Wikiquote:Punto di vista neutrale

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Wikiquote:POV)
I cinque pilastri di Wikiquote:
Wikiquote-logo.svg

1. È un'enciclopedia di citazioni
2. Ha un punto di vista neutrale
3. È libera
4. Ha un codice di condotta
5. Non ha regole fisse

Abbr :
WQ:PVN
WQ:POV

Una delle linee guida di Wikipedia prevede che tutte le voci siano trattate da un punto di vista neutrale, presentando tutti i punti di vista di rilievo in maniera equa, proporzionata e senza pregiudizi. Secondo le idee del fondatore Jimbo Wales, il punto di vista neutrale è una regola assoluta e non discutibile.

Troverai spesso l'espressione abbreviata come NPOV, acronimo dell'espressione inglese Neutral Point Of View, o come PVN, acronimo dell'italiano punto di vista neutrale. Suo esatto contrario può essere considerato il punto di vista personale e/o unilaterale assolutamente da evitare, abbreviato in POV, PVnN o NNPOV.

L'uso del punto di vista neutrale è regola inderogabile anche in Wikiquote.

Per la formulazione originaria del principio, si rimanda alla pagina corrispondente di Wikipedia. Qui si ritiene utile esporre solo quanto pertiene direttamente a Wikiquote. In Wikiquote, evidentemente, l'applicazione di questo principio è differente. Vale solo ed esclusivamente per ogni testo che fa da contorno alle citazioni (che per loro stessa natura sono di parte) purché queste siano state trattate in modo oggettivo e non manipolate nella loro cernita secondo proprie opinioni o ideologie.

Testo di contorno[modifica]

Le citazioni contenute nelle voci di Wikiquote non devono essere neutrali, perché riflettono necessariamente il punto di vista della persona citata. Tuttavia, tutto ciò che non è una citazione deve seguire il punto di vista neutrale: questo vale in particolare per gli incipit delle voci (che anche per questo motivo in Wikiquote sono estremamente ridotti, come da modello di voce), e i commenti, contestualizzazioni e integrazioni alle citazioni (le relative norme di stile sono nella pagina Wikiquote:Trascrizione).

Il modo migliore per evitare che tutto questo testo di contorno sia parziale, non neutrale, è non inserirlo.

In Wikiquote, precisamente all'opposto che in Wikipedia,[1] le citazioni devono essere ampiamente prevalenti sul testo di contorno, e questo vale non solo per ogni voce nel suo complesso, ma anche per ogni singola citazione. I commenti alle citazioni sono eccezionali: per questo sono ben distinti dalle citazioni, in grassetto (mediante {{NDR}}) o in note a piè di pagina. Non dovrebbero essere necessari, generalmente: una citazione, se è talmente frammentaria, breve o estrapolata dal suo contesto da aver bisogno di un lungo commento o spiegazione per essere compresa, allora è probabile che non dovrebbe affatto essere inserita, anche se l'interpretazione è ritenuta univoca e non soggetta alle diversità delle opinioni personali. D'altro canto, i commenti e gli approfondimenti che non sono strettamente necessari per la comprensione del significato puro e semplice della citazione, per darle un senso compiuto, non dovrebbero essere inseriti in Wikiquote, ma in altri progetti, tipicamente una voce di Wikipedia, dove ad esempio si potrà portare una citazione di un romanziere come esempio del suo stile, trattando ampiamente l'argomento, o ancora inserirla all'interno di una trattazione del contesto storico (microstorico: trama della storia, opera di fantasia; macrostorico: storia reale), che non sarà certo riassunto in Wikiquote.

Le omissioni (o omissis) e integrazioni possono essere particolarmente controverse. Un «[...]» può nascondere qualunque cosa, una singola parola importantissima o interi capitoli. Facendo un opportuno taglia e cuci, togliendo parti di frasi e aggiungendo soggetti o verbi, si può potenzialmente far dire qualunque cosa a chiunque. Di conseguenza, è bene usarle con giudizio. Le omissioni di frasi, parti di frasi o comunque testi di breve lunghezza andrebbero evitate del tutto: meglio citare il passo nella sua interezza, se non richiede troppo spazio. Se la frase è un po' ripetitiva o ridondante, poco male: potrà eventualmente essere tagliata, e usata solo nelle sue parti più significative, in Wikipedia o altrove (comprese le voci tematiche). Se invece si fanno lunghe omissioni, magari di interi capoversi o pagine, è necessario prima di tutto segnalarlo chiaramente, indicando colla massima precisione le pagine, l'intervallo di pagine o i paragrafi dell'opera da cui si sono tratte le citazioni;[2] bisogna poi valutare se l'accostamento di due o più brani più o meno distanti non sia arbitrario, se cioè costituiscano davvero un pensiero unico considerabile una frase o citazione per così dire compatta. In caso contrario, sarà meglio separare i diversi brani, evitare gli omissis e considerare ogni brano "integro" una citazione a parte, con un punto nell'elenco puntato e una citazione separata e precisa della posizione nell'opera (capitolo, pagina ecc.).

Testo citato[modifica]

Nemmeno le citazioni in sé sono esenti da rischi di manipolazione.

È evidente che il testo deve essere perfettamente fedele all'originale,[3] per essere neutrale. Le traduzioni, invece, possono essere parziali, anche inconsapevolmente: per questo è sempre meglio citare una traduzione "ufficiale", pubblicata; altrimenti, le traduzioni nostre sono accettate, ma bisogna sforzarsi – come sempre – di essere precisi, e soprattutto permettere la verifica della traduzione, inserendo correttamente la fonte del testo originale,[4] e possibilmente il testo originale stesso, in ogni caso se non è troppo lungo e altrimenti quando non sia facilmente e stabilmente accessibile ("a portata di clic"), ad esempio in un altro progetto Wikimedia, tipicamente Wikiquote[5] o Wikisource[6] in un'altra lingua.

Un altro problema potrebbe essere la posizione delle citazioni nelle voci: dando maggiore evidenza a una citazione particolare all'interno di una voce si sosterrebbe implicitamente un particolare punto di vista. Il problema è stato risolto adottando l'ordine alfabetico o cronologico per tutte le liste di citazioni, e vietando qualunque espediente grafico per dare maggior risalto a una citazione (ad esempio riquadri appositi, il {{quote}}, il grassetto):

La vera difficoltà, però, è la scelta delle citazioni, del testo da citare nelle nostre voci. Come scegliere, all'interno di un libro intero, di un film o un'opera di qualunque genere, o fra tutto ciò che ha detto nella sua vita una persona, ciò che è realmente rilevante e significativo, come richiesto dalla linea guida fondamentale Wikiquote:Wikiquote? Bisogna stare attenti, e ricordare che Wikiquote non è una raccolta personale di citazioni, ma una raccolta pubblica. Ciascun utente non dovrebbe inserire ciò che è significativo per sé, ma ciò che ritiene sia significativo per tutti.

Se si trova un brano o una frase che esprime un'opinione o un'idea che si condivide pienamente, ciò non significa necessariamente che sia davvero importante; una frase che si ritiene particolarmente ben scritta o geniale potrebbe non esserlo per tutti (bisogna fare attenzione anche alle citazioni divertenti: Wikiquote non è una raccolta di barzellette, e il ridicolo è molto soggettivo). Se non si è sicuri che una citazione sia significativa per tutti, che cioè non sia solo una "citazione personale", meglio metterla solo in una propria raccolta personale di citazioni, comunque sia fatta: un libriccino, un documento di testo salvato in locale, una vostra pagina utente.

Viceversa, anche un pensiero che non si condivide affatto, o addirittura si rifiuta recisamente, può essere significativo, rappresentativo dell'autore o della sua opera, e utile o addirittura necessario per comprenderlo. Anzi, una frase che suscita particolare disapprovazione forse è particolarmente forte e significativa. Se non si tiene presente questo, si rischia di non citare nulla da un'opera come il Mein Kampf, o di citare selettivamente una qualunque opera, dandone un'immagine distorta.

Inoltre, bisogna considerare che un punto di vista neutrale è anche un punto di vista stabile: bisogna perciò evitare il cosiddetto recentismo, che porta a esagerare l'importanza di fatti (e parole) recenti, e chiedersi se una certa citazione potrà essere interessante anche fra dieci anni, o non cadrà piuttosto (giustamente) nell'oblio.

Tutti questi errori possono generalmente essere corretti mediante il confronto cogli altri: nella ricerca del consenso, e soprattutto basandosi su fonti primarie autorevoli per evitare ricerche originali.

Note[modifica]

  1. Vedi w:Wikipedia:Citazioni.
  2. Vedi Aiuto:Fonti#Indicazioni delle edizioni e della posizione delle frasi nelle opere.
  3. Vedi anche Wikiquote:Trascrizione#Fedeltà.
  4. Vedi Wikiquote:Trascrizione#Traduzioni.
  5. Vedi Aiuto:Interlink.
  6. Vedi Aiuto:Interwiki.

Voci correlate[modifica]