Vendetta

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla vendetta.

  • Dolce è la vendetta, specialmente per le donne. (George Gordon Byron).
  • E giustizia e vendetta... be', sono due cose molto distanti tra loro... ed è un dovere dell'uomo civilizzato quello di avere grande rispetto per l'una... e disprezzare l'altra. Questo è un dovere supremo. E anche molto difficile. Si tratta di un test che mette a dura prova ciò che siamo. Siamo esseri umani, beati tra tutte le altre creature e con il dono di una guida divina... O non siamo null'altro che bestie? Siamo in grado di dominare gli istinti animali che ci portiamo dietro dalle caverne? Possiamo elevarci al di sopra dell'impulso di restituire il colpo quando siamo feriti? Siamo abbastanza forti da abbracciare gli insegnamenti di nostro Signore... di allontanare il nostro odio e di nutrire la nostra anima con il dolce nettare dell'amore... e della pietà? (Sin City)
  • È tanto più facile ricambiare l'offesa che il beneficio; perché la gratitudine pesa, mentre la vendetta reca profitto. (Publio Cornelio Tacito)
  • L'atrocità della vendetta non è proporzionale all'atrocità dell'offesa, ma all'atrocità di chi si vendica. (Nicolás Gómez Dávila)
  • L'odio è un tonico, fa vivere, ispira vendetta; invece la pietà uccide, indebolisce ancora di più la nostra debolezza. (Honoré de Balzac)
  • La sete di vendetta prosciuga l'anima, la brucia e la consuma, e attraverso lo spesso strato di cenere non riuscirà mai più a germogliare nulla. (Alexandra Marinina)
  • La vendetta che sopravvive alla morte dell'essere odiato, che non è mai sazia, causa un tetro spavento. (Honoré de Balzac)
  • La vendetta è il duello dei poveri. (Prosper Mérimée)
  • La vendetta è il piacere abietto di una mente abietta. (Giovenale)
  • La vendetta è il territorio infinito delle conseguenze indesiderate, Julie. Tuo padre governatore non te l'ha spiegato abbastanza? Il trattato di Versailles ha prodotto dei tedeschi vessati che hanno prodotto degli ebrei erranti che fabbricano dei palestinesi erranti che fabbricano delle vedove incinte dei vendicatori di domani. (Daniel Pennac)
  • La vendetta è in qualche modo una giustizia istintiva che proviene dagli dèi primitivi dell'inconscio. Essa mira a ristabilire un'uguaglianza basata sulla sofferenza inflitta in modo reciproco. (Jean Monbourquette)
  • La vendetta, oh la vendetta, è un piacer serbato ai saggi. (Le nozze di Figaro)
  • La vendetta non è mai una strada dritta. È una foresta. E in una foresta è facile smarrirsi. Non sai dove sei, né da dove sei partito. (Kill Bill vol. 1)
  • La vendetta non ha preveggenza. (Napoleone Bonaparte)
  • La vendetta per me è indifferenza. Covare vendetta vuol dire non abbandonare mai l'odiato, portarlo costantemente con sé. Ho lavorato molto su me stesso ma ora ti dico che regalare l'indifferenza è una punizione fantastica poiché non c'è nulla di peggio per chi la subisce e nulla migliora la vita quanto dimenticare chi ci ha causato del male o, semplicemente, noie. (Giovanni Scafoglio)
  • La vendetta procede sempre dalla debolezza dell'animo, che non è capace di sopportar le ingiurie. (Marguerite de la Sablière)
  • Nella danza delle vendette è più facile subire che condurre il gioco. (Jean Monbourquette)
  • Non c'è vendetta più bella di quella che gli altri infliggono al tuo nemico. Ha persino il pregio di lasciarti la parte del generoso. (Cesare Pavese)
  • Piacere e vendetta sono più sordi delle bisce alla voce di una decisione giusta. (William Shakespeare)
  • Sapete che nella Bibbia è stato detto: Occhio per occhio, dente per dente. Ma io vi dico: non vendicatevi contro chi vi fa del male. (Gesù, Discorso della Montagna)
  • Sì, vendetta, tremenda vendetta | Di quest'anima è solo desio... | Di punirti già l'ora s'affretta, | Che fatale per te tuonerà. | Come fulmin scagliato da Dio | Il buffone colpirti saprà. (Rigoletto)
  • Vendicare [...] è leccare, freddo, quel che un altro ha cucinato troppo caldo. (João Guimarães Rosa)
  • Vendicarsi è come affilare una lama arrugginita dal sangue immergendola in un lago di sangue. Per riparare la lama del tuo cuore arrugginita dalla tristezza, la stai inabissando nel sangue. Ma più l'affili, più si arrugginisce. E più si arrugginisce, più l'affili. Alla fine rimarrai solo con un pugno di ruggine. (Berserk)

Proverbi italiani[modifica]

  • Alla vendetta vien dietro il pentimento.
  • Chi attende a vendicare ogni sua onta, o cade d'alto stato o non vi monta. (proverbio toscano)
  • Chi minaccia non si vendica.
  • Chi turba la vendetta di Dio, l'attira sopra di sé.
  • Chi vuol buona vendetta, in Dio la rimetta.
  • Dimenticar l'ingiustizia ricevuta è la miglior vendetta.
  • Dio ha detto: la vendetta è mia.
  • La vendetta arriva quando non si aspetta.
  • La vendetta di un idiota è senza misericordia.
  • La vendetta è il nettare degli dei.
  • La vendetta è propria delle anime basse.
  • La vendetta è una nuova ingiustizia.
  • La vendetta non rimane invendicata.
  • La vendetta non sana piaga.
  • La vendetta va servita su un piatto freddo.
  • Non v'è grandezza d'animo nel vendicarsi.
  • Prima di vendicarti recita dieci volte il paternostro.
  • Quando il cane morde il sasso, non fa altro che sciuparsi i denti.
  • Una nobile vendetta non è peccato.
  • Vendetta a sangue freddo, atto diabolico.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]