Totò al giro d'Italia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Totò al giro d'Italia

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Totò al giro d'Italia
Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1948
Genere Commedia
Regia Mario Mattoli
Sceneggiatura  
Produttore Roma
Interpreti e personaggi

Totò al giro d'Italia, film italiano di Mario Mattoli del 1948 con Totò, Isa Barzizza e Walter Chiari.

Frasi[modifica]

  • Noi ci sposeremo quando lei avrà vinto il giro d'Italia. (Doriana) [rivolgendosi al Prof. Casamandrei]
  • Volare è potare. (Prof. Casamandrei)
  • Ma dove diavolo s'è cacciato il diavolo? (Prof. Casamandrei)
  • Sembra in regola, c'è il timbro del ministero... degli inferni. (Prof. Casamandrei al diavolo)
  • Scusi è lei il punzone? (Prof. Casamandrei)
  • Con quattro pedalate, li ripiglio tutti! (Prof. Casamandrei)
  • Ciau Mama! (Prof. Casamandrei)
  • Sì, sì, per vincere il giro, basta vincerle tutte! (Prof. Casamandrei) [Al telefono con la madre]
  • Sì! Sì! Sono coperto! La maglia rosa è pesantissima. Non me la levo più! (Prof. Casamandrei) [Al telefono con la madre]
  • Tifosi di tutto il mondo, girini, ranocchie, mi meraviglio com'è che non siamo arrivati tutti quanti primi eppure la tappa era così breve. (Prof. Casamandrei)
  • Dicono che l'appetito viene mangiando... ma l'appetito viene a star digiuni! (Prof. Casamandrei)
  • Ma io mi meraviglio di loro! Che campioni sono?!? Non vincono mai! (Prof. Casamandrei)
  • Art. 5: le anime si ritirano a domicilio. (Diavolo Filippo)
  • Che paradiso... ehm... che inferno! (Diavolo Filippo)
  • Si sa che le donne ne sanno una più del diavolo. (La madre di Casamandrei)
  • La maglia rosa, la maglia rosa, è quella cosa che mai non riposa. (Prof. Casamandrei)
  • Vi ringrazio amici di essere intervenuti a questa mia vittoriosa sconfitta. (Prof. Casamandrei)

Dialoghi[modifica]

  • [Casamandrei ingaggia un allenatore per imparare ad andare in bicicletta, e si dice disposto a pagare bene]
    Renato: Lei sarebbe disposto a scucire?
    Prof. Casamandrei: Come?
    Renato: Lei è granoso?
    Prof. Casamandrei: No, veramente io sono professore.
    Renato: Insomma lei pagherebbe?
    Prof. Casamandrei: Ma certo!
  • [Casamandrei entra in casa malconcio dopo essere caduto dalla bicicletta]
    Mamma: Oh che ti è successo caro? Cosa hai fatto?
    Prof. Casamandrei: No niente... un esperimento di propulsione fisico meccanica abbinata ad un mezzo metallico con... munito di pignone e campanello... sciocchezze!
    Mamma: Ed è riuscito?
    Prof. Casamandrei: Per stavolta no, per questa volta no...
  • Diavolo Filippo: Vuol vincerlo questo Giro d'Italia?
    Prof. Casamandrei: Ostrega!
  • [Casamandrei acquista gli abiti sportivi per partecipare al Giro]
    Prof. Casamandrei: E cosa sono tutte queste mutandine?
    Commesso: Come? Sono i ricambi. Suderà molto!
    Prof. Casamandrei: Sudare io? Pessimista!
  • Renato: Se lei è un campione: niente fumo, niente vino, e niente donne.
    Prof. Casamandrei: Non posso?
    Renato: Eh?
    Prof. Casamandrei: Non posso?
    Renato: Eh, finché dura il giro, no!
    Prof. Casamandrei: Ma allora che giro a fare scusatemi?
  • Doriana: Ma cos'ha professore? È pallido come un morto!
    Prof. Casamandrei: Mi alleno...

Altri progetti[modifica]