Signori, il delitto è servito

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Signori, il delitto è servito

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Clue
Lingua originale francese
Paese USA
Anno 1985
Genere comico, giallo
Regia Jonathan Lynn
Soggetto John Landis, Jonathan Lynn
Sceneggiatura Jonathan Lynn
Produttore Debra Hill
Attori

Signori, il delitto è servito, film statunitense del 1985, regia di Jonathan Lynn.

Frasi[modifica]

Mrs White[modifica]

  • Una minaccia di morte non aiuta una conversazione!
  • I mariti sono come i Kleenex: teneri, utili e sostituibili.

Colonnello Mustard[modifica]

  • La guerra è guerra, signora Peacock, e vuole le sue vittime. Non si può fare una frittata senza rompere le uova, qualsiasi cuoca glielo può dire!

Mrs Scarlett[modifica]

  • Mi piace ricevere regali da uomini che non conosco!
  • Ma chi è lei, Perry Mason?

Professor Plum[modifica]

  • Di che ha paura? Al massimo ci rimetterà la vita!

Mrs Peacock[modifica]

  • Bè, qualcuno dovrà pur rompere il ghiaccio, e quella persona potrei essere io. Del resto sono abituata a fare la hostess, visto il lavoro di mio marito. Lo so, è sempre imbarazzante fare amicizia quando delle persone si incontrano per la prima volta, ma io so dare il calcio d'inizio per far girare la palla; piuttosto, non ho la più pallida idea di cosa siamo venuti a fare qui, o di cosa succederà, o di chi sia questa bellissima casa ma vi avverto che intendo divertirmi, signori, il posto m'incuriosisce, e, accidenti, questo brodo è delizioso, vero?
  • Devo bere qualcosa!

Mr Green[modifica]

  • Io ho qualcosa da dire: non voglio aspettare che Wadsworth si diverta a smascherarmi. Lavoro per il Dipartimento di Stato. E sono omosessuale. Personalmente non provo né colpa né vergogna per questo, ma devo nasconderlo per non perdere il posto nei servizi di sicurezza. Vi ringrazio.

Wadsworth[modifica]

  • (Introducendo il colonnello) Yvette, intrattieni il colonnello e dagli tutto quello che desidera. Entro certi limiti, però.
  • Io non sono il maggiordomo, sono UN maggiordomo!
  • Il comunismo non rende come il ricatto.

Dialoghi[modifica]

  • Wadsworth: Un cartellino con il vostro nome indicherà il vostro posto: mettetevi pure a sedere.
    Mustard: (indica un posto libero) Quello è per lei?
    Wadsworth: Oh, no signore, io sono solo un semplice maggiordomo.
    Mustard: Che cosa fa esattamente?
    Wadsworth: Maggiordomeggio.
  • Plum: (mentre sono a tavola) Bè io inizio finché è ancora caldo.
    Peacock: Non è educato! Aspettiamo il nostro ospite.
    Yvette: Oh no, terrò io qualcosa in caldo per lui.
    Scarlett: (maliziosa) Cos'hai in mente, tesoro?
  • Wadwsorth: Ma questo era il suo secondo marito, signora White, anche il primo è scomparso!
    White: Sì, quello era il suo lavoro. Faceva l'illusionista.
    Wadsworth: Però non è più riapparso!
    White: Non è mai stato un grande illusionista...
  • Green: Che motivo c'era di uccidere la cuoca?
    Scarlett: La cena non era male!
  • Mustard: Dica, quanti mariti ha avuto?
    White: Miei o di altre donne?
    Mustard: Suoi.
    White: Cinque!
  • Wadsworth: Ai suoi occhi voi eravate il compendio di tutto ciò che è anti-americano: per la sua morale contorta era inammissibile che un senatore avesse una moglie corrotta, che un dottore traesse vantaggi dai suoi pazienti, che una moglie evirasse ed uccidesse il marito, e che... e che... e così via.
    Green: È ridicolo! Se si sentiva così patriota e così americano perché non ci ha denunciati?
    Wadsworth: Perché di quelle informazioni decise di farci un altro uso e di farci parecchi soldi: che c'è di più americano di questo?
  • Scarlett: Forse c'è un'altra vita dopo la morte!
    White: È un'ipotesi improponibile, come il fare sesso dopo il matrimonio!
  • White: (mentre stanno guardando le foto compromettenti del colonnello Mustard) Però...nessuno può faro in quella posizione!
    Plum: E invece si può! Le faccio vedere! (la afferra e la distende sul divano)
    White: Mi lasci immediatamente!
  • Wadsworth: (alterato) Bisogna scoprire chi l'ha ucciso, dove l'ha ucciso e con che cosa!
    Plum: Non c'è bisogno di gridare!
    Wadsworth: IO NON STO AFFATTO GRIDANDO! Ok... sto gridando!
  • Mustard: Wadsworth, ho ragione di credere che non c'è nessun altro in questa casa?
    Wadsworth: Ehm... no!
    Mustard: Benissimo, allora non c'è nessun altro!
    Wadsworth: No, mi scusi, ho detto "no" ma intendevo "si".
    Mustard: "No" ma intendeva "si"? Senta, esigo una risposta chiara, capito? C'è qualcun altro in questa casa? Risponda sì o no!
    Wadsworth: Ehm... no!
    Mustard: "No" che c'è o "no" che non c'è?
    Wadsworth: Sì!
  • Mustard: C'è ancora un po' di confusione circa il fatto se c'è o non c'è qualcun altro in casa!
    Wadsworth: Non c'è, colonnello, gliel'ho detto!
    Mustard: Non c'è confusione, o non c'è nessun altro in casa?
    Wadsworth: Tutte e due! Entrambe le cose!
    Mustard: Mi risponda in maniera chiara!
    Wadsworth: Sì, d'accordo! Qual è la domanda?
    Mustard: C'è qualcun altro in casa?
    Tutti: NO!
  • Yvette: Però c'è buio ai piani superiori, e il buio mi terrorizza. Chi di voi viene con me?
    Mustard e Plum: (insieme) Vengo io!
    Green: (disgustato) Io no.
  • Green: Lei è comunista!
    Scarlett: No, signor Green. Il comunismo per me è soltanto un paravento. Pratico il mestiere più vecchio del mondo, e sono una capitalista!
  • Wadsworth: È per questo che voglio mettere tutto a nudo.
    Mustard: Per cortesia, ci sono delle signore!
  • White: È un poliziotto?
    Green: Non sono un poliziotto. Sono un agente federale.
    Scarlett: Un agente federale? Spero che non siano tutti finocchi come lei.

Altri progetti[modifica]