Antonio Beccadelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Beccadelli, detto Il Panormita (1394 – 1471), poeta, storico e scrittore italiano.

Citazioni di Antonio Beccadelli[modifica]

  • Quanto il Re prevale sui nobili e il Sole sulle stelle, | tanto Lucrezia sovrasta le ninfe campane.[1]
Quantum Rex proceres, quantum Sol sydera vincit, | tantum Campanas superat Lucretia nynphas.[2])

Note[modifica]

  1. Citato in Vincenzo Regina, Napoli antica, Una splendida passeggiata tra i monumenti, le chiese, i palazzi, le strade, i luoghi perduti e le leggende popolari del centro antico di una città ricca di storia e di cultura, presentazione di Raffaele Giglio, Newton Compton editori, Roma, 2016, p. 222, nota 4. ISBN 978-88-541-8883-9
  2. Citato in Benedetto Croce, Storie e leggende napoletane, a cura di Giuseppe Galasso, Adelphi, Milano, 1990, p. 98. ISBN 978-88-459-1487-4

Altri progetti[modifica]