Attacco al potere - Olympus Has Fallen

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Attacco al potere - Olympus has fallen

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Olympus has fallen

Lingua originale inglese, coreano
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013
Genere Azione, Thriller
Regia Antoine Fuqua
Sceneggiatura Katrin Benedikt, Creighton Rothenberger
Produttore Gerard Butler
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Attacco al potere – Olympus has fallen, film statunitense del 2013 con Gerard Butler, Aaron Eckhart e Morgan Freeman, regia di Antoine Fuqua.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Con il telefono satellitare, Mike è l'unico contatto all'interno della Casa Bianca. Non sanno se fidarsi di lui]
    Mike Banning era nel battaglione Ranger delle forze speciali, smuoverà le montagne o morirà provandoci! Lo conosco. (Lynne Jacobs)
  • Abbiamo perduto degli amici. Dei fratelli. Donne e uomini giusti. Degli eroi, ognuno di loro. I nostri cuori e le nostre preghiere vanno alle loro famiglie, non li dimenticheremo. Né dimenticheremo coloro che hanno lavorato fuori dalla luce dei riflettori e a cui dobbiamo tutta la nostra gratitudine. Il nemico non è venuto solo a distruggere le nostre cose o la nostra gente, è venuto a dissacrare un modo di vivere, a calpestare i nostri valori e anche la nostra libertà e questo non soltanto ha fallito ma ci ha fatto il dono più grande, la possibilità di rinascere. Noi ci risolleveremo, rigenerati, più forti e più uniti. Questo è il nostro momento, la nostra occasione di poter dimostrare a tutti il nostro valore, di poter dare quegli esempi di dignità, integrità e onore che hanno forgiato questo paese e che gli ridaranno nuova vita. Che Dio vi benedica E che Dio benedica gli Stati Uniti d'America! (Presidente)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Si stanno allenando alla boxe]
    Mike: Che fa si appoggia alle corde? È un trucco da vecchi!
    Presidente: Infatti sono vecchio.
    Mike: No che non lo è, ma tira come un vecchio!
  • Mike: Buonasera signor Presidente. Pronti in 5 minuti.
    Presidente: Grazie Mike.
    Mike: Buonasera signora.
    First Lady: Buon Natale Mike! Il Presidente tiene in mano il destino del mondo ma non sa aiutare sua moglie a scegliere gli orecchini.
    Mike: Quelli piccoli...fanno risaltare di più la sua eleganza.
    First Lady: Grazie mille!
    Presidente: Lecca culo!
  • Lynne Jacobs: Quando sei entrato nel mio ufficio, dopo essere sparito, avevi bisogno di terapia, non parliamone ora, ma non stai facendo niente per stare meglio.
    Mike: Che cosa intendi dire?
    Lynne Jacobs: Mike, è ora che tu torni a vivere nel mondo reale.
    Mike: Bella questa Jacobs, aspetta che me la segno!
  • [Mike manda una foto per far identificare uno dei terroristi]
    Portavoce Allan: Che cos'è quello?
    Lynne Jacobs: È vivo?
    Mike: Fammi una domanda seria. ... Che cosa vogliono? Ditemi.
    Portavoce Allan: Che richiamiamo la settima flotta e ritiriamo tutte le truppe.
    Mike: E nient'altro?
  • Kang: Agente Banning. Sì, so chi sei. Benvenuto nella mia casa.
    Mike: Come mai ci hai messo tanto stronzo?
    Kang: Tu hai lasciato morire la First Lady, vero? E presto il Presidente. Il fallimento sembra essere una tua costante.
    Mike: Sì, è vero. Dovrei ringraziarti per avermi dato l'occasione di redimermi, oggi!
    Kang: Ti ammiro, per aver ammesso il fallimento, ma non si torna indietro, niente di quello che farai qui potrà mai espiarlo.
    Mike: Già, forse no. Ma credo che fotterti per bene potrebbe essere un buon inizio! Forse dovresti farti un po' di conti...i cadaveri si stanno accumulando.
    Kang: Ho abbastanza uomini per terminare la missione.
    Mike: Ah, a proposito se cercavi Connor, sta andando a una partita di baseball.
    Kang: Come sta tua moglie, Mike. Leah è un'infermiera. Salva le vite, peccato che non salverà la tua.
    Mike: Sai che ti dico? Perché non facciamo il gioco del vaffanculo? Comincia ad andarci tu!
  • [Forbes è andato a cercare Mike per ucciderlo, ma fa finta di essere ancora dalla parte dei buoni]
    Forbes: Mike, Mike, Mike, sono io...
    Mike: Dave.
    Forbes: Me la sono fatta sotto.
    Mike: Dave, ma che cazzo...
    Forbes: Ehi, metti giù quell'arma.
    Mike: Ti ho quasi fatto saltare in aria il cervello, che ci fai qui?
    Forbes: Ero con la delegazione sudcoreana. Ma che cazzo ci fai tu, qui?! Pensavo che lavorassi al Tesoro.
    Mike: Sì, infatti! Credici o no, sono entrato dalla porta principale.
    Forbes: Fanculo, Mike...mi è passata tutta la vita davanti. Guardami le mani, tremano, cazzo! Gesù Cristo!
    Mike: È bello vederti!
    Forbes: Hai uno strano modo di dimostrarlo!
  • Portavoce Allan: Mike!
    Mike: Sì!
    Portavoce Allan: Abbiamo cercato di chiamarti, come stai?
    Mike: Signor Portavoce, se sopravvivo a questa tempesta di merda, potrà trattenermi per insubordinazione, ma per il momento sono l'unico in grado di darvi una mano!
    Generale Clegg: Parla il Generale Clegg, Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, le ordino di ritirarsi.
    Mike: E rimuovere gli unici occhi che avete sul campo? Bella idea del cazzo!
    Generale Clegg: Dobbiamo tirarla fuori da lì, prima di perdere un altro ostaggio, le sto dando un ordine diretto!
    Mike: Notizia flash, testa di cazzo, io non lavoro per lei!
  • Mike: Mi dispiace per la casa, signore.
    Presidente: Non fa niente. Credo che sia assicurata!

Altri progetti[modifica]