Ciociaria

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sulla Ciociaria.

  • Girai la Cioceria per lungo e per largo, guardando commosso le cinte murarie dei padri Sabelli, gli archi romani lungo la Via Latina, le strade di pietra polita con le botteghe degli antichi artigiani, i palazzi fioriti dei Consoli e dei Podestà, sotto le finestre a bifora dai quali si alzò sovente la protesta del popolo. E le chiese, cenobi, silenziosi santuari rivestiti di roccia. Luoghi lungamente ed amorosamente conservati, dove "cè bello", secondo un intraducibile inciso dei contadini Ernici. (Luigi Alonzi)
  • La carta geografica della Ciociaria è una fantasiosa mappa letteraria dai confini vagamente sfumati. Questa vaghezza desta contrasti e polemiche. Per fortuna la terra nostra sta sempre sotto il segno di Circe, maga burliera, che possiede il potere di mutare le forme e l'essenza delle cose viventi. Gli scherzi riferiti da Omero usa farli ai forestieri, non ai compaesani. Circe, comunque, non muta le montagne e i fiumi che, grosso modo, delimitano il suo regno temporale e magico. Per quanto svanito nei contorni, il Regno Ciociaro – che raccoglie l'eredità dei Volsci, degli Ernici e degli Equi – si estende dai Colli Albani ai Monti Aurunci, dall'Appennino Abruzzese al mare. (Anton Giulio Bragaglia)

Altri progetti[modifica]