Toy Story 3 - La grande fuga

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Toy Story 3 - La grande fuga

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Toy Story 3
Paese USA
Anno 2010
Genere animazione
Regia Lee Unkrich
Soggetto John Lasseter, Peter Docter, Andrew Stanton, Lee Unkrich
Sceneggiatura Michael Arndt
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Note

Toy Story 3 – La grande fuga, film d'animazione statunitense del 2010, regia di Lee Unkrich.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Venite, vediamo quanto ci quotano su E-bay. (Hamm)
  • Su, è semplice, skateboard: college, trofei del campionato: forse in soffitta, torsolo di mela: spazzatura. Il resto fallo tu. (Mamma di Andy)
  • [Barbie viene gettata nella scatola delle donazioni] La corvette la prendo io. (Hamm)
  • Woody, questo posto è bello! Vedi? Sulla porta c'è un arcobaleno! (Rex)
  • Preparatevi tutti, avete un appuntamento di giochi col destino. (Lotso)
  • Vuoi andartene da qui? Liberati della scimmia! (Telefono chiaccherone)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Rex: Mi ha tenuto! Mi ha tenuto in mano!
    Hamm: Ah, che cosa deprimente.
    Mr. Potato: Non illudiamoci: il ragazzo ha 17 anni.
    Slinky: Non giocherà mai più con noi.
    Woody: Ok, ragazzi, un momento, devo parlarvi. Ascoltate, Riunione generale.
    Hamm: Oh no, un'altra?
    Woody: E dai ... Slinky, raduna tutti.
    Slinky: Siamo già tutti qui Woody.
    Woody: Ok, ehm, primo: sapevamo tutti che l'operazione giocattoli sarebbe stato un azzardo.
    Mr. Potato: Direi più un fiasco.
    Woody: Ma sappiamo anche che il nostro lavoro non essere usati come giocattoli, ma è ...
    Jessie: Essere a dispozione di Andy, lo sappiamo.
    Rex: Ma ci possiamo riprovare, giusto?
    Woody: Amici, getto la spugna, chiudiamo baracca e burattini.
    Tutti: Che cosa?
    Woody: Fra pochi giorni Andy partirà per il college. Era l'ultima speranza.
    Buzz: In assetto da soffita, tenetevi stretti gli accessori i pezzi di ricambio batterie quello che serve per un trasferimento ordinato.
  • Rex: Signor Lotso, qui i giocattoli vengono usati per giocare tutti i giorni?
    Lotso: E per tutto il giorno, cinque giorni a settimana.
    Jessie: Ma i bambini crescono, che succede poi?
    Lotso: Be', ecco, te lo dico subito. Quando i bambini crescono ne arrivano di nuovi. Quando diventano grandi vengono rimpiazzati da altri bambini. Non sarai più un giocattolo vecchio, abbandonato o dimenticato. Niente padroni significa niente cuori infranti.
    Mrs. Potato: È un miracolo!
    Mr. Potato: E tu volevi che restassimo con Andy.
    Woody: Perché siamo i suoi giocattoli.
  • Buzz: Che orso simpatico!
    Rex: E profuma anche di fragola!
  • Barbie: Io.
    Ken: Amo.
    Barbie: Te.
    Ken: Visto? Stavolta "Amo" l'ho detto io. Ora tocca a me. Io.
    Barbie: Amo.
    Ken: Te! Capisci che intendo? Cambia sempre.
    Barbie: Come sei ... intelligente.
  • Woody: Ehi, voi, salve, scusate...
    Mr. Pricklepants: Shhh!
    Woody: Mi dite dove mi trovo?
    Mr. Pricklepants: Shhhhhh!
    Cono di Panna: Il signore ha fatto una domanda.
    Mr. Pricklepants: Domando scusa, cerco di essere fedela al mi pesonaggio.
    Cono di Panna: Io mi chiamo Cono di Panna, lui è il barone von shh.
    Mr. Pricklepants: Shhh!
    Trixie: Ciao, io sono Trixie.
    Mr. Pricklepants: Shhh!
    Trixie: Shhh!
    Trixie e Mr. Pricklepants: Shhhhhh!
    Woody: Ragazzi, ehi, ragazzi, non so dove mi trovo.
    Trixie: Siamo o in caffè parigino o in un caffè del New Jersey, sono appena tornata da un visita medica con una notizia strepitosa.
    Cono di Panna: Facciamo improvvisazione, rilassati, divertiti, andrà tutto bene.
  • Lotso: Be' il fatto è, mia cara patatina, che non potete lasciare il Sunnyside.
    Mrs. Potato: "Cara patatina"? Ma con chi credi di parlare, tu? Io ho in dotazione più di 30 accessori, sai, e merito più rispetto.
    Lotso: [Lotso toglie la bocca a Mrs. Potato] Così va meglio.
    Mr. Potato: Nessuno toglie la bocca a mia moglie, a parte me. Ridammela, profuma ambienti peloso.
  • Buzz: I prigionieri devono dormire in cella. Quelli sopresi fuori dalla cella passano la notte nel cassone. Appello all'alba e al tramonto, se un prigioniero manca all'appello passa la notte nel cassone. I prigionieri parlano solo se inteprellati. Il prigione che controbatte passa la notte...
    Jessie: Nel cassone, l'abbiamo capito!
  • Mr. Potato: Era freddo e buio, nient'altro che sabbia e due strane olivette.
    Hamm: Ehm, non credo che fossero olivette.
  • Telefono chiaccherone: Non dovevi tornare indietro, cowboy. Hanno inasprito le misure di sicurezze, più guardie, più ronde. Tu e i tuoi amici non uscirete più da qui ora.
    Woody: Ce l'ho fatta una volta.
    Telefono chiaccherone: Hai avuto fortuna. Vuoi un consiglio? Abbassate la cresta, sopravviverete.
    Woody: Sì, e per quanto?
    Telefono chiaccherone: Be', io sono qui da anni, non mi piegheranno mai.
  • Woody: Ah, non funziona. Perché non funziona? Dov'è il manuale?
    Hamm: Sì, ecco qua. C'è un piccolo foro sotto l'interrutore.
    Woody: Piccolo foro? Eccolo.
    Hamm: "Per resettare il vostro Buzz Lightyear inserire una graffetta".
    Woody: Rex, il tuo dito! [Rex preme il bottone] Ok... Adesso?
    Hamm: Ehm, vediamo ... "Attenzione, non premere il bottone per più di cinque secondi". [Buzz viene resettato e sviene]
    Rex: Non è colpa mia!

Frasi promozionali[modifica]

  • La commedia rivelazione dell'estate.
The breakout comedy of the summer.[1]
  • Nessun giocattolo viene lasciato indietro.
No toy gets left behind.[1]
  • Nuovi mondi da scoprire... moltissimo da vedere.[2]
  • Sii il primo a incontrare quattordici nuovi personaggi.
Be The First To Meet Fourteen New Characters.[1]

Note[modifica]

  1. a b c Dalla locandina del film in lingua inglese.
  2. Dal trailer del film in lingua italiana.

Altri progetti[modifica]