E. C. Tubb

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Edwin Charles Tubb, (1919 — vivente), scrittore britannico.

Incipit di La corsa del manichino[modifica]

Vestito di una giacca squisitamente ricamata, pantaloni di velluto, una sciarpa legata in vita, un "tarbush" in testa e ai piedi pantofole di cuoio finissimo con la punta rivolta all'insù, Dale Orson Nelson Tulliver sedette a una scrivania di bronzo dorato, afferrò una penna d'oca, la tuffò nel calamaio e, sopra un foglio di pergamena di qualità finissima, scrisse:

Impiccammo il vecchio John al mattino,
appendendolo alto sul muro
era bello vederlo scalciare
e ancor meglio sentirlo gridare
per ricordo mi presi un orecchio
per ricordo Krell tenne un occhio.
Impiccammo il vecchio John al mattino
ma solo a notte lo lasciammo crepare.

Bibliografia[modifica]

  • E.C. Tubb, La corsa del manichino, traduzione di Maria Benedetta De Castiglione, Mondadori, 1974.

Altri progetti[modifica]