Feisbum - Il film

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Feisbum - Il film

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Feisbum - Il film

Paese Italia
Anno 2009
Genere commedia
Regia Dino Giarrusso, Alessandro Capone, Giancarlo Rolandi, Emanuele Sana, Serafino Murri, Laura Luchetti, Mauro Mancini
Sceneggiatura Giorgio Fabbri, Dino Giarrusso, Mauro Mancini, Serafino Murri
Episodi
  1. Finché morte non ci separi [corto]
  2. Siempre!
  3. Manuel è a Mogadiscio
  4. Maledetto tag
  5. The Addiction [corto]
  6. Jessica e Nicola
  7. Questo è il problema [corto]
  8. Indian Dream
  9. Default
  10. Gaymers
  11. Angelo azzurro Reloaded
  12. La rivincita [corto]
  13. L'arte di arrangiarsi [corto]
Interpreti e personaggi

Feisbum – Il film, film italiano del 2009, suddiviso in otto episodi e cinque corti.

Finché morte non ci separi[modifica]

  • Amore. Amore, ascoltami: non hai più una vita. Non abbiamo più una vita! Passi tutti i tuoi giorni a farti gli affari degli altri, a scrivere idiozie su Bacheche di gente che nemmeno conosci... e poi che cazzo c'avrete mai da dirvi l'uno con l'altro, che state tutto il giorno davanti al computer! (lui) [a lei]

Siempre![modifica]

  • La probabilità massima di trovare un quadrifoglio è una su diecimila, lo 0,01 per cento. Più bassa di quella statisticamente calcolata di essere colpiti da un fulmine in caso di pioggia, e cioè una su tremila. Una botta di culo incredibile, insomma. Ma questa storia non parla di quadrifogli, né di colpi di fulmine... o forse sì. (Andrea)
  • Andrea [vedendo Giada parlare in chat]: ...che tristezza. Cioè, praticamente stai a parla' con una figurina.
    Giada: Se 'sta figurina era di Roma, stanotte dormiva qua.
    Andrea: Che? Quello sì, e io no?!
    Giada: Vabbè. Almeno con lui non rischio la galera...
    Andrea: ...e almeno io con le figurine non ci gioco più. Che tristezza.
  • Giada: Qual è il mio film preferito?
    Andrea: Eh?
    Giada: Qual è il mio film preferito?
    Andrea: E che ne so! Che stai a di'?
    Giada: ...questa figurina mi conosce meglio di te. Ti rendi conto?
    Andrea: ...comunque lo so qual è il tuo film preferito. ...coso!
    Giada: Coso.
    Andrea: Quello in bianco e nero!
    Giada: ...vabbè.
    Andrea: ...perché, tu lo sai qual è il mio film preferito?
    Giada: Mmm..."Il Re Leone"?
    Andrea [andandosene]: ...ma vaffanculo, va.
    Giada: ...che coglione.
  • Andrea: Mi leggi quella cosa del 't'ho detto, m'hai detto'?
    Marco [leggendo]: "M'hai detto 't'amo', ti dissi 'aspetta'. Stavo per dirti 'eccomi', e tu m'hai detto 'vattene'."
    Andrea [scrivendo al pc]: Un attimo!
    Marco: ...che puttanata.
    Andrea: "Tu m'hai detto"?
    Marco: Che t'ho detto?
  • Marco [sul nome]: 'Na cosa tipo "Dylan Rossi"!
    Andrea: 'Mazza, originale! No, deve essere un nome importante! Uno coi soldi, magari nobile!
    Marco: Briatore! Metti 'Briatore', quello c'ha i soldi...
  • Oh. Oh! Oh! Ma tu chi cazzo sei? Che cazzo ci fai qua? Non esisti! Non esisti! T'ho inventato io... (Andrea,) [a "Dylan"]
  • Vi stavo dicendo. La probabilità di trovare un quadrifoglio è una su diecimila, ma in un campo di trifogli. Cioè, esiste un quadrifoglio ogni diecimila trifogli. Ma la probabilità di trovare un quadrifoglio in assoluto, cioè ovunque, qual è? È bassissima, infinitamente piccola. Così infinitamente piccola da essere... niente. Però 'mazza, quanto fa male. (Andrea)

Manuel è a Mogadiscio[modifica]

  • Manuel adora l'odore dell'Africa. (stato su Feisbum)
  • L'amore è una moneta preziosa. Spendila soltanto nel mercato in cui non possano ingannarti. (Gianni/Manuel) [via chat, a Marta]
  • Marta [via chat]: Anche a me sembra di conoscerti da sempre, però in fondo siamo due sconosciuti. Due fotografie che si incontrano in rete.
    Gianni/Manuel: Certo, ma se mi dai il tuo numero non lo saremo più...la voce non mente mai.
  • Hallo pronto Marta, sono Manuel. (Gianni/Manuel) [a Marta]
  • Ciao Manuel, ho qualche giorno di ferie. Voglio venire a Mogadiscio, voglio vedere il tuo viso. MARTA (Marta) [via sms, a Gianni/Manuel]

Maledetto tag[modifica]

  • Valeria: Se lo scoprono i miei, sono finita! Antonio lo riempiono di pizze, e a me non mi fanno sposare più!
    Angela: Eh già, Valeriù! Il matrimonio è domani! E poi, scusa: ma che ne sanno loro di Feisbum?
    Valeria: I miei?
    Angela: Eh!
    Valeria: Mamma ieri mi ha invitato al gruppo "Non abbiamo mai avuto un comunista in famiglia manco in fotografia"!
  • Cinquecentoquarantotto invitati! (madre di Valeria)

The Addiction[modifica]

  • Senti un po', ma una rapina?! Ma proprio mo', una rapina! È un mese che sto pensando a Milena! (protagonista) [al ladro]
  • Sai che stai meglio, senza passamontagna? (protagonista) [al ladro]

Jessica e Nicola[modifica]

  • Jessica: Ma... la durata?
    Nicola: Durata?! L'estate scorsa, in un bar di Venezia, ci ho rotto le noci di cocco tutta la notte, così! [manata sul tavolo]

Questo è il problema[modifica]

  • Essere o non essere? Essere! Basta con gli scheletri nell'armadio! Anche se sei protestato o cattivo pagatore, con il 'Prestito del Principe' puoi ottenere fiducia e offerte personalizzate. Il Pestito del Principe: anche Amleto non ha più dubbi! (pubblicità)

Default[modifica]

  • Ciao. Che ne dici dei miei amici più i tuoi amici, e dei tuoi amici più i miei amici? (Sveva) [sulla Bacheca di Jano]
  • Sveva: Senti, io ho mantenuto la promessa. Che cazzo vuoi di più?
    Jano: Che cazzo voglio di più?! Tu sei una troia. Tu sei una troia! Hai capito che sei una troia? Io spero che questo tuo limbo chace di merda possa inghiottirti!
  • Tanto a guarire, si sa, bisogna non avere niente da perdere. (Sveva)

Gaymers[modifica]

  • Eh, che c'è? Ogni tanto devo fare l'isterica, sennò non ti ascolta nessuno! (Alex)
  • A proposito di gay, non gay, o meglio, non gay gay... o speriamo che sia gay... chi è lui? (Alex) [a Vera]
  • Alex: Leggimi il profilo.
    Vera: Matteo. Attività: palestra e pilates. Poi... libro preferito: "L'Alchimista". Musica preferita: Diana Ross e gli anni '80...
    Alex: Aspetta. Eh... serie tv: Sex and the City. Film: "Tutto su mia madre". ..."Adoro la cucina vegana".
    Vera: ...ah, non stavi leggendo?
    Alex: Organizzami una cena.
  • Vera: Vabbè, io la cena te la organizzo. Però voglio che tu sappia che l'ultima volta che io sono andata a cena con Matteo... ci sono andata anche a letto.
    Alex: E...?
    Vera: ...notevole.
    Alex [alzandosi]: Samy! Venerdì sera siamo a cena a Roma, eh! Ti presento Matteo!
  • Amica: Allora, cara. Matteo è mio, eh.
    Samy: Scordatelo. Se torno a casa con Alex, ci posso giocare giusto a canasta.
    Amica: Guarda che tu mi hai invitata, eh! E quindi tu stai in astinenza, che ti farebbe pure bene.
    Samy: Tesoro, io non sono in costante attività giorno e notte-notte e giorno come te, grandissima troia.
  • Amica di Samy: Mmm, Matteo? Tu vai verso Cinecittà, vero?
    Matteo: Serve un strappo?
    Samy: Sì, alle mutande.
  • Samy [riferendosi alla sua amica]: ...sudiciona.
    Alex: Io?
    Samy: Anche te!
  • Alex[via telefono]: Brutta stronza, va' che Matteo è già qua e stava per assistere a uno dei miei show da super checca isterica!
    Vera: Se l'è persa? Peccato, perché son sempre dei bei momenti comunque, eh!
    Alex: ...grazie. Allora mi devi una mezza figura di merda.
  • Vera [aprendo la porta]: Ehi...
    Alex: Cazzata cazzata caz-za-ta!
    Vera: Bene, grazie. Tu?
  • Ho fatto una cazzata. No no, l'ho pensata, la cazzata... e poi l'ho fatta, che è peggio! (Alex)
  • A me [Matteo] piace lo stesso! E poi... è intelligente, è simpatico... ha un bel culo. Ma soprattutto è una persona profonda! E io così non potrò conoscerlo meglio, ecco. (Alex)
  • Ho anche gli occhi gonfi e rossi... è troppo da gay! (Alex)

Angelo azzurro Reloaded[modifica]

  • Molly [via chat]: Buon karma a te... sarà la decima volta che mi mandi auguri di Buon Karma. Sei fissato con la cultura indiana, eh... fanatico del sesso tantrico? A me piacciono cose più estreme. Tipo Bondage. Ti piace lo spanking?
    Ettore: A Natale ho regalato a mio nipote la collezione dvd di 'Hello Spank'. Che è, la versione erotica del cartone?
  • Molly [via chat]: Ahn, quindi preferisci fare il cagnetto... lecchi le scarpe, foot-setish? Come animale avrei giurato fossi più un maiale.
    Ettore: Mah, forse una via di mezzo. Un armadillo?
  • Professore, non prendere sempre tutto così sul serio. La vita è volatile: oggi siamo qui, e domani... (Molly)
  • Chi siete voi? Chi cazzo siete voi? Ci domandiamo 'chi sono io per essere magnifico, brillante, pieno di talento?'. In realtà chi sei tu per non esserlo? Questa sera voi non assisterete a un karaoke; questa sera voi assisterete ad una messa, a un rito! Vi metto un ultimo pezzo musicale, uno solo, e voglio vedere sul palco te, te e anche te! E come diceva Jim Morrison, "nessuno uscirà vivo da qui". Luce! (presentatore)
  • Tudo: Guarda chi c'è" Stasera sei uscita con il nonno? E com'è la storia, fai volontariato?
    Molly: Tu lo vedi così, ma lui in fondo è un vulcano...
    Ettore: Un vulcano? Di più! Un geyser! Uno tsunami!
    Tudo: Capito! E allora al mandrillone qua niente alcolici, 'che con il Viagra fa reazione!

Altri progetti[modifica]