Men of Honor - L'onore degli uomini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Men of Honor - L'onore degli uomini

Immagine MenofHonorTietalDeNiroSmithSept08.jpg.
Titolo originale

Men of Honor

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2000
Genere drammatico
Regia George Tillman Jr.
Sceneggiatura Scott Marshall Smith
Produttore Robert Teitel
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note
Musiche: Mark Isham

Men of Honor – L'onore degli uomini, film statunitense del 2000 con Robert De Niro.

Frasi[modifica]

  • Il mio nome è primo capo Bill Sunday; un predicatore dallo stesso nome ripulì Chicago da sfruttatori portoricani, ubriaconi mangiaspaghetti e dagli sporchi negri che facevano di quella città un posto indegno per noi bianchi. La differenza tra me e quel vecchio predicatore è che lui lavorava per Dio e io invece sono Dio! (Billy Sunday)
  • È l'ora dell'addestramento, alzati carboncino! (Billy Sunday a Carl Breasher)
  • Aveva ragione, io e lei non abbiamo niente in comune! Io sarò pure un povero stupido negro di campagna ma almeno cerco di migliorare, lei invece è rimasto il piccolo uomo che è, odioso e insignificante! Senza la tuta da palombaro lei non è che un bastardo, un fallito che una volta era qualcuno! (Carl Breasher a Billy Sunday)
  • Il palombaro non è un combattente, è un esperto in ricerca e soccorso. Riporta su quello che è affondato. Ritrova quello che si è perso in mare. Toglie di mezzo quello che è di intralcio. Se è fortunato, muore giovane settanta metri sotto il pelo dell'acqua, perché così soltanto può aspirare a diventare un eroe. (Billy Sunday a Carl Breasher)

Dialoghi[modifica]

  • Carl Breasher: Perché vuole aiutarmi Sunday?
    Billy Sunday: Mi piace rompere il cazzo.

Altri progetti[modifica]