Nino D'Angelo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Nino D'Angelo (1957 – vivente), cantautore, attore e regista italiano.

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

  • Ma quanto bene te voglio, mia cara città, | quann'era vierno[1] cu 'o sole m'ê[2] fatto scarfa' [3], | mmiezzo a 'sti strade cchiù vecchie 'e l'età | tu m'ê 'mparato a parla', | e quanta vote m'ê fatto capi' | ca se po' sempe muri'. (da Mia cara città)
  • 'Nu napulitano nunn'è sempe allero, | nun le basta 'o sole, tene troppi pensiere, | dint' 'a chesta gara parte sempe arrete[4], | corre tutt' 'a vita e 'o traguardo è 'na barriera. (da 'Nu napulitano)
  • Sott' a 'stu cielo blu, | 'o ssaje ca nun se vola | e nun se po' campa' sempe aspetta' | speranza e sole. | T'ha tradito 'sta città, | ca vo' sulo ave' e nun dà. | Stella napulitana | che triemme 'ncopp' 'a 'stu mare | ca nun t'ha dato maje niente. (da Stella napulitana)

Jammo Jà[modifica]

Etichetta: Lucky Planets, 2010

  • E chi maje po' penzà a dimane[5] | nasce priggiuniero. (da Jammo Jà, n.° 1)
  • E nunn'è maje facile a durmi' cu 'e pecché[6]. | A campa' [7] cu 'a pacienza è 'o cchiù grande equilibrio pe chi po' cade'. (da Jammo Jà, n.° 1)

Note[modifica]

  1. Inverno.
  2. Mi hai.
  3. Riscaldare.
  4. Indietro
  5. Domani.
  6. Dormire con i perché.
  7. Vivere.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]