Vai al contenuto

Embrione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Embrione umano all'ottava settimana

Citazioni sull'embrione

  • Dell'uomo moderno ho l'impressione che non ami la vita nel modo corretto: per questo fa esperimenti con embrioni e feti, come se fossero il primo stadio della vita umana e non degli esseri umani veri e propri. (Jürgen Moltmann)
  • Gli embrioni, ad ogni fase dello sviluppo, pensano d'aver raggiunto la sola condizione che veramente si addica loro. Questa, pensano, deve certo essere l'ultima metamorfosi, tanto più che per porvi fine si dovrebbe ricevere una scossa così forte che nulla potrebbe sopravvivere. Ogni cambiamento è una scossa: ogni scossa in sé una morte. (Samuel Butler)
  • L'embrione indica di fatto una realtà nata dentro un'altra. (Davide Rondoni)
  • Non la penso come coloro i quali affermano che un feto e a maggior ragione un embrione non è ancora un essere umano. Secondo me, noi siamo ciò che saremo fin dall'istante in cui si accende quella goccia di vita. (Oriana Fallaci)
  • Per far nascere, per esempio, 20 bambini occorra "produrre" circa 1.800 embrioni di cui dunque 1.780 destinati alla morte. (Antonio Socci)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]