La lunga notte dell'investigatore Merlo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

La lunga notte dell'investigatore Merlo è un fumetto di Leo Ortolani, edito dalle Edizioni Bande Dessinée nel 1997, ristampato nella versione completa dalla Panini Comics nel 2001, ristampato nel 2013 dalla Panini Comics in una edizione a striscia e in quadricromia.

Citazioni de La lunga notte dell'investigatore Merlo[modifica]

  • Johnny Merlo: Avanti, Greco! Parla! Duv'è il tuo amico? Che facevi nel mio armadiu? Sei in guai grossi, lu sai?
    Sarah: È inutile che lo minacci.. è morto..
    Johnny Merlo: E va bene... [da narratore] Donne! Basta un nulla per impietusirle!..
  • I suoi scagnozzi mi trascinaronu in un vicolo e mi pestaruno cusì a lungo che, quando ebbero finitu, le prime ferite si erano già rimarginate... (Johnny Merlo)
  • Ho vistu gente ruvinata dall'alcool. Specie i bonzi. Altri, perdersi tutto ai dadi. I più disgraziati, perdersi pure i dadi. (Johnny Merlo)
  • Sara: Hai trovato qualcosa, in quel locale?
    Johnny Merlo: Indizi. Segni cuncreti. Elementi chiari e circustanziati. Seguo già una pista... [da narratore] Le stavo raccuntando tante di quelle bufale che avrei potuto sfamarci mezza Paracity a mozzarelle...
  • Johnny Merlo: Qua vicino duvrebbe esserci la lucanda dei "Granchi Monchi". Sicuraminte sapranno qualcusa di tuo marito...
    Sarah: Ha un nome stupido...
    Johnny Merlo: Bè... se te lo sei spusato...
    Sarah: La locanda, intendo!
  • Johnny Merlo: Allura, Costanza, nun hai truvato ancora un buon partito?
    Costanza: Buono l'ho trovato, Zucchero.. poi è partito!..
  • Donàda Giòns: Come va, Costanza, hai trovato marito?
    Costanza: Una volta è passato un tale che poteva sposarmi...
    Donàda Giòns: Era bello?
    Costanza: Era un prete.
  • Donàda Giòns: ..Costy.?..
    Costanza: Dipende da quanto sei disposto a pagare, tesoro..
  • [Sarah e Donàda] Erano diventati moltu tristi, come se li avessi custretti a ricurdare qualcusa di doloroso.. Avevano sul viso la stessa espressione di mio cugino, la vulta che salì a cavallo saltando in sella a gambe larghe. (Johnny Merlo)
  • [...] Il guvernativo saliva verso di lei, con un bastone a lama retrattile.. velenoso come uno scorpione.. socievole cume un capricornu.. (Johnny Merlo)
  • Probabilmente nun erano affari miei, ma "quando si imbocca una strada, si va fino in fundo", come diceva mio nonno, prima che sparisse in una tonnara. (Johnny Merlo)

Citazioni su La lunga notte dell'investigatore Merlo[modifica]

  • [...] All'inizio La lunga notte dell'investigatore Merlo non era affatto ispirata a Casablanca, per il semplice motivo che non avevo ancora visto quel film! (Leo Ortolani)
  • E allora via che si comincia a bussare. Toc! Toc! Una casa editrice dopo l'altra, sperando che qualcuno apra. Che qualcuno mi faccia entrare. "L'investigatore Merlo?" mi risponde al telefono la voce dell'editore della casa editrice Taldeitali. "Sì, in redazione lo hanno letto, lo hanno trovato molto divertente. Non ci interessa." Giuro, disse così. (Leo Ortolani)
  • E scusate, non dovrei dirmele da solo, queste cose, ma è una storia del 1993 e da allora ci sono state decine e decine di storie, forse più importanti, forse scritte meglio, o più audaci nella struttura narrativa... Ma Merlo resterà per me una storia "matura", priva di quel bisogno di dimostrare "qualcosa", che a volte noi autori mettiamo nelle nostre opere.
    Una storia ferma e dal gusto retrò e pieno, in grado di lasciare una piacevole sensazione di calore. (Leo Ortolani)

Bibliografia[modifica]

  • Leo Ortolani, La lunga notte dell'investigatore Merlo, Panini Comics, 2001

Altri progetti[modifica]

Leo Ortolani

Rat-Man: Rat-Man (serie animata) · Star Rats - Episodio I
Altre opere: La lunga notte dell'investigatore Merlo · Le meraviglie del mondo · Venerdì 12