Solitudine

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Solitudini)
Viandante sul mare di nebbia, Caspar David Friedrich

Citazioni sulla solitudine.

  • A ciascuno è affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro. (Lia Varesio)
  • Alla mia età ho fatto il callo alla solitudine. Una solitudine, però, molto relativa, perché il lavoro riesce a riempire completamente la mia esistenza. (Alberto Sordi)
  • Bisogna essere molto forti per amare la solitudine. (Pier Paolo Pasolini)
  • Bisogna imparare a stare soli, solo così si può imparare a stare con gli altri, altrimenti ci stai perché ne hai bisogno. Bisogna fare a scuola un'ora di insegnamento alla solitudine, imparare a bastarsi. (Vasco Rossi)
  • Cerca la solitudine: in essa troverai te stessa, e alla natura leverai l'immenso inno dell'amore. (Ambrogio Bazzero)
  • Chi non sa popolare la propria solitudine, nemmeno sa esser solo in mezzo alla folla affaccendata. (Charles Baudelaire)
  • "Cos'è la solitudine?" domando. Ma nessuno mi risponde. (Rat-Man)
  • Dopo tante antiche e recenti disillusioni, qualcuno può essere tentato di raccogliersi nella propria solitudine e rifiutare l'offerta di nuove amicizie; ma io dico che deve battersi contro questa amara e pericolosa tentazione. (Carlo Gnocchi)
  • E se tu sarai solo, tu sarai tutto tuo. (Leonardo da Vinci)
  • È un errore confondere preghiera e solitudine, dire che la solitudine mi è necessaria per pregare. (Catherine Doherty)
  • Esiste soltanto il desiderio della carne e la nostra condanna è l'invalicabile solitudine dell'anima. (Gertrud)
  • I solitari leggono molto, ma parlano poco e poco sentono dire: la vita per loro è misteriosa. Sono mistici e spesso vedono il diavolo dove non è. (Anton Čechov)
  • Il solitario vive in compagnia di Dio, e Dio gli tiene compagnia incessantemente. (André Louf)
  • Io lo so che non sono solo | anche quando sono solo; | io lo so che non sono solo | e rido e piango | e mi fondo con il cielo e con il fango. (Jovanotti)
  • La solitudine tira molti scherzi. Ci spreme, si spreme che noi ci troviamo nel tempo fino al primo giorno della nostra conoscenza. E altro non vogliamo, per raccontarci. (Rocco Scotellaro)
  • La solitudine è il più straordinario mezzo per entrare in intimità con noi stessi. E, paradossalmente, la solitudine è anche il miglior mezzo per imparare a comunicare. Solo conoscendomi, cioè conoscendo la mia interiorità, posso parlare all'interiorità dell'altro. (Susanna Tamaro)
  • La vera, devastante solitudine non è di chi è solo da solo con se stesso, ma di chi è in due e dispera di poter essere di nuovo solo da solo. (Aldo Busi)
  • La vera solitudine è in un luogo che vive per sé e che per voi non ha traccia né voce, e dove dunque l'estraneo siete voi. (Luigi Pirandello)
  • [Dio] Non bussa alla porta per intimarci lo sfratto, ma per riempire di luce la nostra solitudine. (Antonio Bello)
  • In ognuno, c'è qualcosa che non sarà mai compreso da nessuno. Questo qualcosa è la causa stessa della nostra solitudine, della solitudine che ci è connaturale. È questa solitudine rudimentale che dobbiamo accettare in primo luogo. (Madeleine Delbrêl)
  • Irena andò alla finestra per assaporare, nella calma ritrovata, la libertà della solitudine. (Milan Kundera)
  • L'amore o a dir meglio l'abitudine all'isolamento noi l'acquistiamo e si accentua in noi invecchiando. (Carlo Dossi)
  • L'ardente solitudine non annulla la possibilità degli amori. (Giovanni Papini)
  • L'intimità dovrebbe designare un modo d'essere del vivere che non è solitudine, né semplice riservatezza. Non un allontanamento, non una opacità della vita, ma la possibilità di coglierla nella sua pienezza, fuori d'ogni controllo o interferenza. Collocandosi, però, nel cuore della dicotomia tra pubblico e privato, non può che risentire del modo in cui queste due sfere si strutturano, si compenetrano, si combattono. Da ciò il suo trascorrere da libertà in possibile tirannia. (Stefano Rodotà)
  • L'opposto di solitudine non è stare insieme. È stare in intimità. (Richard Bach)
  • L'unico modo di salvaguardare la propria solitudine è ferire tutti, a cominciare da quelli che amiamo. (Emil Cioran)
  • La solitudine crea persone d'ingegno o idioti. (Victor Hugo)
  • La solitudine è impraticabile e la società fatale. Dobbiamo tenere la testa nell'una e le mani nell'altra. (Ralph Waldo Emerson)
  • La solitudine è indipendenza: l'avevo desiderata e me l'ero conquistata in tanti anni. Era fredda, questo sì, ma era anche silenziosa, meravigliosamente silenziosa e grande come lo spazio freddo e silente nel quale girano gli astri. (Hermann Hesse)
  • La solitudine è la dieta dell'anima, disse sensatamente non so chi. (Francesco Algarotti)
  • La solitudine è la libertà completa. (Romano Battaglia)
  • La solitudine è una grande amica: non urla, non minaccia, non ricatta, non condiziona, non ruba, non uccide. (Bianca Bianchi)
  • La solitudine è una pace inaccettabile. Una contenzione dei sentimenti per sembrare normali mentre si avverte il desiderio di esplodere, di esistere per qualcuno. E allora si può anche litigare, colpire e colpirsi, pur di non essere soli. Inutile per tutti. Inutile a se stesso. (Vittorino Andreoli)
  • La solitudine ha, a volte, colori e sfumature inattesi, sorprendenti. È una stanza vuota dove risuona la propria anima, la propria sensibilità. (Paolo Crepet)
  • La solitudine mio Dio non consiste nel fatto che siamo soli, ma che tu sei presente. Infatti di fronte a te tutto muore o si trasforma in te. (Madeleine Delbrêl)
  • La solitudine | non è mica una follia | è indispensabile | per star bene in compagnia. (Giorgio Gaber)
  • La solitudine non si cura con la compagnia umana. La solitudine si cura attraverso il contatto con la realtà. (Anthony de Mello)
  • La solitudine o ci fa ritrovare o ci fa perdere noi stessi. (Roberto Gervaso)
  • La solitudine unendosi alle anime semplici, le complica. (Victor Hugo)
  • Le persone che provano a vivere da sole non avranno successo come esseri umani. I loro cuori inaridiranno se non risponderanno ad altri cuori. Le loro menti si restringeranno se ascolteranno solo l'eco dei propri pensieri senza altra fonte d'ispirazione. (Pearl S. Buck)
  • Ma tu non mi parlavi | e le mie idee come ramarri | ritiravano la testa | dentro il muro, quando è tardi | perché è freddo, perché è scuro: | e mille solitudini | e i buchi per nascondersi... (Roberto Vecchioni)
  • Molte tristezze umane sono solitudini. Se rendiamo a Dio l'onore della nostra gioia, è perché tutte le nostre solitudini saranno state colmate da lui. (Madeleine Delbrêl)
  • Nel tumulto degli uomini e degli avvenimenti, la solitudine era la mia tentazione. Adesso è la mia compagna. Di che cos'altro accontentarsi quando si è incontrata la Storia? (Charles de Gaulle)
  • Nella solitudine scopri te essere il pianto di Dio. (Giovanni Giraldi)
  • Nessun uomo è un'isola, | completo in sé stesso. (John Donne)
  • Noi siamo abituati a dare a parole come "silenzio" e "solitudine" un significato di malinconia, negativo. Nel caso della lettura non è così, al contrario quel silenzio e quella solitudine segnano la condizione orgogliosa dell'essere umano solo con i suoi pensieri, capace di dimenticare per qualche ora "ogni affanno". (Corrado Augias)
  • Non è soltanto vero che l'uomo muore sempre solo, perché nessuno lo accompagna, né lo può accompagnare, nella morte. Ma vero è altresì che, anche nella vita, l'uomo è in ciò che ha di più suo sempre solo con sé stesso, sempre solo. Ciascuno ha un mondo esclusivamente suo. Quello che è per davvero il suo mondo è suo soltanto. (Giuseppe Rensi)
  • Non vi è migliore compagnia di quella della solitudine.
    Star soli con se medesimi è come stare con un amico la cui compagnia durerà per sempre.
    La saggezza si acquista nella solitudine. (Inayat Khan)
  • O cara Solitudine, una volta | A sollevar deh! vieni i miei tormenti | Tutta nel velo della notte avvolta. | Te chiamano le amiche ombre dolenti | Di questa selva, e i placidi sospiri | Tra fronda e fronda de' nascosti venti. (Vincenzo Monti)
  • Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera. (Salvatore Quasimodo)
  • Più mi lasciano sola più splendo. (Alda Merini)
  • Prega perché la tua solitudine sia di sprone a trovare qualcosa per cui vivere, abbastanza grande per cui morire. (Dag Hammarskjöld)
  • Quando non vorrai essere solo, va in compagnia di te stesso. (Carlo Maria Franzero)
  • Sarei forse più sola | senza la mia solitudine. (Emily Dickinson)
  • Se decideste di spegnere la televisione e iniziaste a sfogliare dei saggi, vi accorgereste che l'unico grande tema del XX secolo è stata la solitudine e l'alienazione. (Patch Adams)
  • Sentirsi soli è come stare faccia a faccia con la morte. (Rocco Scotellaro)
  • Senza conoscere altre persone non è possibile né tradirsi né ferirsi l'un l'altro, però... non è neanche possibile dimenticare la solitudine. Gli esseri umani non potranno mai affrancarsi dalla solitudine. Del resto ogni uomo è comunque solo. Ed è soltanto poiché è possibile dimenticarlo che gli uomini riescono a vivere. (Neon Genesis Evangelion)
  • Si freme | Assieme ad ogni filo d'erba | Quando si rimane soli. (Tat'jana Aleksandrovna Bek)
  • Si resiste a star soli finché qualcuno soffre di non averci con sé, mentre la vera solitudine è una cella intollerabile. (Cesare Pavese)
  • Solo chi si isola da se stesso e dal prossimo è veramente solo. (Nicola Abbagnano)
  • Sono nato in una casa con 17 persone. Ecco perché ho questo senso della comunità assai spiccato. Ecco perché quando ci sono meno di 15 persone mi colgono violenti attacchi di solitudine. (Massimo Troisi)
  • Sono sinceramente convinto che se c'è a questo mondo una persona che noi possiamo toccare totalmente, senza vergognarci, non moriremo mai di solitudine. (Leo Buscaglia)
  • Un uomo solo è sempre in cattiva compagnia. (Paul Valéry)
  • Vivo in quella solitudine che è penosa in gioventù, ma deliziosa negli anni della maturità. (Albert Einstein)
  • Volontà di Dio è la vittoria sulle solitudini. (Ermes Ronchi)

Arthur Schopenhauer[modifica]

  • Alla fine tutti quanti siamo e restiamo soli.
  • Chi non ama la solitudine non ama la libertà, perché non si è liberi che essendo soli.
  • Ciò che rende socievoli gli uomini è la loro incapacità di sopportare la solitudine e, in questa, se stessi.
  • La solitudine è fonte di felicità e di tranquillità dell'animo.
  • La solitudine è la sorte di tutti gli spiriti eminenti: talvolta essi ne sospireranno, ma la sceglieranno sempre come il minore di due mali.
  • La solitudine offre all'uomo altolocato intellettualmente due vantaggi: il primo d'esser con sé, il secondo di non esser con gli altri.
  • Nel mondo non si ha altra scelta che quella tra la solitudine e la volgarità.
  • Non è mai solo chi è in compagnia di nobili pensieri.

Dialoghi[modifica]

  • [Donnie ha appena riferito alla dottoressa Thruman le parole di Roberta Sparrow, "Ogni creatura sulla Terra quando muore è sola"]
    Dottoressa Thurman: E che cosa hai provato?
    Donnie: Ho pensato a Callie, il mio cane. È morto quando avevo otto anni. Si andò a rintanare sotto il portico.
    Dottoressa Thurman: Per morire.
    Donnie: Per essere solo...
    Dottoressa Thurman: Tu ti senti solo in questo momento?
    Donnie: Non lo so... O meglio, vorrei credere il contrario, ma non... Non ho mai avuto nessuna prova, quindi... Ho... ho anche smesso di discuterne, tanto se... se... se anche passassi tutta la vita a ragionare, studiare, valutare i pro e i contro, alla fine non avrei prove comunque, e allora tanto vale non discuterne più. Eh... è assurdo.
    Dottoressa Thurman: La ricerca di Dio è assurda?
    Donnie: Lo è, se ognuno muore da solo.
    Dottoressa Thurman: Questo ti spaventa?
    Donnie: Non voglio restare solo. (Donnie Darko)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi da sé si consiglia, da sé si trova.
  • Chi mangia solo, crepa solo.
  • Chi va solo, va bene.
  • Con un sol bue non si può far buon solco.
  • La pecora che se ne va sola, il lupo se la mangia.
  • La pecora fuori del gregge è sempre triste.
  • La solitudine è la madre della malinconia.
  • La solitudine è pericolosa.
  • La solitudine è un grave peso quando non si ha Dio per compagno.
  • La solitudine fa nascere dei buoni e dei cattivi pensieri.
  • Non piangermi povero, piangimi solo.
  • Quando Cristo fu solo, fu tentato dal diavolo.
  • Un albero che è solo, intristisce facilmente.
  • Uno e nessuno è tutt'uno.
  • Uomo solitario, o angelo o demone.

Toscani[modifica]

  • Meglio soli, che male accompagnati.
  • Soli non si starebbe bene nemmeno in Paradiso.
  • Uno da sé non può far nulla.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]