Totò e Marcellino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Totò e Marcellino

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Totò e Marcellino
Paese Italia
Anno 1958
Genere commedia drammatica
Regia Antonio Musu
Soggetto Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa
Sceneggiatura Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa, Diego Fabbri, Antonio Musu
Attori

Totò e Marcellino, film italiano del 1958, regia di Antonio Musu.

Frasi[modifica]

  • Sapeste quanto deve lavorare questa mia povera testa per cercare di sbarcare il lunario! (il Professore)
  • Mai che a un rinfresco dessero un piatto di spaghetti caldi! (il Professore)
  • Il peccato più grande è fare del male a chi ti vuol bene. (il chierichetto)

Dialoghi[modifica]

  • Sora Amalia: Speriamo che il Signore abbia chiuso un occhio!
    Don Vincenzo: Eh, molte volte Dio li chiude anche tutt'e due!
  • Marcellino: Lo vedi che io sono arrivato primo?
    Il Professore: Per forza, t'ho dato il vantaggio!
    Marcellino: E che vantaggio?
    Il Professore: Quarantotto anni di meno, va bene?!
  • Il Professore: Le mamme non sono all'inferno. Le mamme sono tutte in paradiso.
    Marcellino: Tutte?
    Il Professore: Piano! Quelle che hanno i loro bambini sulla terra che non fanno da bravi, quelle le mandano via.
    Marcellino: Ma allora... io sono stato cattivo...
    Il Professore: Be', non ricominciamo a dire sciocchezze, su!

Altri progetti[modifica]