Antonino Mandalà

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Nino Mandalà)
Jump to navigation Jump to search

Antonino Mandalà (1939 – vivente), mafioso e politico italiano.

Citazioni di Antonino Mandalà[modifica]

  • [A Simone Castello, il "postino" di Bernardo Provenzano] Simone, hai presente che Schifani, attraverso questo (il candidato di Misilmeri)... aveva chiesto di avere un incontro con me se potevo riceverlo. E io gli ho detto no, gli ho detto che ho da fare e che non ho tempo da perdere con lui. Quindi, quando ha capito che lui con me non poteva fare niente, si è rivolto al suo capo Enrico La Loggia che, secondo lui, mi dovrebbe telefonare. Ma vedrai che lui non mi telefonerà. Mi può telefonare che io, una volta, l'ho fatto piangere?[1]
  • [Su Enrico La Loggia] Lui si è messo a piangere, si è messo a piangere, ma non si è messo a piangere perché era mortificato, si è messo a piangere per la paura. Siccome gli ho detto 'ora lo racconto che tuo padre veniva a raccogliere con me da Turiddu Malta', e l'ho fatto proprio per farlo spaventare, per impaurirlo, per fargli male, 'sto cretino, minchia, ha pensato che io andassi veramente a fare una cosa del genere. Vedi quanto è cornuto e senza onore, pensava che lo andassi a rovinare...[2]

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]