It (miniserie televisiva)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

It

Miniserie TV

Immagine Red toy balloon.svg.
Titolo originale

Stephen King's It

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

1990

Genere horror
Stagioni 1
Episodi 2
Regia Tommy Lee Wallace
Soggetto Stephen King (romanzo)
Sceneggiatura Lawrence D. Cohen,
Tommy Lee Wallace
Rete televisiva ABC
Interpreti e personaggi

It, miniserie televisiva statunitense in due puntate del 1990, regia di Tommy Lee Wallace.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Galleggiamo tutti quaggiù! (Pennywise/It)
  • Vuoi un palloncino, Ben? Galleggiano... galleggiano tutti! (Padre di Ben Hanscom/It)
  • Il tuo comportamento mi preoccupa, bambina, mi preoccupi molto! (Alvin Marsh)
  • [Rivolto ad Henry e la sua banda in un cinema] Se fossi in voi, ragazzi, non andrei a vedere film dell'orrore. Starei a casa a guardarmi allo specchio! (Richie Tozier)
  • Non spaventarti, Eddie... Ciao! Ti è piaciuto il mio modo di darti il buongiorno? Hai abbastanza acqua là, Eddie? Non te ne andare, aspetta; devo ovviare un piccolo inconveniente: devo allargare un po' il buco perché così non ci passo... [Pennywise allarga il buco dello scarico delle docce ed esce fuori] Sorpresa, Eddie, eccomi qui. Ehi, sono sicuro che ti piacerà venire con me! Scappare non servirebbe a niente e tu lo sai, femminuccia. Ci vediamo nei tuoi incubi! Oh, chiamami quando vuoi, in ogni momento e portami i tuoi amici. (Pennywise/It)
  • Beep, beep, Richie! Chiamami quando vuoi, Richie, voglio insegnarti a galleggiare, a galleggiare, Richie, tutti quanti galleggiano... galleggiano con me! (Pennywise/It)
  • Aiuto! Qualcuno mi aiuti! Aiutatemi vi prego: nel seminterrato... c'è un lupo mannaro! (Richie Tozier)
  • Scusate, ma queste cose sono empiricamente impossibili. (Stanley Uris)
  • Io quelli li conosco: la palla di lardo [Ben], la portinaia [Bev], l'ebreo [Stan], il balbuziente [Bill], la femminuccia [Eddie] e il quattrocchi [Richie]. Negro [Mike], te li sai scegliere bene gli amici! (Henry Bowers)
  • Vi ucciderò tutti! Vi ucciderò tutti!! (Henry Bowers)
  • Vi ucciderò tutti, non vi salverete! [...] Ah-ah! Vi farò impazzire, non vi salverete, vi ucciderò tutti! [...] Sono l'incubo peggiore che abbiate avuto, sono il più spaventoso dei vostri incubi diventato realtà, conosco le vostre paure, vi ammazzerò ad uno ad uno! (Pennywise/It)
  • Adesso, prima di morire, devi ricordarti di tutti i sassi che ci hai tirato... e tutte le parole che ci hai detto! Voglio che tu ripensi a tutto quanto, prima di morire! (Henry Bowers)
  • [Motto scout] Bisogna essere forti e coraggiosi, per essere un boyscout. (Stanley Uris)
  • Io mi ricordo di te. Mi ricordo che abbiamo vinto noi. Tu non mi fai nessuna paura. (Bill Denbrough)
  • Lei lo sa qual è il colmo dei colmi per un giardiniere? Non lo sa? Scordarsi di innaffiare i nontiscordardimé! [ride malignamente] (Pennywise/It)
  • Scusate il ritardo! Ehi, guarda guarda chi c'è qua: il ba-ba-ba-balbuziente! Richie, non avremmo mai sperato che codardo come sei rimanessi. Hai detto ai tuoi amici che fai ridere solo se sniffi cocaina? Ehi, cannone! Come va con le prostitute? A proposito di prostitute, Bev, tuo padre dice che non si preoccupa più, approva gli uomini che scegli. Femminuccia, come va la tua vita sessuale? Ce l'hai una vita sessuale? Bene, Mike! Con queste scuse sei riuscito a farci tornare, era l'unico modo per rivederci, perché sei un fallito e non hai i soldi per fare un viaggio! Comincia a fare freddo qui... ci vediamo nella Luce dei Defunti! [con la voce di Pennywise/It] E sapete una cosa? È vero quello che dicono! Noi galleggiamo tutti qui e anche voi galleggerete! Infatti, tutti galleggeranno, tutti!! Galleggeranno tutti!!! (Testa di Stan Uris/It)
  • Come va, negro! Me la pagherete, negro! Vi ammazzerò tutti! (Henry Bowers)
  • [Rivolto a Ben] Baciami ancora, grassone, baciami! (Pennywise/It)
  • "L'assassino è stato assassinato lungo un sentiero di sassi e sterpi. L'assassino è stato assassinato con sentiero di sassi e sterpi." (Bill Denbrough)
  • Io credo a Babbo Natale, credo al topolino dei denti, credo alla Befana e agli angeli, ma non credo che tu esista. Questo è acido muriatico, adesso tu scomparirai! (Eddie Kaspbrak)
  • [Ultime parole] Richie, ti prego... non devi chiamarmi "Eddie Spaghetti"... lo sai che... (Eddie Kaspbrak)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Georgie [la sua barchetta di carta cade in un tombino]: Oh, no!
    Pennywise/It: Ciao, Georgie! [Georgie si china e Pennywise appare da dentro il tombino] Che fai? Non saluti? Non vuoi dirmi "ciao"? Oh, non vuoi dirmi "ciao"... Non lo vuoi un bel palloncino colorato? [gli porge un palloncino]
    Georgie: Mi dispiace, non prendo niente dalle persone che non conosco, me lo ha detto mio padre!
    Pennywise/It: Devo ammettere che tuo padre è un uomo saggio, Georgie, davvero tuo padre ha ragione! Allora, Georgie, mi voglio presentare: io sono Pennywise, il clown danzante. Tu, invece sei Georgie. Così adesso ci conosciamo, dico giusto?
    Georgie: Credo di sì! Adesso devo andare...
    Pennywise/It: "Andare"?! Non la rivuoi... [mostrando la barchetta di carta] questa?
    Georgie: La mia barca!
    Pennywise/It: Dici giusto! Forza, Georgie! Prendila! [Georgie porge la mano, ma esita] Ohhhh... La rivuoi la tua barchetta, non è vero? Certo che la rivuoi... e ci sono anche lo zucchero filato, la cioccolata, le giostre e tante altre sorprese qui sotto e tanti palloncini, di tutti i colori!
    Georgie [ultime parole]: E galleggiano?
    Pennywise/It: Oh, sì... Certo che galleggiano, Georgie... galleggiano tutti! E anche tu se verrai quaggiù con me... [Georgie sta per prendere la barchetta e Pennywise cambia con una voce in maniera minacciosa] galleggerai, Georgie! [Pennywise afferra la mano di Georgie e spalanca le sue fauci, mentre Georgie urla disperatamente]
  • Bill: Stan, resisti!
    Pennywise/It: Hai paura? Avanti, Stan! Fammi sentire il tuo terrore.
    Bill: Presto, Bev, la fionda!
    Pennywise/It: Sapete, siete più saporiti quando siete pieni di paura!
    Bill: Bev, uccidilo!
    Pennywise/It: Uccidermi?! Ah! Uccidermi. Non siate ridicoli! Chi volete uccidere? Io sono eterno, sono immortale! Io sono un divoratore di mondi e di bambini! Finirò per divorarvi tutti! E tu, Stan, sarai il primo a morire!
    Eddie: Questo è acido muriatico, brutto mostro!!!
  • Pennywise/It: Andatevene! Andatevene, finché siete in tempo! Questa è la vostra ultima possibilità!
    Bill: Fatti vedere!
    Pennywise/It [ultime parole]: Sei proprio sciocco, Bill, dopo trent'anni siete ancora convinti di poter vedere me. Non mi avete mai visto, avete visto solo quello che la vostra piccola mente vi permette di vedere, e ora andatevene: se non ve ne andrete non rimarrà niente della vostra piccola mente, la perderete nella Luce dei Defunti... come tutti gli altri. Come tutti gli altri!
  • Richie: Bisogna ucciderlo. Sennò quel mostro ritorna quando abbiamo settant'anni.
    Bill: Uccidiamolo.
    Ben: Una volta per tutte.

Altri progetti[modifica]