Ponzio Pilato

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ecce Homo (Antonio Ciseri, 1871 ca.)

Ponzio Pilato, politico romano e personaggio biblico.

Citazioni di Ponzio Pilato[modifica]

Nuovo Testamento[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Vangelo secondo Matteo[modifica]

  • Chi volete che vi rilasci: Barabba o Gesù chiamato il Cristo?
  • Che farò dunque di Gesù chiamato il Cristo?
  • Ma che male ha fatto?
  • Non sono responsabile di questo sangue; vedetevela voi!

Vangelo secondo Marco[modifica]

  • Volete che vi rilasci il re dei Giudei?
  • Che farò dunque di quello che voi chiamate il re dei Giudei?
  • Che male ha fatto?

Vangelo secondo Luca[modifica]

  • Mi avete portato quest'uomo come sobillatore del popolo; ecco, l'ho esaminato davanti a voi, ma non ho trovato in lui nessuna colpa di quelle di cui lo accusate; e neanche Erode, infatti ce l'ha rimandato. Ecco, egli non ha fatto nulla che meriti la morte. Perciò, dopo averlo severamente castigato, lo rilascerò.
  • Ma che male ha fatto costui? Non ho trovato nulla in lui che meriti la morte. Lo castigherò severamente e poi lo rilascerò.

Vangelo secondo Giovanni[modifica]

  • Tu sei il re dei Giudei?
  • Sono io forse Giudeo? La tua gente e i sommi sacerdoti ti hanno consegnato a me; che cosa hai fatto?
  • Dunque tu sei re?
  • Che cos'è la verità?
  • Io non trovo in lui nessuna colpa. Vi è tra voi l'usanza che io vi liberi uno per la Pasqua: volete dunque che io vi liberi il re dei Giudei?
  • Ecco, io ve lo conduco fuori, perché sappiate che non trovo in lui nessuna colpa.
  • Ecco l'uomo!
  • Prendetelo voi e crocifiggetelo; io non trovo in lui nessuna colpa.

Citazioni su Ponzio Pilato[modifica]

  • A Pilato si attribuisce a torto la condanna di Gesù. Gli si dà un rango che non gli spetta: era prefetto e, di conseguenza, sulla sua testa c'era il governatore della Siria, la vera autorità politica che dialogava con i poteri locali. (Luciano Canfora)
  • Colui che condannò Gesù Cristo ad essere crocifisso fu Ponzio Pilato governatore della Giudea, il quale aveva riconosciuta la innocenza di Lui; ma cedette vilmente alla minacciosa insistenza del popolo di Gerusalemme. (Catechismo di Pio X)
  • Fu un perplesso che si trovò nella stessa situazione in cui si troverebbe oggi un occidentale – non necessariamente uno statunitense occupante – dinanzi allo scannamento reciproco di sciiti e sunniti. Mentre gli americani hanno scelto di favorire cinicamente gli uni contro gli altri, Pilato aveva da una parte gli ebrei ortodossi e dall'altra Gesù. E ha scelto che se la vedessero tra loro, donde la condanna. (Luciano Canfora)
  • Non fu imparziale né democratico. E non poteva capire Gesù. (Massimo Cacciari)
  • Preferirei aver del sangue sulle mani piuttosto che l'acqua come Ponzio Pilato. (Graham Greene)

Nuovo Testamento[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Il governatore era solito, per ciascuna festa di Pasqua, rilasciare al popolo un prigioniero, a loro scelta. [...] Mentre egli sedeva in tribunale, sua moglie gli mandò a dire: "Non avere a che fare con quel giusto [Gesù]; perché oggi fui molto turbata in sogno, per causa sua". Ma i sommi sacerdoti e gli anziani persuasero la folla a richiedere Barabba e a far morire Gesù. [...] Pilato, visto che non otteneva nulla, anzi che il tumulto cresceva sempre più, presa dell'acqua, si lavò le mani davanti alla folla [...]. E tutto il popolo rispose: "Il suo sangue ricada sopra di noi e sopra i nostri figli". Allora rilasciò loro Barabba e, dopo aver fatto flagellare Gesù, lo consegnò ai soldati perché fosse crocifisso. (Vangelo secondo Matteo)
  • Per la festa egli era solito rilasciare un carcerato a loro richiesta. [...] La folla, accorsa, cominciò a chiedere ciò che sempre egli le concedeva. [...] E Pilato, volendo dar soddisfazione alla moltitudine, rilasciò loro Barabba e, dopo aver fatto flagellare Gesù, lo consegnò perché fosse crocifisso. (Vangelo secondo Marco)
  • Pilato parlò loro di nuovo, volendo rilasciare Gesù. [...] Essi però insistevano a gran voce, chiedendo che venisse crocifisso; e le loro grida crescevano. Pilato allora decise che la loro richiesta fosse eseguita. Rilasciò colui che era stato messo in carcere per sommossa e omicidio e che essi richiedevano, e abbandonò Gesù alla loro volontà. (Vangelo secondo Luca)
  • Il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo servo Gesù, che voi avete consegnato e rinnegato di fronte a Pilato, mentre egli aveva deciso di liberarlo; voi invece avete rinnegato il Santo e il Giusto, avete chiesto che vi fosse graziato un assassino e avete ucciso l'autore della vita. (Atti degli Apostoli)

Filmografia[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]