Viaggio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul viaggio.

  • Anche un viaggio di mille miglia inizia con un passo. (Laozi)
  • Che i nostri viaggi d'esplorazione non abbiano mai fine. (Paul Wühr)
  • Chi viaggia senza incontrare l'altro, non viaggia, si sposta. (Alexandra David-Néel)
  • Come sempre suole accadere in un lungo viaggio, alle prime due o tre stazioni l'immaginazione resta ferma nel luogo di dove sei partito, e poi d'un tratto, col primo mattino incontrato per via, si volge verso la meta del viaggio e ormai costruisce là i castelli dell'avvenire. (Lev Tolstoj)
  • I veri viaggiatori, non sono persone ricche ma curiose. Non sono alla ricerca di comodità, ma di novità, sorprese. (Paolo Crepet)
  • Il viaggiatore viaggia solo e non lo fa per tornare contento, lui viaggia perché di mestiere ha scelto il mestiere di vento. (Mercanti di Liquore)
  • Il viaggio è un sentimento, non soltanto un fatto. (Mario Soldati)
  • Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero. La fine di un viaggio è solo l'inizio di un altro. (José Saramago)
  • Il viaggio più lungo è il viaggio interiore. (Dag Hammarskjöld)
  • Il viaggio più lungo è quello che conduce alla casa di fronte. (Antonio Bello)
  • Il viaggio più serio è quello che porta all'incontro con Dio. (Antonio Bello)
  • La cosa che più conta di un viaggio è non smettere di viaggiare. (Maurizio Maggiani)
  • Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone. (John Steinbeck)
  • Molteplice e vario come l'anima umana è il dono di vedere e capire un paese straniero. L'uno è tormentato da una inestinguibile brama di lontananze, da un bisogno di vedere e conoscere il mondo in tutte le sue varie bellezze e i suoi intrecci, l'altro cerca l'elemento straordinario, la sensazione, altri i colori e le impressioni violente, altri infine la calma e la tranquillità di una vita assolutamente uniforme. Meno di tutti vedono e sentono quelli che viaggiano per abitudine. (Börje Sandberg)
  • Ogni viaggio comincia con un vagheggiamento e si conclude con un invece. (Giorgio Manganelli)
  • Si possono perdere ore preziose a contemplare futilità del genere, e al viaggiatore giunto in Italia per studiare i valori tattili di Giotto, o la corruzione del papato, può capitare di tornarsene al suo paese senza ricordare nulla se non il cielo azzurro e gli uomini e le donne che vivono sotto di esso. (Edward Morgan Forster)
  • Tutti i viaggi seri della vita hanno un capolinea ferroviario. (Wilde)
  • Un viaggio ha due estremi. Il punto in cui comincia e il punto dove finisce; se è tua intenzione far coincidere il secondo punto teorico con il reale non cercare scuse nei mezzi (dal momento che il viaggio è uno spazio virtuale che finisce dove finisce, ci sono tanti mezzi quante possibilità che giunga al termine, cioè, i mezzi sono infiniti). (Che Guevara)
  • Viaggiare è camminare verso l'orizzonte, incontrare l'altro, conoscere, scoprire e tornare più ricchi di quando si era iniziato il cammino. (Luis Sepúlveda)
  • Viaggiare – ti lascia senza parole, poi ti trasforma in un narratore. (Ibn Battuta)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi va piano, va sano e va lontano.
  • Con la compagnia non si sente la via.
  • Chi va e torna, fa buon viaggio.
  • Chi piglia con sé la paura, ha per compagno di viaggio il pericolo.
  • Chi più unge, meglio viaggia.
  • Chi va per la strada diritta, non sbaglia.
  • Chi va in paese straniero, deve indossare la veste più bella.
  • Chi viaggia per il mondo impara a vivere.
  • Correndo non si viaggia.
  • Domandando si va a Roma.
  • Il cuor del coraggioso è il miglior compagno di viaggio.
  • In lunghi viaggi anche la paglia pesa.
  • La pioggia non è spada, chi deve andare vada.
  • La roba che viaggia non è ancor tua.
  • Male si va per il mondo con le tasche vuote.
  • Nel nome di Dio e con denaro in tasca è un bel viaggiare.
  • Noi conosciamo il giorno della partenza, non quello del ritorno.
  • Non bisogna uscir senza mantello, per quanto il sole risplenda bello.
  • Piccola giornata e grandi spese, ti conducono sano al tuo paese.
  • Piedi piccoli in grandi scarpe non fanno lungo viaggio.
  • Prima cerca il compagno e poi la strada.
  • Tre cose portano per il mondo: buon cavallo, latino e denaro.
  • Tutte le strade portano a Roma.
  • Viaggiando e leggendo s'impara.
  • Un bel discorso accorcia il viaggio.
  • Viaggiator è chi viaggia per viaggiare

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]