relazione era destinato a scomparire? (Carrie)
  • Il mio rapporto attraversa un momento di stasi, cerco almeno di evolvere il mio look. (Carrie)
  • Samantha era diventata un potente ibrido: l'ego di un uomo, imprigionato in un corpo di donna. (Carrie)
  • La mia ovaia destra ha smesso di sperare che io mi sposi e abbia dei figli, è come lavorare ad un caso che sai già che si risolverà prima del processo. (Miranda)
  • Voglio cambiare ginecologo... ho provato ad andare da un uomo, ma è una cosa così strana: avere uno che passa tutto quel tempo laggiù e poi se ne va, senza un orgasmo nel mezzo. (Samantha)
  • Non lascio mai gli slip a casa di un uomo perché non li rivedo più. (Samantha)
  • Speriamo che sia un etero gay almeno, sarebbe un etero con molte buone qualità gay; mentre se fosse un gay etero sarebbe solo un gay che fa molto sport e non ti scopa. (Samantha)
  • Per questo esco solo con uomini ricchi, possono permettersi dei posti in cui puoi fare la cacca sentendoti a tuo agio. (Samantha)
  • Si chiama vendetta: farò in modo che mi voglia e poi un attimo prima lo mollerò, come lui ha mollato me. (Samantha)
  • Io ho l'utero retroverso, allora lo sperma deve saltare come un canguro per arrivare ai miei ovuli. (Charlotte)

Episodio 12, Soffrire per amore[modifica]

  • In amore c'è una linea sottile che intercorre tra il piacere e il dolore, infatti si dice comunemente che un rapporto senza dolore è un rapporto che non vale la pena di essere vissuto. Per alcuni il dolore implica una crescita, ma come si fa a sapere dove finisce il dolore della crescita e dove inizia il dolore della pena? continuare a percorrere quella linea sottile è da masochisti o da ottimisti? quando si parla di amore come si fa a sapere quand'è che basta? (Carrie)
  • Ero una vera masochista: lui avrà anche tenuto la frusta, ma ero io quella che si era legata. Paradossalmente mi ero legata ad un uomo che aveva il terrore dei legami. (Carrie)
  • Non c'erano più parole: le avevamo dette tutte. (Carrie)
  • Avevo mai amato Big o era solo dipendenza da dolore? Lo squisito dolore di volere qualcuno inaccessibile. (Carrie)
  • Volevo andare da lui, ma mi sembrava di essere legata alla sedia; una parte di me mi tratteneva, sapeva che mi ero spinta troppo oltre, avevo raggiunto il mio limite. (Carrie)
  • Hai ragione, gli uomini fanno sempre così: le donne si rapportano a loro con il "noi", mentre per loro il "noi" è "io e il mio uccello". (Samantha)
  • Carrie: Avevi detto che mi amavi!
    Mr Big: È così.
    Carrie: E allora perché deve fare tanto male?

Episodio 13, Giochi di coppia[modifica]

  • A volte non c'è niente di meglio che ritrovarsi single, hai tempo di fare il bucato, sei libera di ascoltare la tua musica preferita a tutto volume, ma la cosa migliore quando finisce un rapporto è che hai un sacco di tempo da passare con le amiche. (Carrie)
  • Se ci pensi io sono la cosa migliore che gli sia capitata, anzi no, direi che mi fa pena perché io lo lascio e rimango me stessa, lui mi lascia e rimane se stesso, ma nessuno vorrebbe essere al suo posto, mentre vorrebbero essere al mio; io sono brillante, divertente, io ero una cosa, un qualcosa, un qualcosa di speciale, insomma, io ero il suo momento magico, ero l'abra cadabra, sì ero io a dare il tocco magico al nostro rapporto, capisci? Il fatto è che io riesco a mettere un pizzico di magia in tutto quello che faccio, io sono magia anche quando fermo un taxi, quindi è meglio che sia finita, così farò magie con qualcun'altro! Qualcuno che mi meriti, insomma non con uno così contorto e insicuro che non sa nemmeno come trattare una donna, che sa bene quello che vuole. (Carrie)
  • Essere libera di piagnucolare con le amiche, non è forse parte integrante del processo di rottura di un rapporto? (Carrie)
  • Non sono io che scelgo quelli sbagliati, sono loro che scelgono me! (Carrie)
  • L'unico posto in cui puoi avere il controllo del l'uomo è a letto. Se facessimo continuamente pompini agli uomini governeremmo il mondo. (Samantha)
  • Gli svitati sono migliori dei così detti normali. (Samantha)
  • Il gioco è fondamentale: è l'unico modo per trattare con gli uomini! (Charlotte)
  • Come fai a non avere ancora un analista? Siamo a Manhattan anche gli analisti hanno un analista! (Stanford)
  • Carrie: Era come se stessimo giocando una partita e io non conoscevo le regole.
    Analista: Era lei che giocava?
    Carrie: No, era lui, io cercavo soltanto di assecondarlo.
  • Carrie: Non sono io che scelgo quelli sbagliati, sono loro che scelgono me!
    Miranda: Sei una specie di carta moschicida per soggetti disturbati?!
    Carrie: Sì, ma una di quelle molto carine al profumo di fiori selvatici.
    Samantha: Il fatto è che non c'è molto da scegliere; dai un'occhiata in giro e ti accorgi che la maggior parte degli uomini è un disastro. Ma che fine avranno fatto i veri uomini?
  • [Carrie ha appena fatto sesso con un uomo incontrato dall'analista]
    Carrie: Devo essere sincera: io non credo nella terapia, anzi secondo me è una stronzata.
    Seth: Lo dirò alla dottoressa.
    Carrie: [scherzando] No, no, no... Non glielo dire. Croce sul cuore?
    Seth: Potessi morire.
    Carrie: Sul serio, perché tu sei in terapia?
    Seth: Perché ho dei problemi con le donne. Dopo esserci andato a letto perdo ogni interesse. E tu, qual è il tuo problema?
    Carrie: [pensando] Credo che in terapia questo momento sia chiamato "la svolta". [Poi risponde e si gira dall'altra parte del letto] Scelgo gli uomini sbagliati.

Episodio 14, L'amico per il sesso[modifica]

  • Lui era dolce, attraente, una vera flebo per la mia autostima sessuale. (Carrie)
  • La cosa strana è che quando mi dice quello che devo fare nella vita, mi fa incazzare e invece quando me lo dice mentre facciamo sesso, in quel caso, mi fa impazzire, lo trovo arrapante. (Miranda)
  • Quello che io detesto nella vita, lo adoro nel sesso. (Miranda)
  • Non puoi uscire con il tuo amico di scopate! Tesoro lui è l'unico sempre pronto a soddisfarti senza impegno e lo vuoi trasformare in un essere umano? Perché?! (Samantha)
  • Samantha, la tua vagina è nelle guide turistiche di New York! È il posto più frequentato nella città, è sempre aperta! (Charlotte)
  • Charlotte: Che cos'è un amico di scopate?
    Samantha: Ti prego, dai...
    Carrie: È uno con cui sei uscita un paio di volte, senza che nascesse niente, però il sesso con lui è così fantastico, che continui a tenerlo in lista...
    Samantha: È un uccello a domicilio!
    Charlotte: Vuoi dire che è uno... che chiami... sì, insomma... quando sei arrapata?
    Samantha: Uh Uh...
    Charlotte: E lui che fa... arriva subito?
    Samantha: Non è mica uno schiavo piccola! Ha una sua vita anche lui.
    Miranda: E non è necessario che tu la conosca!

Episodio 15, Dettagli non trascurabili[modifica]

  • La cosa più importante nella vita è la famiglia; ci sono giorni in cui la ami e altri in cui la odi, ma alla fine sono le persone da cui torni sempre; a volte è la famiglia in cui si è nati, altre volte è quella che ci si è scelti. (Carrie)
  • Carrie: Lui mi piace...
    Samantha: Peccato che non riesca a metterti la crema sulla tartina!

Episodio 16, Ti è piaciuto?[modifica]

  • So io come compiacere i maschi, basta che rinunci al tuo potere. (Miranda)

Episodio 17, Meglio giovani o mature?[modifica]

  • In questa città l'unica cosa peggiore di essere una trentenne single è essere una ventenne single. (Carrie)
  • Ecco un altro aspetto delle ventenni: sono molto premurose, puoi sempre contare su una di loro per farsi tenere i capelli quando vomiti. (Carrie)
  • Quali sono le attrattive dei ventenni? Niente rughe, muscoli tonici, l'eccitazione delle nuove esperienze e la sensazione che la vita sia piena di infinite possibilità; però ci sono anche appartamenti orribili, uomini sessualmente inesperti e imbarazzanti errori di abbigliamento. (Carrie)
  • Le ventenni sono viziate e ingrate e si credono padrone dell'universo. (Samantha)
  • Ottimo sulla carta, pessimo a letto. (Samantha)
  • Un uomo ottimo sulla carta è un uomo con ottime credenziali che di solito si lascia per uno più sexy, con la moto e senza conto in banca. (Carrie)

Episodio 18, Ex: la terza dimensione[modifica]

  • Teniamo dei vestiti che non metteremo più, ma buttiamo via i nostri ex uomini. (Carrie)
  • Io esco con Mr. Extra-large. (Samantha)
  • Era come un grosso palo del telegrafo con due gambe. Non l'ho neanche assaggiato: avevo paura che mi slogasse la mandibola. (Samantha)
  • Mi piacerebbe essere una di quelle persone che dicono: "Ci siamo amati, grazie, hai arricchito la mia vita, ora vai e sii felice"; invece sono più il tipo "Non ha funzionato, sparisci dal mondo!". (Miranda)
  • Io non sono mai riuscita ad essere amica di un uomo; e perché dovrei? Con le donne esci e coi maschi scopi. (Samantha)
  • Le vedove nere staccano le teste ai maschi quando l'amore è finito; io sono generosa e li privo solo della mia amicizia. (Samantha)
  • L'amicizia è il bonus premio della relazione; se non vogliono la relazione non mi hanno come amica. (Charlotte)
  • Carrie: Non ci posso credere il mio ex è a sei isolati da qui a festeggiare il suo fidanzamento!
    Charlotte: Ed ha avuto il coraggio di invitarti, è pazzesco!
    Carrie: Oh, nono è colpa mia, ho voluto fare il grande discorso del "siamo adulti", restiamo amici... che stupidaggine io e Big non siamo mai stati amici, eravamo qualcos'altro. Qualcosa che non si è risolto in un fidanzamento!
    Samantha: Che dici, vogliamo farci un altro giro?
    Carrie: Tu che dici?
    Samantha: Altri quattro per favore!
    Carrie: Sapete, sento da qui il rumore delle loro mascelle che masticano gamberetti... è solo, oh... perché lei? Io questo mi chiedo. Perché lei?
    Miranda: Solo una parola, Hubbell...!
    Carrie: Oh mio Dio, Hubbell... è vero! Oh Signore, lui è Hubbell!
    Samantha: Chi è Hubbell?
    Carrie: Hubbell... Robert Redford nel film "Come eravamo". Adoro quel film!
    Samantha: Non l'ho visto!
    Miranda: Cosa!? Sei un'aliena... come mai non hai visto Come eravamo?
    Samantha: ...è un film da donnette!
    Miranda: D'accordo. Robert Redfort è follemente innamorato di Barbra Streisand (Ketie), però non riesce a stare con lei perché è troppo complicata, lei ha un'enorme massa di capelli ricci selvaggi...
    Carrie: Guardate, RICCI!
    Miranda: Esatto! Così lui la lascia sposando una tipa semplice, coi capelli lisci!
    Carrie: Ragazze, ho una rivelazione! Il mondo si divide in due tipi di donne... le ragazze semplici e le ragazze Ketie... io sono una ragazza-Ketie!... E dove sono i nostri drink???
    Tornando a casa non riuscii a fermare la tentazione di dare un'occhiata ai grandi festeggiamenti... Non avevo intenzione di entrare, ma mi era proprio di strada.
    [Big la vede]
    Avevo una scelta, potevo fuggire o restare lì e fargli la domanda che se non gli avessi fatto, mi avrebbe tormentato per il resto della vita...
    Big: Tre metri per preparare una frase a effetto...
    Carrie: E?
    Big: Be', sei in ritardo! La festa è finita!
    Carrie: Me ne sono accorta...
    Big: Buffo eh?
    Carrie: Sono passata da qui tornando a casa e... ehi, ho una domanda per te!... perché non hai scelto me?... no sul serio, ho davvero bisogno di sentirtelo dire... su avanti... fai l'amico!
    Big: ...Non lo so... era diventato difficile... e lei è così...
    Carrie: Già... "La tua ragazza è adorabile, Hubbell"...
    Big: Non capisco!
    Carrie: Non hai mai capito...
  • Ok, non ero riuscita a domare Big, ma il vero problema era che lui non era riuscito a domare me. Forse certe donne non sono fatte per essere domate, forse hanno bisogno di restare libere finché non trovano qualcuno altrettanto selvaggio con cui correre. (Carrie)

Stagione 3[modifica]

Episodio 1, L'uomo che le donne vorrebbero[modifica]

  • Sai come si dice: braccia enormi, braccio enorme! (Miranda)
  • 911? Sto andando a fuoco! (Samantha)
  • Charlotte Le donne vogliono solo un uomo che le salvi.
    Carrie Frasi che le donne single, indipendenti, di oltre 30 anni non dovrebbero nemmeno pensare... figuriamoci dire a voce alta...!
    Charlotte Mi dispiace ma è vero! Esco con uomini da quando avevo 15 anni. Sono esausta! Dov'è lui?
    Miranda Chi? Il principe Azzurro?
    Samantha Quello s'incontra solo nelle favole!
    Carrie Charlotte, tesoro, non pensi che siamo noi i principi azzurri e che siamo noi che dobbiamo salvarci da sole?
    Charlotte È così deprimente!
  • Più tardi quello stesso giorno stavo pensando alle favole. E se il Principe Azzurro non fosse mai arrivato? Biancaneve avrebbe dormito per sempre nella sua bara di cristallo? O dopo un po' si sarebbe svegliata, avrebbe sputato la mela, trovato un lavoro, sottoscritto un'assicurazione sanitaria, e fatto un bambino grazie alla locale banca dello sperma? Non potevo non chiedermelo. Dentro ogni donna single determinata e sicura di sé, c'è una delicata e fragile principessa che aspetta di essere salvata? Aveva ragione Charlotte? Le donne vogliono solo essere salvate? (Carrie)
  • Ero come una donna bloccata sul cornicione di una casa in fiamme. Ero stata talmente bruciata dalla mia ultima relazione che avevo paura di saltare in quella successiva. (Carrie)

Episodio 2, Politicamente eretto[modifica]

  • Samantha poi ci raccontò che era stato come fare sesso con un puffo infoiato. (Carrie)
  • Il paese va molto meglio quando c'è un bell'uomo alla casa bianca. (Samantha)
  • È tipico degli uomini di potere: provano piacere a essere dominati o umiliati. (Samantha)
  • Sei solo un grosso uccello con attaccato un omettino. (Samantha)

Episodio 3, Sfide al femminile[modifica]

  • Vorrei essere sensazionale senza sforzo. (Carrie)

Episodio 4, L'altro sesso nascosto[modifica]

  • Credo che la bisessualità sia solo una copertura sulla strada per gaycity. (Carrie)

Episodio 5, D'amore o d'accordo[modifica]

  • Carlotte: Tu molleresti uno perché bacia male?

Samantha: Tesoro non puoi fare altro! Insomma se la lingua se ne sta lì a fare niente, cosa credi che farà l'uccello?

  • Io non vedo colori, vedo conquiste. (Samantha)

Episodio 7, Come far funzionare una relazione[modifica]

  • Quando le cose sono troppo facili, siamo portati a sospettare. Devono diventare complicate prima che possiamo crederle reali? Siamo cresciuti credendo che la via del vero amore non possa essere tutta piana; ci deve essere sempre un secondo atto con gli ostacoli prima di poter vivere felice e contenti nel terzo atto. Ma cosa succede se non ci sono ostacoli? Significa che ci manca qualcosa? Ci serve il dramma per far funzionare una relazione? (Carrie)
  • Ci lamentiamo quando non abbiamo un uomo e ci lamentiamo quando ce lo abbiamo. (Miranda)
  • Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è. (Samantha)

Episodio 8, Il momento giusto[modifica]

  • All'improvviso la mia vita era diventata tutta una questione di tempi: tutte le cose giuste dette al momento sbagliato; il mio passato che tornava troppo in fretta e il mio futuro che ci metteva troppo a tornare a casa. (Carrie)
  • Non sei innamorata di lui, sei innamorata del prezioso orologio che ti ha regalato. (Miranda)
  • Gli uomini sono come i taxi: quando sono disponibili la loro luce si accende. Un bel giorno si svegliano e decidono che sono pronti a sistemarsi, avere bambini, eccetera eccetera... e accendono la luce. La prima che incontrano... bum... è quella che sposano. (Miranda)
  • A me sulla vagina pesano solo gli uomini. (Samantha)
  • Per conservarla stretta non devi far altro che contrarla e rilasciarla per dieci minuti al giorno. (Samantha)
  • Non è innamorato. Gli scoppiano i testicoli. (Samantha)
  • Sono una pagnotta rafferma, il tempo è scaduto. Godetevi i vostri flussi. (Samantha)
  • Sai cosa ho letto? Che se non fai sesso per un anno puoi sentirti realmente riverginizzata. (Charlotte)

Episodio 9, C'è chi va e c'è chi viene[modifica]

  • Ci dovrebbe essere un ricovero statale per i mollati che si trovano nel momento del bisogno, una specie di grande orfanotrofio pieno di letti bianchi, dove gli ex possono riflettere sui loro errori e addormentarsi in un posto pulito e sano. (Carrie)
  • Con gli ex c'è sempre una gara; si chiama: chi dei due morirà disperato?! (Samantha)
  • Mi vedo con un uomo che ha uno sperma dal sapore schifoso. (Samantha)
  • Facile? Voi non avete idea di cosa ci aspetta ai piani bassi: otturazioni a rischio, mascella slogata, ipersalivazione, conati di vomito e quell'agitare la testa su e giù mentre gemiamo e cerchiamo di respirare col naso. Facile? Se si chiama lavoro di bocca ci sarà un motivo. Ora... detto questo... se si fa con l'uomo giusto è meraviglioso. (Samantha)
  • Mr. Big: Hai una sigaretta?
    Carrie: Ho smesso...
    Mr. Big: Noi due dividevamo sempre una sigaretta...
    Carrie: Be', dividevamo molte cose che mi facevano male...!
  • Miranda: Secondo voi se fossimo noi ad avere lo sperma gli uomini ci gratificherebbero lo stesso del sesso orale?
    Samantha: Forse sì, ma solo se sapesse di birra...!
  • Voi non avete idea di cosa ci aspetta ai piani bassi! Otturazioni a rischio, mascella slogata, ipersalivazione, conati di vomito e quell'agitare la testa su e giù mentre gemiamo e cerchiamo di respirare col naso. Facile? Se si chiama "lavoro di bocca" ci sarà un motivo! (Samantha)

Episodio 10, La paura di scegliere[modifica]

  • Perché una cosa bella deve essere così sbagliata? (Carrie)
  • È tutta colpa dei feromoni: noi siamo animali che reagiscono al reciproco odore. (Samantha)
  • Io credo che avere tutto sia avere qualcuno di speciale con cui dividerlo. (Charlotte)

Episodio 11, Il momento migliore, il momento peggiore[modifica]

  • È così finita tra noi che ci vorrebbe una parola nuova per dirlo. (Carrie)
  • Il matrimonio non garantisce il lieto fine, ma solo una fine. (Samantha)

Episodio 13, Fuga dalla città[modifica]

  • Non importa quanto lontano vai o quanto cerchi di fuggire; si può mai veramente sfuggire al proprio passato? (Carrie)
  • Insomma, se avevo imparato ad usare un cambio meccanico, forse avrei imparato anche ad avere una relazione costruttiva prima o poi. (Carrie)
  • Il marchio di un bel pene è il diametro. (Miranda)

Episodio 14, L'apparenza conta?[modifica]

  • È questo il bello della brasiliana, ti fa fare cose assolutamente pazze, ma devi stare molto attenta a chi ti invita in Brasile. (Samantha)

Episodio 16, Aminemiche[modifica]

  • Chi non sa insegna e chi sa fa. (Carrie)
  • A quella devono togliere il bastone dal culo e mettere un uccello nella passera. (Samantha)
  • Charlotte: Il sesso è qualcosa di speciale che dovrebbe accadere tra due persone che si amano...
    Samantha: O tra due persone che amano il sesso!

Episodio 17, Chi la fa l'aspetti[modifica]

  • Il cosmo forse non gioca sempre pulito, ma di sicuro, ha un gran senso dell'umorismo. (Carrie)

Episodio 18, Le soluzioni possibili[modifica]

  • Perché, mio dolce amico, io e te siamo un po' come quel rosso: in teoria è una buona idea, ma, per qualche motivo, in pratica non va. (Carrie)

Stagione 4[modifica]

Episodio 1, Il tormento e l'ex-tasy[modifica]

  • Se sei single, quando esci il sabato sera, ricordati, porta sempre con te... le tue amiche. (Carrie)
  • Clooney è come un vestito di Chanel: sempre di moda. (Carrie)
  • Le anime gemelle sono sulle cartoline per innamorati in vendita nei drugstore. (Miranda)
  • Se cerchi la completezza fuori di te vuol dire che non basti a te stessa. (Miranda)
  • Posso masturbarmi pensando a chi mi pare; solo immaginazione, divertente e perfettamente sana. (Samantha)
  • Mi piace la parola anima, mi piace la parola gemella. A parte questo sono tutto tuo. (Mr. Big)
  • Miranda: Non si ricorda neppure il mio nome!
    Carrie: Avresti dovuto mostrargli tutte e due le tette.
  • Charlotte: Samantha, il tuo viso è uno splendore, hai fatto un massaggio facciale?
    Samantha: Mi sono masturbata tutto il pomeriggio.
    Carrie: Hai ricominciato...

Episodio 2, Scrittrice in passerella[modifica]

  • La mia vagina è depressa. (Charlotte)

Episodio 3, Momenti decisivi[modifica]

  • Senza legami non sai mai che può succedere. (Miranda)

Episodio 5, Ad ognuna il suo fantasma[modifica]

  • Avevo affrontato il mio fantasma, lo avevo accettato e lo avevo lasciato andare via, ma dopo ne ero più ossessionata di prima, perché quello che avevo trovato là fuori non era un fantasma, ma la realtà. (Carrie)
  • Che vuoi dire? Che ho un fantasma perché sono single? Questa è discriminazione! (Miranda)

Episodio 6, Parlare non basta[modifica]

  • Mi sono dovuta sedere sulla sua faccia per farlo tacere. (Samantha)

Episodio 7, Delitto e castigo[modifica]

  • Vedessi che razza di cespuglio ha lui: ci vuole un tosaerba per trovarglielo. (Samantha)
  • Fossimo in Jamaica ti farebbero le treccine anche sulla schiena. (Samantha)
  • ...Restare ancorati alla vecchia filosofia del perdona e dimentica? E anche ammesso che una coppia riesca a perdonare, riuscirebbe davvero a dimenticare per sempre? Si può mai perdonare se non si dimentica??? (Carrie)

Episodio 8, Computer, orgasmi e funerali[modifica]

  • I computer si rompono, la gente muore, le relazioni finiscono; la cosa migliore da fare è prendere fiato e riavviare. (Carrie)
  • Il sesso può essere grandioso anche senza orgasmo. (Charlotte)

Episodio 9, Sex and the Country[modifica]

  • Uno scoiattolo non è altro che un topo travestito. (Carrie)

Episodio 10, Grazie e... disgrazie[modifica]

  • Le palle per gli uomini sono come le borse per le donne; questa non è che una borsa, ma noi ci sentiremmo nude senza. (Carrie)

Episodio 11, Potevo, volevo, dovevo[modifica]

  • Quella fottutissima Birkin è mia! (Samantha)

Episodio 13, Strane manie da single[modifica]

  • Niente allontana l'uomo dal sesso quanto una donna incinta. (Miranda)

Episodio 14, La chiave della felicità[modifica]

  • È tipico delle relazioni sentimentali: a volte da fuori, sembrano più belle, anche se dentro sono diverse da come sembrano. (Carrie)
  • Non vi preoccupate, guardo soltanto; è un po' come un diabetico in una pasticceria... mi spiego? (Samantha)

Episodio 15, Cambio d'abito[modifica]

  • In un tribunale un ragionevole dubbio ti fa assolvere, in un fidanzamento ti fa sentire come una criminale. (Miranda)
  • Se funziona... non sposarlo! (Samantha)
  • Credo di avere la monogamia... dovete avermela passata voi! (Samantha)

Episodio 16, A cosa servono le amiche?[modifica]

  • Sono per strada! Una barbona... vestita Fendi, ma sempre una barbona! (Carrie)
  • Tanto per essere chiari: non è che siamo una coppia, è una scopata di emergenza! (Miranda)

Episodio 17, vogue, sesse e... premaman[modifica]

  • Carrie: Secondo te è possibile che non capisco gli uomini perché mio padre se ne è andato quando ero piccola?
    Miranda: Mio padre ritornava a casa tutte le sere alle 7 e nemmeno io capisco gli uomini!
    Carrie: è una stronzata, eh?!

Episodio 18, New York anima mia[modifica]

  • Forse sono i nostri errori a determinare il nostro destino. Senza quelli che senso avrebbe la nostra vita? Probabilmente, se non cambiassimo mai strada, non potremmo innamorarci, avere un figlio, essere ciò che siamo. Del resto le stagioni cambiano, e così pure le città; la gente entra nella tua vita e poi ne esce, ma è confortante sapere che coloro che ami rimangono per sempre, impressi nel tuo cuore. (Carrie)
  • Farlo con un ex può essere deprimente: se tutto va bene è l'ultima volta, se va male era meglio se te ne stavi a casa. (Samantha)

Stagione 5[modifica]

Episodio 1, Salpare le ancore[modifica]

  • Forse il passato è come un'ancora che ci trattiene: forse bisogna lasciare andare la persona che si era, per diventare quella che si vuole essere.
  • Delusioni sentimentali: pessime per il cuore, ottime per l'economia. (Carrie)
  • Ha lasciato di nuovo detto in segreteria che gli dispiace, come se continuando a dirlo io potessi dimenticarmi che lo ho beccato a sbaffarsi la passera di un'altra donna. (Samantha)
  • Non va bene baffarsi la passera di un'altra donna. (Samantha)
  • Io ho chiuso con i grandi amori, torno ai grandi amanti. (Samantha)
  • Lo sanno tutti che nella vita ti aspettano solo due grandi amori. (Charlotte)

Episodio 2, Peccato non originale[modifica]

  • Le donne disperate crederebbero a tutto. (Carrie)
  • Quelli troppo belli non scopano bene perché non devono mai impegnarsi. (Carrie)

Episodio 3, Punto sul trentasei[modifica]

  • L'amicizia non dura quarant'anni per magia, bisogna lavorarci parecchio; è come con i tuoi risparmi: non crederai mica che da vecchia ti svegli la mattina e trovi un mucchietto di soldi che ti aspetta? [...] Io sto dicendo che ci serve un programma di ritiro emotivo; è importante trovare tempo per le amiche e fare viaggi come questo. (Carrie)
  • La gente va al casinò per lo stesso motivo per cui va a gli appuntamenti al buio: speri di sbancare il tavolo, ma la maggior parte delle volte finisci rovinato o da solo in un bar. (Carrie)
  • Anche io ti amo Richard, ma amo di più me stessa. (Samantha)

Episodio 5, Libri e carte di cuori[modifica]

  • Si è sempre in cerca di un lavoro, di un ragazzo o di una casa; mettiamo di averne due su tre e che sono favolosi, perché permettiamo all'unica cosa che non abbiamo di rovinarci quelle che invece abbiamo? (Carrie)
  • Essere innamorati fa male al cervello. (Carrie)
  • L'amico gay è la rete di sicurezza della single. (Carrie)
  • Per certe persone avere tutto non è abbastanza, hanno anche bisogno di qualcuno che le invidi. (Carrie)
  • Sono come le sculture di ghiaccio: fin che dura la festa non posso squagliarmi. (Carrie)
  • Io sono sola. Lo sono. La solitudine è palpabile. (Carrie)
  • In definitiva, anche la donna più composta perde la compostezza quando si parla di amore, perché, sotto la superficie, siamo tutti scorticati ed esposti. (Carrie)
  • Il fatto è che alcune cose non vengono dette soltanto perché non piace come suonano. (Charlotte)

Episodio 6, Recensioni[modifica]

  • La cruda verità è che in qualsiasi momento, chiunque, in qualunque posto, potrebbe farti una smorfia, ma sono le recensioni che fai su te stessa quelle che contano. (Carrie)

Episodio 8, Nuovi e vecchi amori[modifica]

  • Bisognerebbe imporre l'uso del casco nelle storie d'amore. (Carrie)
  • A quanto pare tra il commiserarsi e lo screditarsi il passo è breve. (Carrie)

Stagione 6[modifica]

Episodio 1, Amori in rialzo[modifica]

  • Io voglio i miei soldi là dove li posso vedere: tutti appesi nel mio armadio. (Carrie)
  • Eccolo là, il mio equivalente emotivo del drammatico crak del '29. (Carrie)

Episodio 2, Sesso e crudité[modifica]

  • Alcune cose, come un videoregistratore rotto, possono essere riparate; per altre, come un cuore infranto, è un po' più difficile. (Carrie)
  • Mi ci vorrà un tovagliolo per asciugare la sedia: quel cameriere è uno schianto! (Samantha)
  • Mi scopi male una volta scemo tu, se mi scopi male due volte scema io. (Samantha)
  • Salve, mi serve qualcosa che faccia venire un uomo nei pantaloni appena mi vede! (Samantha)
  • Quando si tratta di sesso ci vogliono fatti, non chiacchiere. (Samantha)
  • Le uniche parole che bisogna dire a letto sono quelle sporche. (Samantha)

Episodio 3, Presente perfetto[modifica]

  • Mi piace pensare che non sia tanto sesso telefonico, quando una gita sul viale dei ricordi. (Carrie)
  • Per sapere chi hai di fronte devi conoscere il suo passato. (Charlotte)

Episodio 4, Il silenzio è d'oro[modifica]

  • Tutte le donne criticano, è nel nostro DNA, così dimostriamo di essere interessate. (Miranda)

Episodio 5, Donne al comando[modifica]

  • C'è una legge molto elementare che regola i rapporti: quando il tuo uomo è giù, tu devi essere su! (Carrie)
  • È patetico quello che si deve fare per riuscire a fottere. (Samantha)

Episodio 7, Il Post-it si attacca sempre due volte[modifica]

  • Se non sei mai la ragazza di qualcuno, non sarai mai l'ex-ragazza di qualcuno. (Samantha)
  • Anche dalla relazione peggiore si impara qualcosa. (Charlotte)

Episodio 8, La presa[modifica]

  • Quando sei giovane tutta la tua vita è dedicata al divertimento, poi cresci e impari ad essere prudente, potresti spezzarti qualche osso o il cuore; guardi prima di saltare e qualche volta non salti per niente, perché non sempre c'è qualcuno ad afferrarti e nella vita non c'è rete di sicurezza. Quando ha smesso di essere divertente e ha cominciato a far paura? (Carrie)

Episodio 9, Diritto alle scarpe[modifica]

  • È così difficile stare dentro le scarpe di una donna sola. Per questo ne servono di veramente speciali. Per camminare un po' più allegramente. (Carrie)

Episodio 12, Uno[modifica]

  • Il pelo, guai se diventa vecchio. (Samantha)
  • Non è ammissibile una topa brizzolata. (Samantha)

Episodio 14, Chi sale e chi scende[modifica]

  • Noi siamo a digiuno di vero romanticismo, è questa la triste realtà. (Charlotte)

Episodio 16, La dura realtà[modifica]

  • Forse la realtà è che abbiamo bisogno della negazione. (Carrie)

Episodio 17, La guerra fredda[modifica]

  • Dicono che gli opposti si attraggono, ma non dicono mai per quanto tempo. (Carrie)

Special Sex And The City: A Farewell[modifica]

  • La gente pensò: «Oh, è soltanto uno show sul sesso e sulla moda». Lentamente negli anni le persone cominciarono a capire che era uno show sull'amore, sulle relazioni, sul sesso e fondamentalmente sulla battaglia per riuscire ad amare qualcun altro e se stessi. (Michael Patrick King, Produttore Esecutivo)
  • Quello di cui lo show aveva bisogno, e che doveva avere per sopravvivere sei anni, era un'anima. Se lo show fosse stato un cuore e tu lo avessi diviso a metà, una metà sarebbero state le quattro amiche, e l'altra sarebbe stata Carrie, da sola, e la sua vita nella città con le sue amiche. (Sarah Jessica Parker, Carrie)
  • Queste donne non indosserebbero mai lo stesso vestito per due volte. (Cynthia Nixon, Miranda)
  • Questo show è un omaggio all'essere single. Essere single significava che nessuno ti voleva; adesso significa che sei carina e sexy e puoi prendere tempo per decidere come vuoi che sia la tua vita, e con chi la vuoi passare. (Kim Cattrall, Samantha)

Episodio 20, Un'americana a Parigi – 2ª parte[modifica]

  • Forse questo è il momento di chiarire chi sono io. Io sono una donna, che è in cerca dell'amore, del vero amore. Ridicolo, sconveniente... che ti consuma. Del genere: non posso vivere senza di te, amore. (Carrie)
  • Più tardi, quel giorno, pensai a lungo alle relazioni: ci sono quelle che offrono sensazioni nuove ed esotiche, quelle che sono vecchie e familiari, quelle che sollevano un sacco di domande, quelle che ti portano in posti inaspettati, quelle che ti portano lontano dal punto di partenza, quelle che ti riportano indietro, ma la relazione più importante, difficile ed emozionante è quella che si ha con se stessi. E se trovi qualcuno che ti ama e che ami... be', allora è davvero fantastico. (Carrie)

Film[modifica]

  • E anche se il tempo ci ha fatto andare avanti io sono rimasta esattamente com'ero... Innamorata. (Carrie)
  • L'amore è l'unica griffe che non passerà mai di moda... (Carrie)
  • Ogni anno le persone vengono a New York per la doppia G. Griffe e Grande amore. (Carrie)
  • Quando il grande amore ti passa accanto non è sempre così facile... (Carrie)
  • All'improvviso ci fu uno squarcio di luce: c'erano due cuori infranti nella mia cabina armadio. (Carrie).
  • Big Che ne dici, un diamante?
    Carrie No, regalami solo un armadio gigantesco!
  • Carrie: È cattivo. Lo è sempre stato. I cattivi fanno cose cattive.
    Miranda: Anche i buoni fanno cose cattive: i buoni ti fottono... e i cattivi ti fottono.
    Samantha: E tutti gli altri non sanno come fotterti, fidatevi!
  • Non è riuscito a scendere dalla macchina. Dopo tutto quello che mi aveva fatto passare non è riuscito a fare lo sforzo di scendere dalla macchina. Io l'ho fatto lo sforzo: mi sono messa un uccello in testa! (Carrie)
  • Eravamo lì: i tre specchi che Samantha non poteva evitare. (Carrie)
  • "... i miei pensieri sono rivolti a te, mia amata immortale,... posso vivere soltanto unito a te, non altrimenti... sii calma mia vita, mio tutto... solo contemplando con serenità la nostra esistenza potremmo raggiungere il nostro scopo di vivere insieme... continua ad amarmi, non smentire mai il cuore fedelissimo del tuo amato... Eternamente tuo, Eternamente mia, Eternamente nostri." (L. Beethoven) (Carrie)
  • Quando Big colora non stai mai nelle righe... (Carrie)
  • Forse ci viene concesso solo un numero di lacrime per persona... e io l'ho esaurito. (Carrie)
  • Era ufficiale: da che aveva consociuto Dante per Samantha fu l'inferno! (Carrie)
  • Non era logica. Era amore. (Carrie)

Episodi sconosciuti[modifica]

 Se conosci il titolo dell'episodio di una di queste citazioni, inseriscilo, grazie Se conosci il titolo dell'episodio di una di queste citazioni, inseriscilo, grazie

  • Le donne sono così cronicamente single da rendere quasi superflue le ovaie. (Carrie)
  • Si sa che le donne sono più loquaci degli uomini, però a che punto la critica costruttiva diventa distruttiva? Ci sono davvero volte in cui le donne dovrebbero chiudere quella fottuta bocca? (Carrie)
  • Ogni giorno milioni di persone soffrono per la monogamia, non c'è cura conosciuta. (Carrie)
  • Non ci sono trentenni disponibili sulla piazza di NY. Giuliani li ha fatti sloggiare insieme ai barboni. (Miranda)
  • Come se l'amore potesse trasformare le persone e cambiare le molecole. Questa è solo una gran balla! (Miranda)
  • Vi conoscete appena. Ho dei collant più stagionati di voi. (Miranda)
  • Noi siamo sempre sole, anche se abbiamo un uomo. Mettiti una bella armatura e affronta la vita come faccio io: godendoti gli uomini senza aspettare che ti soddisfino. (Samantha)
  • Se il sesso è fantastico chi se ne frega della gente? (Samantha)
  • Io credo nella lussuria a prima vista. (Mr. Big)
  • Samantha: Se io avessi un figlio gli insegnerei i segreti della vagina.
    Carrie: Se tu avessi un figlio, chiamerei l'assistente sociale!
  • [In chiesa]
    Miranda: Hai visto quanta gente c'è? Quanta falsità!
    Carrie: Vuoi finirla, sono presbiteriani, non i soliti bigotti!
    Miranda: Non importa, induisti, episcopali, buddhisti... Tutti col chiodo fisso di fregarci la vita sessuale!

Citazioni su Sex and the City[modifica]

  • Benché all'epoca ne avessi sentito tanto chiacchierare, mi sono appassionata alle avventure di Carrie&co. dopo aver ricevuto in regalo, dalla mia amica Taylor Swift, i cofanetti delle prime due stagioni, che ho praticamente divorato. Poco tempo fa ho completato l'intera serie. Tra gli episodi che amo di più ci sono quelli in cui Carrie si lascia sedurre da un affascinante artista russo che la corteggia come un vero gentleman. Adoro la Bradshaw (Sarah Jessica Parker), è così glamour. Non mi considero una fashionista come lei ma non appena ho potuto avere una carta di credito tutta "mia", le ho dato fondo acquistando un paio di favolose Manolo Blahnik! (Emma Watson)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]